Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (luciano)


(1) 2 3 4 ... 257 »


Re: Riappaio
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Bentornato... mi piacerebbe poter avere uno studio tutto mio

Inviato: 15/5 9:11
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sensori Full frame 20Mpx, 50Mp e Medio Formato
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
A dispetto di tutto il tamtam pubblicitario che accompagna la presentazione di nuovi modelli con sensori sempre più fitti di pixel, in realtà le superdefinizioni servono raramente e solo in casi particolari.

Forse per questo i modelli top delle varie Marche (Nikon, Canon, Sony) raramente sono anche quelli con più MP.

Ma come è stato già detto, rimane un discorso un pò teorico se non si guarda il caso concreto: se avessi l'incarico di fare una ricognizione fotografica della Cappella Sistina (e non avessi limitazioni di budget e mezzi), penso che utilizzerei una medio formato da 100 Mp, possibilmente con funzione di pixel shift.
Per un redazionale di Moda, credo che una 20-24 Mp con ottime funzioni di AF e raffica veloce sarebbe già esuberante come risoluzione e comunque migliore di una 45 Mp con AF un poco incerto e raffica lenta.
Dipende, appunto.

Inviato: 7/5 12:46
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: quando si ha del metodo, anche nelle sciocchezze.
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline

Inviato: 30/4 8:47
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: dpreview
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Gli utilizzatori di Sony sostengono sia quello il Marchio malmenato da Dpreview.
Forse quindi, più che parlare di "antipatie" verso un marchio, si potrebbe parlare di abbastanza evidente sopravvalutazione di un altro... che comincia per N e finisce per kon .

Inviato: 1/4 13:02
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: dpreview
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Hai ragione.
Per la verità non la guardo quasi più.
Qualche test di apparecchio può ancora essere di un certo interesse, sia pure teorico, dal momento che quasi nessuno a meno che non sia un compratore compulsivo, cambia sistema ed apparecchio ad ogni piè sospinto.
E comunque ormai gli apparecchi sono tutti più o meno buoni (o ugualmente cattivi, secondo i punti di vista) e ammesso di montarci un obiettivo almeno discreto forniscono immagini che sono pressoché di qualità equivalente, come del resto era anche ai tempi dell'analogico.





Inviato: 30/3 20:47
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: quesito su otturatore copal3
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
il diaframma va regolato sulla base dell'obiettivo che verrà montato sull'otturatore. Torna da Fabrizi

Inviato: 14/3 14:45
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Aiuto e consigli pellicola 120 B&N
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
In effetti , lo sviluppo necessita solo di una tank a tenuta di luce con relativa spirale per il 120 (per solito ormai si usa la Paterson), due bagni di sviluppo e fissaggio, una corda da bucato dove appendere il negativo da asciugare ed una molletta per appendercelo (lontano da posti polverosi), oltre che una stanza perfettamente oscurata o una changing bag per caricare il negativo nella tank. Dopodiché tutto avviene alla luce.

E' più facile farlo che dirlo, e vuoi mettere la soddisfazione di aprire la tank e vedere il tuo rullo sviluppato?

Per chi ha fatto solo digitale, è un'esperienza che non dovrebbe mancare




Inviato: 13/3 9:43
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Aiuto e consigli pellicola 120 B&N
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Io partirei senza dubbio con le Ilford classiche: la FP4 che è la mia preferita o la HP5 se proprio ti servisse una sensibilità più alta. .
La FP4 è una pellicola ottima, facile da trattare, che permette grande flessibilità di gestione e risultati e non dà i grattacapi delle pellicole di ultima generazione (fa specie definirle così, quando ormai avranno forse un 30 anni) tipo le T-Max 100 o anche la Ilford Delta. Ottime se usate e trattate adeguatamente, ma certamente piu difficili per i neofiti.

Inviato: 11/3 6:50

Modificato da luciano su 11/3/2019 8:29:29
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Grazie orso ! Sei stato chiarissimo. Mi hai chiarito un paio di punti davvero importanti.


Inviato: 10/3 8:43
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Mah, io di ottica teorica non capisco quasi nulla e quindi mi limito a prendere atto delle tue spiegazioni ed a rammaricarmi della mia ignoranza.

Ma, ignoranza per ignoranza, il nocciolo di tutta la discussione a questo punto mi rimane oscuro.

Insomma, i diametri molto maggiori delle baionette Nikon , Canon e Leica comportano effettivi e tangibili vantaggi ottici rispetto alla molto più striminzita baionetta Sony FE , oppure - disegnini discutibili e sbagliati a parte - Sony ha tuttavia ragione quando afferma che si tratta solo di battage pubblicitario e che è perfettamente in grado di sfornare obiettivi luminosi e di qualità né più, nè meno di quanto offre o potrà offrire la concorrenza ?


Inviato: 9/3 23:07
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ma perchè i nuovi obiettivi sono così grossi?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Come nota aggiuntiva, mi verrebbe da osservare che le dimensioni crescono in maniera esponenziale all'aumentare della luminosità molto più di quanto avvenisse in passato.

Per esempio in casa Sony troviamo il Sonnar 55/1,8 a cui per essere unanimemente considerato un' autentica lama bastano 7 lenti in 5 gruppi e meno di 300 grammi di peso (diametro filtri 49 mm) e poi per avere mezzo diaframma in più bisogna passare al Planar 50/1,4 che invece di lenti ne ha ben 12 in 9 gruppi, con filtri da 72 mm e un peso di quasi 8 etti (e rispetto agli ultimi exploit di Panasonic sembra quasi piccolo )

Un tempo tra un 1,8 ed un 1,4 tutta questa differenza, non solo di dimensioni, ma anche di complessità di schema ottico, non mi pare fosse necessaria. E' vero che tra Planar e Sonnar esistono differenze di schemi ottici, ma in fondo all'utente interessano le prestazioni ottiche, mica sapere con che schema vengono raggiunte, e non sono neppure sicuro che il Planar sia più nitido e corretto del Sonnar.


Inviato: 8/3 19:39
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sostituzione feltrino Sinar
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Citazione:

Mxa ha scritto:
Mi chiedo se sia solo un caso che “frame” sia l’anagramma di “mafer” .....


In effetti

Devo andare a controllare se sono le stesse persone. Chissà perchè cambiare ragione sociale, però ...

Inviato: 7/3 13:13
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sostituzione feltrino Sinar
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Cavolo! Mi sa che hai ragione!

Il nuovo distributore Sinar per l'Italia sembra essere

QUESTO

Ma guarda un poco... mi fanno sparire le distribuzioni sotto gli occhi e neppure me ne accorgo.
Mafer è stato un Distributore Storico. Peccato !

Inviato: 7/3 9:15
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Sembra - mi dispiace un poco fare la figura del pollo, ma così sembra - che debba ricredermi su una delle mie convinzioni più radicate. Vale a dire che l'attacco Sony E sia nato per l' APS-C e solo in seguito sia stato "piegato" ad accogliere sensore e lenti FF.

QUI


Di conseguenza, risulterebbero solo battage pubblicitario, senza reale fondamento tecnico, le millantate superiorità dei grandi attacchi Canon R, Nikon Z e Leica L.



Inviato: 7/3 9:07
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sostituzione feltrino Sinar
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Io la porterei da Mafer.
Se per esempio il lavoro di sostituzione non è fatto bene e si verificassero infiltrazioni di luce, potresti rovinare qualche negativo 8x10" prima di accorgertene.
Valore artistico o di affezione a parte, anche solo di puro costo economico, coi prezzi attuali delle pellicole piane, credo che finiresti per perdere più di quanto spenderesti per un lavoro fatto bene (non credo che ti chiederebbero più di 50 euro).


Inviato: 7/3 8:43
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Rolleiflex TLR: di tutto un po'
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Oltre al problema collimatore che certamente si porrebbe, personalmente non mi pare tanto facile tagliare un vetrino 72x72 e farlo diventare 56x56 mm. Non con la puliza, la necessaria precisione ed assenza di sbavature e graffi che pretendo in una Rolleiflex.
Forse è facile a livello di laboratorio meccanici, avendo un’ attrezzatura adatta (che neppure so in cosa consista).

Inviato: 6/3 6:13
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ma perchè i nuovi obiettivi sono così grossi?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Citazione:

AlbertoR ha scritto:
... Poi sono apparse auto come BMW, Mercedes ecc con motori megagalattici ma ... Diesel ... quindi consumavano poco (con 3500cc, 250cv e 2000kg!?).

Alberto


siamo OT, ma c'è poco da discutere - problemi di emissioni a parte (su cui peraltro secondo me si è fatta molta confusione e generate paure ingiustificate, probabilmente per favorire altri tipi di motorizzazione ) - il motore Diesel è sensibilmente più efficiente del motore a benzina. Già lo si intuisce dal fatto che il rapporto di compressione in un tipico Diesel è circa il doppio di quello sopportabile da un motore Otto. E quindi quei Diesel da 3500 cc e 250 cv consumano molto meno rispetto agli analoghi motori a ciclo Otto che equipaggiano quegli stessi modelli BMW, Mercedes, ecc.

Inviato: 5/3 19:38
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Ma perchè i nuovi obiettivi sono così grossi?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Per non andare troppo OT nel post relativo alle nuove Panasonic, preferisco aprire una nuova discussione qui.

Qualcosa abbiamo già detto là. Ma insomma, la domanda che mi pongo è capire quali sono le ragioni tecniche che sembrano imporre dimensioni e pesi (e relativi prezzi) così smisurati nella progettazione di nuove ottiche.
Ormai un cinquantino da un kg sembra diventare una cosa comunemente accettabile.
Ma perchè?
Non essendo un tecnico, posso solo ipotizzare.
Certamente i sensori sempre più fitti di pixel necessitino di lenti fuori dall'ordinario, caratterizzati soprattutto da una qualità altissima ed il più possibile costante su tutto il campo inquadrato.
E come ottenere una tale caratteristica ?
Certamente con schemi e vetri ottici sempre più sofisticati.
Ma forse neppure questi sarebbero da soli sufficienti.
Ed allora un'altra possibilità che mi viene in mente è di progettare un obiettivo che potrebbe potenzialmente coprire un formato molto maggiore del 24x36 mm - un obiettivo da Medio Formato per intenderci - e di questo sfruttare solo la zona centrale, che è notoriamente quella dove si raggiunge il massimo della qualità. E gli obiettivi da MF ovviamente sono ben più grandi di quelli tradizionali per il 24x36.
E' un'ipotesi con qualche fondamento, secondo voi?

Inviato: 5/3 12:23
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Panasonic Lumix S1R ed S1
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Citazione:

orso ha scritto:

Sono oggetti che per tanto che mi sforzi non riesco a capire.
......
A volte mi chiedo se chi si compra una Bugatti Chiron lo faccia per viaggiare o per farla vedere agli amici...



Le mie perplessità riguardano più le dimensioni ed i pesi che non il prezzo (certamente, anche quello, ma in fin dei conti esistevano già da diversi anni i vari 50 Leica di prezzo anche superiore, ma non di dimensioni fuori dall'ordinario).

Invece, direi dalla presentazione degli Otus Zeiss in poi, sembra una gara a fare lenti mostruose. Come se poi fossero destinate a rimanere nelle vetrinette di esposizioni o al massimo usate in studio.
La loro scomodità d'uso mi pare palese ed i pesi di un corredo così concepito (soprattutto quando si era partiti lodando la compattezza e la maggiore semplicità costruttiva delle mirrorless) mi sembrano assurdi. Ma a quanto pare, tali non sembrano né ai progettisti, nè alle riviste specializzate che al massimo ne accennano. Nè a chi li compra


PS: a mio parere, la Bugatti Chiron (ma anche le Pagani Huayra, le Koenigsegg Agera , le Ferrari La Ferrari ed altre) hanno due usi: sono le macchine ideali da posteggiare (anzi, da far posteggiare ai valletti) davanti al Casinò di Montecarlo. Una seconda utilità è di partecipare ai raduni di macchine extralusso, per conoscere altri ricconi con cui imbastire affari. Ed in questo senso, magari potrebbero pure essere viste come un investimento redditizio. Altri usi logici, in effetti, non me ne vengono in mente.


Inviato: 4/3 10:54

Modificato da luciano su 4/3/2019 11:13:48
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Panasonic Lumix S1R ed S1
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5929
Offline
Con Nikon non sbagli di sicuro. Non ho letto, nè sentito nessuna seria critica sulle Z.
Personalmente penso che non cambierò un bel nulla per diversi anni ancora ( ed a questo punto, per puri motivi anagrafici, potrei anche dire che non cambierò più nulla ).
In via del tutto teorica, sarei attirato dai prossimi modelli Canon R ( quelli di cui si vocifera, con stabilizzatore in macchina, sensore ad alta risoluzione, ecc.). Ma appunto, solo teoricamente.

Inviato: 1/3 12:46
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 257 »




Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
21 utente(i) online
(17 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 21
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy