Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Importanza del finissaggio completo di un’opera fotografica.
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4641
Offline
Con il passare del tempo mi sono sempre più convinto che ha una grande importanza il come una fotografia viene presentata; o meglio come viene ultimata, come è il suo insieme finale. Intendo dire che non reputo finita una fotografia semplicemente una volta stampata. Sembra una contraddizione in termini. Quanto conta è, in fondo, l’immagine nuda e cruda. Eppure, reputo che il modo di presentarla abbia una grande importanza. Non voglio dire che un confezionamento ben riuscito faccia acquistare valore ad un’immagine che non ha valore. Intendo che un confezionamento appropriato sia capace di sottolineare ad evidenziare il concetto che è alla base dell’immagine stessa. Logicamente non esiste un packaging ottimale per ogni genere di fotografia. Ognuna si adatta e beneficia da finiture diverse. Cornice piuttosto che pass, plastificazione nuda oppure stampa su supporti particolari, e chi più ne ha più ne metta. Partendo dalla base più terra terra, posso testimoniare che basta pochissimo per cambiare come un’immagine appaia. Una mia fotografia quadrata, stampata in formato A3, aveva un impatto diverso sul foglio rettangolare oppure sul supporto reso quadrata tagliando le due fasce bianche ai lati. Capirete quindi il peso di un intervento più completo e finale. Forse ha in tale mia valutazione il peso che attribuisco alla sola stampa rispetto alla visione di un file. La stampa rende una fotografia una vera fotografia. Un file su monitor è cosa diversa. Ne deriva l’importanza che attribuisco a successivi fattori fisici che completano il lavoro. Ribadisco che l’immagine tale è e tale rimane quando completata. La sua bontà non puo’ cambiare per un semplice packaging azzeccato. Certamente esso, come detto, puo’ esaltare ancora maggiormente una fotografia ottimale. Passatemi il parallelo. E’ proprio come un buon piatto. Un contorno azzeccato non puo’ fare altro che accrescere la sua bontà. Un contorno inappropriato è capace di rovinarne l’essenza.


Marco

Inviato: 11/11 15:09

Modificato da FabioBi su 13/11/2021 14:38:18
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 843
Offline
Citazione:

pamar5 ha scritto:
Con il passare del tempo mi sono sempre più convinto che ha una grande importanza il come una fotografia viene presentata; o meglio come viene ultimata, come è il suo insieme finale.

Marco


Sono perfettamente d'accordo, ma sono anche eternamente incerto sulla presentazione migliore delle fotografie che oggi vengono attaccate nel mio studio anzichè in mostra. In ogni caso, e forse proprio a causa di queste incertezze, preferisco montaggi che siano sempre reversibili, che rendano possibile un pentimento e che possano anche fare uscire la fotografia da una cornice per farla entrare in un'altra. Amo molto le stampe e mi piace anche lasciarle in scatola per guardarle ogni tanto, così senza costringerle in alcun montaggio.

Inviato: 11/11 16:41
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6250
Offline
Purtroppo, le pareti si esauriscono rapidamente, se decidi di appenderci le stampe.
Per cui finisco per tenerle nelle scatole. Dove peraltro mi pare si conservino meglio e possano essere fruite perfettamente, al bisogno.

Inviato: 11/11 18:28
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4641
Offline
Ciao a tutti,
chiedo a chi è maggiormente addentro l’argomento “confezionamento” di una stampa fotografica. Esiste qualche metodica, nuova o vecchia, di tendenza o meno della quale siete informati o anche solo per sentito in giro?
Io conosco solamente la classica cornice con pass, laminazione + plastificazione.
Grazie

Marco

Inviato: 12/11 12:22
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.
Amministratore
Iscritto il:
11/10/2005 16:37
Da Roma e Abruzzo
Messaggi: 1117
Offline
Ciao Marco,
io utilizzo con soddisfazione una soluzione “scalabile”, che trovo molto versatile ed adattabile a diverse necessità:

1) Eseguo la stampa, includendo talvolta un bordo bianco che svolge la funzione estetica del passepartout.

2) Lamino la stampa su pannello composito (tipicamente il Piuma da 10mm, molto leggero, facilmente lavorabile e piuttosto indeformabile); questo costituisce già un primo livello di finitura accettabile, quindi in alcuni casi aggiungo il gancetto e mi fermo qui.

3a) Se la stampa è destinata a subire maltrattamenti (es. esposizione in esterno o in una malfamata bettola), aggiungo una plastificazione di protezione.

3b) Se la stampa merita una cornice, la aggiungo.

3c) Il livello massimo di finitura è costituito dall’aggiunta di un vetro e di un vero passepartout (per evitare il contatto tra vetro e stampa).

Insomma, questo sistema mi consente di avere un punto di partenza fisso (stampa su pannello) con possibilità di incrementare o modificare il livello di finitura in funzione della “destinazione d’uso”.

Ho stampe realizzate così, esposte ormai da più di 10 anni e non ho ancora avuto pannelli imbarcati, scollamenti, ingiallimenti o altri accidenti.

Di seguito un esempio di “livello 2” (stampa BN) ed uno di “livello 3b” (stampa a colori).

Open in new window

Open in new window


Open in new window

Open in new window


A presto.

Fabio

Inviato: 13/11 0:05
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’opera fotografica.
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9903
Offline
Fabio mi ha realizzato tre belle stampe 60x80, una di "livello 2" e due di "livello 3b", di cui sono estremamente soddisfatto.

Sono appese da circa 8 anni e ancora perfette.

A me in genere non piace il passepartout, quindi anche quelle incorniciate sono "a filo": dove finisce l'immagine inizia subito la cornice, come nell'esempio centrale postato da Fabio.

Dal mio punto di vista, una foto incorniciata senza passepartout è "una immagine incorniciata".
Una con il passepartout è "una stampa incorniciata". Non so se ho reso l'idea.

In alcuni casi preferisco la seconda, ma in genere sono per la prima.

Fer

Inviato: 13/11 0:14

Modificato da FabioBi su 13/11/2021 14:37:29
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4641
Offline
Grazie per le idee.

Marco

Inviato: 16/11 14:29
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Importanza del finissaggio completo di un’pera fotografica.

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 818
Offline
Concordo con l'importanza del "contenitore".
Essendo i miei progetti fotografici costituiti da parecchie foto che per giunta vanno viste in una data sequenza, io ho optato per gli album.


Citazione:

FabioBi ha scritto:
Il livello massimo di finitura è costituito dall’aggiunta di un vetro e di un vero passepartout (per evitare il contatto tra vetro e stampa).

Se il vetro tocca la stampa (inkjet nel mio caso), ci sono controindicazioni?

Inviato: 28/11 20:54
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
55 utente(i) online
(54 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 55
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy