Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (luciano)


(1) 2 3 4 ... 288 »


(RE)distribuzione dei chimici BN Kodak in Europa
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
La linea di chimici Kodak per il BN viene ora distribuita in Europa da questo punto vendita on -line. Che però purtroppo è situato in UK con tutte le complicazioni e gli aggravi di costi che sappiamo.
E' comunque previsto che presto vi saranno altri distributori sul territorio EU e speriamo che i prezzi siano più abbordabili.
E dovrebbero arrivare anche i chimici Kodak per il trattamento colore negativo ed E-6

Inviato: Oggi alle 9:49
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scansione negativi Medio Formato
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Citazione:

sander, ........


sembrano ottimi, ma certo sarebbe una soluzione assai più costosa di quella che avevo trovato io.
Più che altro interessante la fonte di illuminazione.
Se il piano luminoso che possiedo si dovesse rivelare inadeguato, ci si potrebbe pensare. Ma spero di no.

Inviato: 8/4 7:37
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Non credo sia questo il problema.
Sulla luce, le sue riflessioni, le regole che si impongono per il suo utilizzo ,ecc. credo di avere già discrete conoscenze.
Io però, vorrei conoscere meglio con queli accorgimenti tecnici i direttori della fotografia di un film ricreano a volontà una scena brumosa di pioggia coi suoi toni spenti e grigiastri, piuttosto che una soleggiata giornata messicana dai colori squillanti, un interno da Garçonnière fine ottocento, piuttosto che un interno da caserma anni 2000, una luce intima e raccolta a toni caldi, una situazione trilling a toni freddi, insomma l' ATMOSFERA che accompagna la sceneggiatura.
il MOOD, appunto.

PS: però quegli specchi...costosetti eh...

Inviato: 5/4 18:33
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Illuminazione cinematografica
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Credo di conoscere abbastanza bene (abbastanza per le mie modeste necessità di fotografo non professionista) le tecniche e le attrezzature per l'illuminazione di set fotografici in studio ed esterni.

Vorrei però fare un passo ulteriore, cercando di imparare qualcosa sulle tecniche usate nelle riprese cinematografiche; soprattutto come fare per creare le varie atmosfere e situazioni che caratterizzano tanti film e che spesso sono motivo di primo piano nel loro successo. Il mood, insomma.

Dato che per motivi di età, tempo ecc. non potrei più frequentare una scuola di cinematografia, mi chiedo se ci sia qualche testo che possa in qualche modo sostiutire la pratica di una scuola.

Mi hanno suggerito questo e probabilmente andrà bene. Ma se qualcuno conosce alternative o complementi, grazie in anticipo.



Inviato: 5/4 11:42
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Dicussione chiusa. Mi pare che ognuno abbia esaurientemente esposto le proprie opinioni e sentimenti.

Inviato: 5/4 8:39
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scansione negativi Medio Formato
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Spinto da Pino (ed anche dagli altri), ho provato ad usare lo scanner col suo software Epson originale.
Ho anche il software Vuescan che avevo acquistato a suo tempo per poter pilotare il Nikon 5000ED quando mi misi a convertire in digitale buona parte dell'archivio diapositive e che ormai non aveva più driver in grado di essere pilotati dal mio (allora) nuovo Mac.
I risultati col Vuescan sono ancora migliori che col software proprietario, ma i tempi di scansione diventano lunghi oltre il doppio ed a mio parere, francamente improponibili a meno non si abbiano da scansionare solo una o due immagini per volta.

Comunque anche il programma Epson devo dire che mi ha dato buoni risultati, per quanto assai erratici ed abbastanza incomprensibili.
Per esempio ho utilizzato per prova dei negativi 6x7 di still life di piccoli oggetti su fondo bianco.
Chissà per quale ragione ho constatato che basta lo spostamento di pochi millimetri (millimetri, non centimetri) del negativo o della sezione di scansione selezionata, per darmi risultati di illuminazione totalmente diversi, col fondo che in alcuni casi risulta correttamente bianco, e subito dopo un lieve spostamento, diventa invece molto più scuro e grigiastro (peraltro, alcune volte di più, altre di meno), alterando completamente l'effetto finale ed obbligando quindi ad eventuali correzioni manuali; che non ho fatto, perchè si trattava solo di prove e non avevo molto tempo, ma che certamente avrebbero complicato e soprattutto rallentato non poco l'acquisizione uniforme di diversi negativi che invece dovevano risultare tra loro assai simili.
Torna quindi la mia idiosincrasia per gli scanner.

Comunque, sì. La cosa sarebbe fattibile.

Peccato che nel frattempo, avendo ritrovato tra il vecchio ciarpame poco usato, un piano luminoso di circa 30x24 cm a luce bianca certificata 5000K°, ed avendo come detto, la colonna dell'ingranditore Kaiser già bella pronta per diventare repro, avevo trovato consultando il sito on line della Kaiser questo accessorio... che pare giusto, giusto quello che cercavo e può essere usato fino al formato 6x9, con le mascherine di formato che già possiedo e che uso con l'ingranditore, appunto.


Inviato: 4/4 7:58
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scansione negativi Medio Formato
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Lo scanner piano ci sarebbe. Un Epson 750 se ricordo bene il modello.
Ma ho sempre avuto un rapporto conflittuale con gli scanner.. O sono troppo lenti per i miei gusti, oppure - e questo è molto più grave ed è il caso più frequente - non riesco ad ottenere scansioni decenti. Coi negativi colore poi, peggio che andar di notte.
Capisco che la colpa sarà certamente mia. Ma sia come sia, tenderei ad escluderlo.

Inviato: 3/4 7:26
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Scansione negativi Medio Formato
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Dopo aver lungamente parlato della scansione 35 mm nel post dedicato, ora a me nasce l'esigenza di utilizzare la Mirrorless per digitalizzare i negativi medio formato.
Fosse per me, ne avrei fatto a meno, preferendo la stampa analogica. Ma ho molto materiale negativo colore ed alcuni pacchi di Fuji 400H Pro in 120 ancora da scattare.
E purtroppo devo constatare come ormai l'offerta di carte da stampa RA-4 sia diventata assolutamennte virtuale.
Rispetto ai tempi in cui si poteva scegliere tra Tetenal Work, Kodak Supra, Fuji Cristal ed altre, , nelle varie misure ed almeno nelle due finiture glossy e matt (e per la Kodak anche la scelta ulteriore dell'equivalente del Satin), ora ci sarebbe solo la Fuji Cristal glossy, ma che peraltro nei formati in misura risulta "momentaneamente non disponibile" ormai da molti mesi e qualcosa ancora residua solo come rulli per laboratorio.

E quindi niente, devo digitalizzare, convertire con un software tipo quello segnalato da sander e stampare ink jet.

NON FACCIO AUTOCOSTRUZIONI !! Questo è il mio statement.
E quindi conoscete un dispositivo illuminante (verosimilmente LED) dotato di porta negativo adatto ai vari medi formati (fino al 6x9) da sistemare alla base della colonna dell'ingranditore (una volta rimossa la testa) cui aggancerei una slitta micrometica Manfrotto (che già posseggo) per la focheggiatura di precisione con la fotocamera ?

Inviato: 2/4 7:24
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Televisore cinese 2023, spettacolo!
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Premesso che di televisori non mi intendo affatto (e peraltro la TV la utilizzo alla sera per quei 5-10 minuti necessari per farmi perdere i sensi e poi risvegliarmi il mattino successivo), non mi meraviglio affatto che i Cinesi si siano messi a produrre in proprio ottimi apparecchi, visto che ormai realizzano la gran parte dei loro componenti per conto terzi a e molto spesso ne eseguono anche l'assemblaggio.

Finchè avranno un costo del lavoro così concorrenziale rispetto a quasi tutto il resto del Mondo, sarà così. Magari su queste tecnologie sono un pò meno vivaci come innovatori (le novità arrrivano quasi tutte dalla Silicon Valley, abbastanza spesso dal Giappone, mi pare assai più raramente dalla Cina).
Ma sono certamente ottimi esecutori.

Inviato: 24/3 19:33
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
orso, se non sei su feisbuk ti raccomando caldamente di rimanerne fuori

Inviato: 21/3 7:41
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline

Inviato: 20/3 8:01
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: zaino sartoriale
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
AMMAPPETE!!

Inviato: 14/3 12:47
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: zaino sartoriale
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
A parte la foto dello zaino in sè, quando riuscirai a postare le immagini sarei curioso di vederlo indossato.
Perchè uno zaino in grado di ospitare una 8x10" Sinar montata, ancorchè "comodo" , dovrebbe essere di dimensioni mostruose.
Io ho lo zaino grande della F64 (non so se ancora in produzione), concepito per il trasporto delle folding anche fino all' 8x10" , ed è certo bello grosso. Ma folding, comunque.

Inviato: 14/3 8:38

Modificato da luciano su 14/3/2024 14:43:05
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: negmaster, ne avevamo già discusso?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Di questo in particolare, non mi pare se ne sia parlato.
Sembra interessante. Tu l'hai provato?

Inviato: 11/3 9:57
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Probabilmente non c'entra nulla.
Ma poichè sono andato a curiosare in Casa Foma per iniziare a conoscere queste pellicole che vedo essere usate sempre più frequentemente (immagino soprattutto per la loro economicità), mi sono imbattuto nel foglio tecnico della Foma 200 da cui estrapolo il seguente periodo :

FOMAPAN 200 Creative emulsion contains T-crystals providing high resolution and very low granularity of the film. Relating to this it may emerge its higher sensitivity to mechanical strain mainly during movement of the rollfilm throughout some middle- format cameras. That may result in occurrence of desensitization records on developed negative.
Within first usage of FOMAPAN 200 Creative type 120 it is recommended to test its compatibility with the particular camer
a


Ora, è la prima volta che sento che una pellicola possa soffrire di questo problema di eventuale incompatibilità con una particolare fotocamera ed immagino non possa essere il caso di orso, vista l'estrema erratiticità del problema, il pattern di anomalia riscontrato ed il fatto che la segnalazione si riferisce essenzialmente ai rulli 120.
Tuttavia, è interessante

QUI

Inviato: 11/3 8:07

Modificato da luciano su 11/3/2024 9:48:43
Modificato da luciano su 11/3/2024 9:51:53
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Qui un interessante articolo sulle varie fasi di produzione di una pellicola.
La stesa vera e propria pare venga fatta per estrusione e non so, mi pare strano possa produrre in caso di problemi, delle linee cosi nette, precise e definite. Non so dare spiegazioni , ma ad occhio e croce ho idea che in questo caso la Kodak sia innocente. Cambiare macchina o tank o spirali o tutto? Ah, saperlo, saperlo !!

Inviato: 29/2 19:10
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Probabilmente sarebbe utile sapere dove vengono concretamente prodotte queste pellicole e se i controlli di qualità sono identici in ogni parte del Mondo.
Per esempio ho sentito che i lotti per il mercato Nord Americano sono prodotti negli USA e quelli per gli altri mercati, altrove.
Ma dove di preciso, non si capisce. Ho letto anche Australia per il mercato Asiatico, sebbene verrebbe più spontaneo pensare semmai alla Cina.
Magari effettivamente ci sono differenze di qualità da un posto all'altro.


Inviato: 23/2 7:48

Modificato da luciano su 26/2/2024 6:23:15
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sviluppo Pirogallolo
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Grazie del riscontro. Magari lo provo, appena cominciano a scarseggiare le scorte dei miei attuali rivelatori.

Inviato: 21/2 8:19
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Sviluppo Pirogallolo
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Benchè praticamente tutti i pareri i e gli scritti che ho sentito e letto siano positivi, finora mi sono sempre tenuto lontanodallo sviluppo al pirogallolo e fondamentalmente per due motivi: la sua tossicità che pare assai elevata e la sua sgradevole capacità di colorare e abbrunare più o meno indelebilmente tutto ciò con cui viene in contatto. E a me, la cosa infastidisce, non so bne ,perchè. Ma sono fisime mie.

Tuttavia un poco di curiosità di provarlo mi è rinata, quando ho visto l'annuncio di questa nuova formulazione.


Qualuno l'ha provata o ne sa nulla? Ed è vero che la colorazione su spirali ed altre superfici adatte può essere rimossa con la candeggina?


Inviato: 20/2 7:52
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Betterscanning irreperibile
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
In effetti, con un sito che non è stato aggiornato dal 2021 l’uscita dal mercato credo sia più che probabile.

Inviato: 19/2 13:10

Modificato da luciano su 19/2/2024 16:03:36
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 288 »




Partners





Mercatino
Utenti Online
58 utente(i) online
(45 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 58
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy