Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (luciano)


(1) 2 3 4 ... 277 »


Re: sconto programmi Affinity
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Con lo sconto costa davvero poco. Boh... magari lo provo. Non è una gran cifra.


Inviato: 18/5 15:39
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sconto programmi Affinity
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Non ne so molto. É buono?

Inviato: 18/5 13:23
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Notate un qualche ritorno della fotografia analogica?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Citazione:

wing ha scritto:
..., i file sono sui dischi La CIE che si duplicano automaticamente ...



Andiamo OT, ma la curiosità è forte. E siccome sono una bestia in cose informatiche, mi spieghi come funziona questa diavoleria... e quanto costa?
Grazie!




Inviato: 15/5 11:20
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Notate un qualche ritorno della fotografia analogica?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Tuttavia, se non altro nel BN chi sa che non si presentino nuove (almeno per noi Occidentali) alternative...addirittura il 220 !!

Shanghai Shenbei



Inviato: 13/5 18:19
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: gitzo salva la vita
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Qualcuno lo dice che il treppiede è il miglior amico del fotografo...

Inviato: 13/5 7:28
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Notate un qualche ritorno della fotografia analogica?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Citazione:

wing ha scritto:
Quando si parla di ritorno all'analogico tutti parlano di Bianco e Nero. Sinceramente il risultato di una Portra medio o grande formato ben scansionata e sviluppata (e qui cominciano i guai) è diverso da un file digitale. ...


Figurati se non sono d'accordo!
E ben volentieri fotograferei col negativo colore (le diapositive mi interessano ed appassionano molto meno).
I problemi però, ed è stato già scritto anche in altri post, sono essenzialmente due:
1) progressiva riduzione dell'offerta
2) prezzi sempre più elevati

Per il primo punto, le Portra sono certamente pellicole eccellenti. Ma altrettanto buone erano le Fuji NPS160 e NH400 che invece non vengono più prodotte.
Non sto neppure a nominare le Agfa che sono ormai solo Storia della Fotografia (ma i delicati colori pastello di alcuni vecchi negativi come le Portrait o anche le CNS erano fantastici).
Alternative, tipo Cinestill, Revolog, Lomography Color ? Mah...ad essere eufemistici mi convincono assai poco...ed anticipando il secondo punto, sono pure costosissime.
E quindi tutta la scelta di negativo colore professionale sono le due Portra + la nuova Gold che è una pellicola amatoriale "promossa" a professionale solo, perchè ora offerta in 120? Mi sembra decisamente una situazione al limite del coma profondo.



Per il secondo punto, personalmente non uso il 35 mm e quindi devo considerare dal 120 in su. Un pacchetto di cinque rollini Portra 120 costa in Germania 70 euro circa se 160 ISO ed oltre 75 la versione 400. In Italia, pure di più.
Vediamo le piane (uso sia il 4x5 che l'8x10"): confezione da 10 Portra 400 4x5"(dicesi 10, mentre un tempo si facevano le scatole da 50!) va a circa 95 euro (9,5 euro a scatto). Dieci 8x10" di Portra 400 costano 385 euro (poco meno di 40 euro a scatto!).
La voglia di analogico quindi ci sarebbe, il desiderio di sviluppare e stampare a colori come facevo anni fa, pure. Ma con questi prezzi che in prospettiva non faranno che aumentare, non posso che rinunciare e credo che ci rinunci quasi chiunque (l'offerta che ogni tanto si trova di scatole di piane offerte a prezzo ribassato, perchè ormai giunte a scadenza senza aver trovato un acquirente, mi pare una conferma eloquente).

PS. Non ho parlato delle diapositive, ma tanto dire: 10 Ektachrome E100 8x10" le vendono in Germania a 267 euro.

Inviato: 11/5 19:19
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Notate un qualche ritorno della fotografia analogica?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Citazione:

Photo8x10 ha scritto:
....



Quando avrai terminato l'articolo, faccelo sapere, perchè sarà certamente interessante.
Per il resto, spero solo che tu sia un poco troppo pessimista; anche se temo di no.
Su una cosa ti dò assolutamente ragione: la qualità eccelsa dei prodotti di un tempo non è neppure lontanamente replicata dagli attuali.
Va bene la creatività di moda in movimenti come la Lomografia, o le foto fatte con le Holga caricate con cose inverosimili... ma è una presa per i fondelli far passare certe ciofeche di pellicole per "creative".. sono immonde e basta.
Peraltro sparate a prezzi esorbitanti, nonostante la qualità men che approssimativa.

Vedremo.


Inviato: 10/5 17:26
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Notate un qualche ritorno della fotografia analogica?
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
In questi ultimi tempi mi sembra di notare un sicuro incremento di offerte riguardanti corsi, workshop, incontri formativi di ripresa su pellicola, ma soprattutto sulle tecniche di sviluppo e stampa tradizionali argentiche ed analogiche.

La cosa non può che farmi piacere, anche perchè è da circa un anno che ho ripreso ad utilizzare la pellicola con sempre maggiore frequenza e soddisfazione (purtroppo però quasi esclusivamente in BN, visto il venir meno di molte proposte colore od il costo delle stesse, quasi proibitivo).

Non voglio filosofeggiare sui perchè e percome di questo nuovo riaccendersi di interesse. Ma orecchiando qui e là, mi pare che la cosa riguardi spesso dei giovani che probabilmente (tiro ad indovinare) vivono come una novità straordinaria la creazione dell'immagine attraverso un processo tanto meno immediato e scontato, ma più ricco di personale soddisfazione e coscienza, del semplice puntare lo smarphone e scattare.

Che ne pensate?
Avete la medesima impressione?
Son rose che fioriranno?

Buoni scatti!



Inviato: 4/5 13:36
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Per chi è seriamente interessato alla macro/microfotografia
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Un sito davvero pieno di informazioni, test, notizie, ecc.

QUI

Inviato: 25/4 8:14
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sviluppare col caffè, la vitamina C, la birra, la soda, le melanzane, i peperoni, il vino...
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Salve! Grazie della segnalazione.
Potresti mettere il riferimento del video su YouTube?
Pur non essendo uno sperimentatore ad oltranza, anzi il contrario, è tuttavia interessante conoscere quante possibili alternative esistano per chi ancora si appassiona di CO.



Inviato: 24/4 11:19
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Letizia Battaglia non c'è più... :-(
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Purtroppo non posso dire di avere una conoscenza adeguata di questa brava fotografa. Certamente dalle immagini che ho visto, si trattava di una eccellente professionista e reporter, per di più impegnata in posti ed ambienti tutt’altro che “facili” , per usare un eufemismo.
R.I.P.

Inviato: 17/4 7:38
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: WorkShop Contact 17/18 Settembre Last Session
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Beh... devo controllare un poco di impegni a varie, ma mi prenoterei per settembre.

Inviato: 14/4 14:56
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'importanza della misurazione su piano focale nel GF
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Citazione:

chromemax ha scritto....


In effetti il funzionamento dell’insieme Booster 1 + Minolta Flashmeter non è molto intuitivo. Alla fine è una specie di sistema “ad azzeramento” in cui devi ottenere un risultato di lettura pari o assai simile a 5.6 +/- 0 (trascurabili nella pratica letture fino a +/- 0,2 pari appunto a 2/10 di stop). E siccome era un bel po’ di tempo che non l’usavo, sulle prime sono rimasto perplesso ed ho dovuto andare a ricontrollare le istruzioni.
Alla fine mi pare di avere misurato correttamente (i flash da studio che utilizzo sono esemplari nella precisione di ripetizione lampo: al massimo registro e raramente, differenze di 0,1 stop). Ma per sicurezza ricontrollerò anche questa cosa quando rifarò le misurazioni su fondo neutro.
Perchè anche io sono perplesso: le misurazioni ricavate dalle tabelle come quella di Sander, dovrebbero derivare da misure di geometria ottica ben precise, e sono il primo a non spiegarmi bene le differenze riscontrate.

Inviato: 13/4 15:21
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'importanza della misurazione su piano focale nel GF
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Non saprei, ma tutto sommato non credo.
Non ho utilizzato la sonda per misurare il set (la modella ha già mostrato enorme pazienza e professionalità nel mantenere la posa mentre focheggiavo, chiudevo diaframma/caricavo otturatore, inserivo chassis, toglievo volet ed esponevo: non potevo certo pretendere di prolungare ulteriormente la cosa con la lenta lettura esposimetrica su piano focale ).
Prima della sessione di scatti avevo fatto delle prove sul cartoncino grigio medio con un esposimetro spot a mano, verificato se la lettura spot fosse coerente con quella incidente presa dalla superficie del cartoncino grigio (e corrispondevano quasi perfettamente) ed infine fatto il confronto con la lettura con la sonda , constatando quella differenza e giungendo quindi alla conclusione che dovevo esporre la T-Max 400 ad 80 ISO.
Quando poi ho fotografato la modella e sistemavo le luci del set, mi sono limitato a poche rapide misurazioni in luce incidente con sensibilità impostata ad 80 ISO.

Sul fatto che il fondo bianco illuminato, presente anche nelle letture di prova, possa aver alterato la situazione, non so. Ad occhio direi che avrebbe influito in modo analogo anche sullo spot esterno.
Tuttavia appena possibile ricontrollerò con un fondo neutro e non luminoso,.

Inviato: 11/4 12:58
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'importanza della misurazione su piano focale nel GF
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
La tua scheda può certamente essere utile. Ma non mi sembra molto precisa: nella mia situazione suggerirebbe una correzione di 1/2 - 2/3 di EV invece dei 2 che ho misurato.

Girando in rete ho trovato anche una formuletta proposta nel blog del fotografo Michele Vacchiano che mi pare abbastanza semplice da ricordare:
1) si misura il tiraggio in cm
2) gli si attribuisce il valore f (diaframma) più vicino , che chiameremo A
3) si attribuisce in egual modo un valore f alla focale utilizzata (lo chiameremo B)
4) si calcola lo scarto di valori tra A e B per correggere l'esposizione

Ad esempio quindi, se sto fotografando con un 150 mm e per focheggiare ho allungato soffietto di circa 30 cm, dovrò correggere di 2EV, risultanti dai seguenti calcoli:


1) tiraggio di 30 cm.
2) il valore f più vicino a 30 è il diaframma 32
3) con un obiettivo da 150 mm il valore f da attribuire a tale focale sarà il diaframma 16
4) la correzione da apportare sarà dunque di 2 Stop, cioè lo scarto tra diaframma 16 e diaframma 32

Anche questa regoletta però, non sembra essere del tutto precisa nella pratica. Nel mio caso ho usato un 360 mm (quindi f. 32, se non 32 !/2), ed il tiraggio misurato era di circa 43-44 cm. La formula mi avrebbe quindi suggerito una correzione di 1 EV od anche solo 2/3 di EV ed invece la sonda del Sinar Booster 1 + esposimetro Minolta FlashMeter IV mi ha misurato 2 EV tondi.


Sono quindi calcoli un poco grossolani, mentre la lettura con sonda ed esposimetro sul piano focale fornisce una precisione ad 1/10 di diaframma (fatto salvo il frequente errore del tempo dell'otturatore, che nel mio caso è ininfluente, visto che in studio scatto coi flash).
Ma capisco che pochi abbiano conservato quegli accessori dagli anni '80-'90 quando erano abbastanza conosciuti; e trovarne adesso in buone condizioni non è semplicissimo (in esterni poi sono scomodi ed ingombranti, mentre in studio ovviamente si può fare di tutto)




Allega:



jpg  S_-LF1pw.jpg (70.03 KB)
7_62527f243eb8d.jpg 677X850 px

Inviato: 10/4 8:54

Modificato da luciano su 10/4/2022 10:39:01
Modificato da luciano su 10/4/2022 12:03:59
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


L'importanza della misurazione su piano focale nel GF
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Sappiamo che usando un banco ottico a distanze ravvicinate bisogna fare attenzione alle cadute di luce conseguenti all'estensione del soffietto.
Ma ero convinto che la cosa assumesse un' importanza significativa solo per riprese effettivamente macro o comunque molto ravvicinate, finché non ho controllato come stessero le cose fotografando soggetti a circa 3 metri di distanza col BO in 8x10".
Sto utilizzando le T-Max 400 ed in studio, dove i contrasti di luce sono controllati, le espongo a 320 ISO.
Ma ottenevo dei risultati che non mi convincevano, come se fossero riprese sottoesposte, finché non ho confrontato le letture eseguite con l'esposimetro a mano con quelle eseguite sul piano focale grazie allo chassis porta sonda in foto.

Ebbene, con mia sorpresa ho dvuto constatare una perdita di ben due stop. In altre parole, per ottenere una corretta esposizione a 320 ISO devo esporre la T-Max 400 come se fosse una 80 ISO.
Non è poco, considerando che sto fotografando figure umane in piano americano, qualcosa che non avrei certamente definito "macro" !

Ed effettivamente, ora i risultati risultano molto più convincenti.

Così, era giusto per riferire questa esperienza che mi ha sorpreso abbastanza.


Allega:



jpg  Chassis di misurazione 8x10%22 copia.jpg (135.37 KB)
7_62513c902f942.jpg 908X608 px

Inviato: 9/4 10:13
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Color camera calibration, in breve CoCa.
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Non ho capito neppure di cosa si tratti...

Inviato: 7/4 7:45
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: sviluppare col caffè, la vitamina C, la birra, la soda, le melanzane, i peperoni, il vino...
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Vero: il Caffenol è uno sviluppo noto da tempo.
Ma nel sito vi sono poi molte altre ricette non su base caffè e che sembrano piuttosto fantasiose.


Inviato: 4/4 8:34
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


"C'è Patrick!" (da "Il Diavolo veste Prada")
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
https://www.google.it/search?q=patrick ... Aw&biw=1439&bih=715&dpr=2[/url]

per diversi anni, quelli delle top model rimaste nell'immaginario collettivo, lui è stato il top dei fotografi che le immortalavano.


R.I.P.

Inviato: 1/4 16:54
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ilford XP2
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6324
Offline
Grazie !
Beh...fortunatamente entrambi i kit che utilizzo per il C-41 (il Fuji X-Press o in alternativa il Rollei Colorchem) comprendono il bagno di stabilizzazione

Inviato: 1/4 8:11
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 277 »




Partners





Mercatino
Utenti Online
76 utente(i) online
(68 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 76
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy