Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3482
Offline
Qualche anno feci la seguente considerazione: si fanno tantissimi ritratti a personaggi importanti, le cui decisioni influenzano anche pesantemente le nostre vite, ma non si fanno ritratti ad algoritmi che hanno un peso sulla nostra esistenza quotidiana a volte ancora maggiore.

Ho selezionato un algoritmo che so essere centrale sul funzionamento di alcune applicazioni che usiamo tutti i giorni e mi sono chiesto come poterlo fotografare. La domanda successiva è stata - ovviamente: ma cosa vuol dire fotografare un algoritmo?

La mia risposta è stata che l’identità di un algoritmo è quello che produce quando applicato ad un set di dati in ingresso. E dato che il linguaggio qui è quello delle immagini ho preso delle immagini di soggetti riconoscibili in modo universale, ho elaborato queste immagini attraverso questo algoritmo, l’elaborazione ha a sua volta creato delle nuove immagini … e queste sono i ritratti dell’algoritmo e l’output del progetto.

I soggetti universali furono frutta e verdura, per cui ho fotografato banane, broccoli, mele, cavoli, etc, ho passato le immagini attraverso l’algoritmo e le immagini generate sono state le “foto” del mio progetto, quelle insomma che io considero siano i “ritratti” dell’algoritmo.

Questa lunga premessa è necessaria per presentare il tema di questo post. Un paio di giorni fa ho usato Claude 3 - uno dei motori di AI più potenti disponibili al pubblico - e mi è tornato in mente questo vecchio progetto. Ho chiesto quindi a Claude 3 di aiutarmi nel progetto facendogli la domanda sotto. A questa segue la sua risposta. Ricordo solo che Claude 3 non genera al momento immagini, quindi non potevo chiedergli di generare immagini sulla base del tema del progetto.

Ho pensato che all’interno di una discussione su intelligenza artificiale e creatività il risultato potesse essere interessante.
____________________________________


Vorrei fotografare un algoritmo per un progetto fotografico che ho in mente. Hai dei suggerimenti?

Catturare l'essenza di un algoritmo attraverso la fotografia può essere un progetto concettuale affascinante. Ecco alcuni suggerimenti su come affrontare questa situazione:

1 Visualizza l'algoritmo:
- Un approccio è provare a rappresentare visivamente il processo passo dopo passo di un algoritmo. Ciò potrebbe comportare la creazione di diagrammi, diagrammi di flusso o altre astrazioni visive che illustrano la logica e la struttura dell'algoritmo.
- Potresti fotografare queste rappresentazioni visive in uno stile pulito e minimalista per enfatizzare la natura sistematica e meccanica dell'algoritmo.

2 Fotografare l'Input/Output:
- Invece di descrivere l'algoritmo stesso, potresti concentrarti sulla fotografia degli input e degli output di un algoritmo. Ciò potrebbe comportare l’acquisizione dei dati o delle informazioni che entrano nell’algoritmo, nonché dei risultati o delle decisioni che produce.
- Ad esempio, potresti fotografare i vari punti dati che vengono inseriti in un algoritmo di apprendimento automatico e poi giustapporli con l'output o le previsioni dell'algoritmo.

3 Cattura la manifestazione fisica:
- Se l'algoritmo è implementato in un dispositivo o sistema fisico, è possibile fotografare l'hardware e i componenti che compongono l'algoritmo.
- Ciò potrebbe includere riprese ravvicinate di circuiti stampati, microprocessori, sensori o altri elementi tecnici che sono parte integrante del funzionamento dell'algoritmo.
- L'obiettivo sarebbe quello di rivelare il funzionamento interno e la materialità dell'algoritmo, piuttosto che solo la sua natura astratta e digitale.

4 Esplora gli effetti algoritmici:
- Invece di concentrarti sull'algoritmo stesso, potresti fotografare l'impatto o le conseguenze nel mondo reale delle decisioni o dei risultati di un algoritmo.
- Ciò potrebbe comportare l'acquisizione dei modi in cui gli algoritmi influenzano il comportamento umano, il processo decisionale o l'ambiente.
- Ad esempio, potresti fotografare i risultati di un algoritmo di riconoscimento facciale utilizzato in uno spazio pubblico o gli effetti di un sistema di trading algoritmico sui mercati finanziari.

5 Esperimenti con l'arte generativa:
- Se possiedi le competenze tecniche, potresti esplorare l'uso di algoritmi per generare o influenzare la creazione di immagini fotografiche.
- Ciò potrebbe comportare la scrittura di codice personalizzato per manipolare o trasformare immagini esistenti o l'utilizzo di modelli di apprendimento automatico per generare composizioni fotografiche completamente nuove.
- Le immagini risultanti potrebbero poi essere fotografate e presentate come parte del progetto, evidenziando l'interazione tra creatività umana e processi algoritmici.


Indipendentemente dall’approccio specifico, la chiave è trovare modi creativi e visivamente accattivanti per catturare l’essenza, la funzione e l’impatto degli algoritmi attraverso il mezzo della fotografia. Ciò può contribuire a rendere questi sistemi complessi, spesso invisibili, più tangibili e accessibili allo spettatore.



Inviato: 18/4 18:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6558
Offline
Non mi è chiaro cosa significhi "fotografare un algoritmo" se per algoritmo si intende quello cui rimanda la seguente definizione : successione di istruzioni o passi che definiscono le operazioni da eseguire sui dati per ottenere i risultati".

Un oggetto qualsiasi , più o meno saprei come fotografarlo (al di là dei risultati che magari sarebbero scadenti).
Ma come dovrei fotografare la "successione delle istruzioni"?

Ma probabilmente non ho capito bene.

Inviato: 19/4 7:30
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3482
Offline
Se la tua interpretazione del termine "fotografare" è che sia possibile solo di soggetti fisici e materiali allora "fotografare un algoritmo" è chiaramente un non senso. Così come "fotografare la felicità", "fotografare la violenza", "fotografare l'umidità" etc.

Se invece - come faccio io - interpreti il fotografare come applicabile anche a l'immateriale, "fotografare un algoritmo" è semplicemente "catturare l'essenza di un algoritmo tramite il linguaggio fotografico". Avrei potuto farlo con un linguaggio testuale, matematico, o numerico.

Non vorrei che questo thread - messo per far vedere nel bene o nel male quello che l'intelligenza artificiale di buon livello può fare oggi - venisse dirottato in una discussione di tutt'altro genere come appunto l'argomento trattato qui.

La scelta di un tema così astruso è stata voluta, proprio per stressare il software di AI e vedere che diavolo tirava fuori. Penso che stimolarlo con "Vorrei fotografare dei gattini, hai dei suggerimenti?" sarebbe stato molto meno interessante.


Inviato: 19/4 10:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 987
Offline
Oggi si parla tanto di Intelligenza Artificiale ma io non so parlarne, nè tantomeno mi verrebbe in mente di fotografare un algoritmo pur con le specificazioni fatte da Marco. Penso, molto più banalmente, alla fotografia come rappresentazione dello spazio e allora all'algoritmo farei altre domande ma in questo caso mi pare interessante -per non dire inquietante- che l'algoritmo risponda su se stesso.

Inviato: 19/4 14:16
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale
Amministratore
Iscritto il:
11/10/2005 16:37
Da Roma e Abruzzo
Messaggi: 1155
Offline
Ciao Marco,
ma davvero quella è la risposta di un automa?!?

E’ impressionante la capacità analitica applicata alla tua “strana domanda” e la qualità e completezza della risposta fornita.

Questo è un esempio lampante delle aree nelle quali la AI può avere un vantaggio sulla HI.

Alla lettura della prima parte del tuo post la prima reazione di molti di noi deve essere stata circa: “Marco, ma che te sei fumato sta volta ...?”.

Invece l’automa, senza le briglie di consolidati schemi mentali, si è messo serenamente a lavoro fornendoti il suo completissimo punto di vista e dimostrando anche un certo rispetto nei confronti delle tue capacità artistiche quando ti lascia la delega per “trovare modi creativi e visivamente accattivanti”.

Certamente dalle discussioni “umane” che potranno scaturire nei prossimi giorni da questo thread emergeranno, pian pianino, chiarimenti, punti di vista e idee di valore ed applicabilità pratica superiore a quelle della risposta di Claude 3, ma in termini di reattività ci ha letteralmente stracciati.

A presto.

Fabio

Inviato: 19/4 15:58

Modificato da FabioBi su 19/4/2024 16:27:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3482
Offline
C'è un post-scritto che rende la cosa ancora più sorprendente, almeno per me: la mia domanda è stata scritta in inglese e la sua risposta è stata in inglese. La traduzione in italiano l'ha fatta Google Translate e io non ho fatto *nessun* cambiamento al testo. Neanche uno. Non meno di sei mesi fa in qualunque traduzione italiano-inglese o inglese-italiano fatta da Google dovevo fare qualche intervento manuale. Pochi, ma certo non zero!

Dario Amodei - il papà di Claude 3 - sostiene che la crescita in termini di "intelligenza" sarà esponenziale (non tutti la pensano come lui, ma lui è anche noto come persona pacata e poco "elonmuskiana", quindi ....) e che oggi siamo più o meno adagiati sul gomito, con la fortissima accelerazione davanti a noi nei prossimi due-dicasi-due anni.

Claude non genera immagini al momento ma ci sono almeno un quattro-cinque sistemi che lo fanno già perchè sono dedicati solo a questo ma sono chiusi (solo per invito) o in beta al momento quindi non ci siamo ancora. E alcuni fanno già differenza - l'ho visto nel preview dell'interfaccia utente - tra la generazione di "immagini" e quella di "fotografie".

Inviato: 19/4 17:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3482
Offline
Citazione:

FabioBi ha scritto:
.....
Alla lettura della prima parte del tuo post la prima reazione di molti di noi deve essere stata circa: “Marco, ma che te sei fumato sta volta ...?”.

Invece l’automa, senza le briglie di consolidati schemi mentali, si è messo serenamente a lavoro fornendoti il suo completissimo punto di vista e dimostrando anche un certo rispetto nei confronti delle tue capacità artistiche quando ti lascia la delega per “trovare modi creativi e visivamente accattivanti”.

.....

Fabio


Ecco un lato dell'AI che non avevo considerato, e ti ringrazio per averlo notato. Ho smesso di fumare 30 anni fa e dato che viaggiavo a botte di 30 sigarette al giorno, no, non mi sono lanciato nel fumo di altri vegetali ma ho smesso proprio tutto

La capacità di non farsi intrappolare in schemi mentali precostituiti è un aspetto che avevo appunto trascurato. Chiaramente esiste anche il rovescio della medaglia (ho l'impressione che la AI sia tutto un dritto e rovescio di medaglie ...) che è - in situazioni diverse - una glaciale mancanza di empatia.


Inviato: 19/4 19:18
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6558
Offline
Devo ammettere che sulle prime non avevo capito molto di questo post. Adesso mi pare molto più chiaro.
Però a questo punto gli chiederei proprio come fotografare la felicità, la violenza, l’umidità e magari ci aggiungerei anche il freddo, il calore e chissà cos’altro. Sono argomenti piuttosto ostici. Ma penso che saprebbe suggerire spunti interessanti.

Inviato: 19/4 20:00
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3482
Offline
Come parte di un progetto fotografico, vorrei scattare foto di felicità. Come devo procedere? Per favore, sii il più creativo possibile.

Ecco alcune idee creative per catturare la felicità attraverso la fotografia:

1 Scatti spontanei: prova a catturare momenti genuini e non posati di gioia e risate. Vai nei parchi, nei campi da gioco, alle riunioni di famiglia o ovunque le persone possano essere apertamente felici e scatta foto.

2 Scatti dettagliati - A volte la felicità è nei dettagli. Ingrandisci cose come gli occhi luminosi e sorridenti di un bambino, le mani che battono per l'eccitazione o i piedi che ballano e saltano di gioia.

3 Sagome: riprendi sagome di persone che saltano, ballano o festeggiano contro un cielo luminoso o uno sfondo solare. I contorni dei movimenti gioiosi possono essere molto sorprendenti.

4 Sfocatura movimento: utilizza una velocità dell'otturatore piuttosto lunga per sfocare intenzionalmente i movimenti di felicità come una persona che alza le braccia, salta o si gira ridendo.

5 Angolazioni dal basso: riprendi da un'angolazione dal basso, posizionandoti all'altezza degli occhi di un bambino mentre gioca, corre e sperimenta una felicità disinibita. Gli angoli verso l'alto possono trasmettere energia.

6 Espressioni facciali: realizza ritratti ritagliati che mettono in risalto espressioni di pura gioia, ampi sorrisi, occhi ridenti increspati e sopracciglia alzate di sorpresa e felicità.

7 Interazione: cattura persone che si abbracciano, si danno il cinque, ballano insieme o qualsiasi momento interattivo che mostri la felicità della connessione umana.

8 Natura: riprendi le persone che vivono la felicità all'aperto in ambienti naturali stimolanti come foreste, spiagge o montagne.

La chiave è cercare momenti autentici e utilizzare angoli creativi, ritagli e tecniche per trasmettere vividamente i sentimenti visibili di felicità, gioia e beatitudine.


Inviato: 19/4 22:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6558
Offline
Come volevasi dimostrare.
Forse sarebbe la via più facile per imbastire un bel progetto fotografico; come non sono quasi mai riuscito a fare, per vari motivi.

Inviato: 20/4 6:54
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 162
Offline
Citazione:

Come parte di un progetto fotografico, vorrei scattare foto di felicità. Come devo procedere? Per favore, sii il più creativo possibile.


La risposta della AI è quella che qualsiasi fotografo di street avrebbe dato da una novantina di anni a questa parte. Comunque è già qualcosa che abbia imparato che certi atteggiamenti ed espressioni possono comunicare felicità, e penso sia questo il senso del post.
Però per piacere, non facciamocelo suggerire da una macchina, non posso pensare che chi si occupa di fotografia non sappia tradurre in uno scatto ciò che la sua sensibilità ha colto in una situazione, un gesto, una espressione, una atmosfera, utilizzando a corredo del suo sguardo la tecnica che l’esperienza e lo studio gli hanno fornito nel suo percorso di fotografo.

Mxa lo ha premesso, non è sua intenzione che il thread venga dirottato in una discussione di altro genere, e penso si riferisca alle problematiche sulla applicazione della AI, ma ha fatto l’esempio sbagliato, il pericolo dell’ AI è proprio questo, la standardizzazione. Fino a che la si utilizza per avere un supporto tecnico, in qualsiasi campo, anche in quello della fotografia, ben venga, ma non può e non deve entrare nel campo del vissuto umano, dei sentimenti umani, e nel modo di guardare, che sono (per ora) vari ed infiniti per ciascuno degli otto miliardi di persone che abitano questo pianeta.

Perchè chiedere (se non solo per testare il suo grado di apprendimento come ha fatto Mxa) alla AI come posso fotografare la felicità, quando anche un bambino, ma anche un cane sanno benissimo leggere gli atteggiamenti che la esprimono? O dovremo attenerci a quelle che possono diventare regole? Può diventare l’eterno tentativo di omologare e standardizzare anche il pensiero (e quindi l’arte), oltre al comportamento, che regimi di destra e di sinistra per fortuna in gran parte scomparsi hanno fatto a suo tempo, potrebbe essere che ci penserà l’AI con il probabile esito che si discosta è fuori.
Quindi mi spiace di aver preso proprio la strada che che Mxa avrebbe preferito evitare e capisco che altri che hanno risposto hanno lo preso come una scaletta che può guidare, ma è proprio su certi aspetti che le persone e i governi democratici dovrebbero vigilare sempre.

Inviato: 22/4 19:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Creatività e intelligenza artificiale

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 987
Offline
Sto ragionando ad un mio progetto,più che ad un progetto direi una modalità di rappresentazione fotografica di cui non sto ad annoiarvi, ma decisamente più complesso del tema "felicità", e sarei tentato di chiedere qualche suggerimento a questo benedetto algoritmo IA. Non lo faccio principalmente perchè ho paura delle risposte e soprattutto non vorrei dover dire : "accidenti! come ho fatto a non pensarci!" In sostanza temo il confronto e di risultare meno intelligente dell'intelligenza artificiale...Per ora procedo con le mie ricerche e anzichè al futuro guardo alle pitture del cinquecento. Poi si vedrà.


Inviato: 23/4 18:25
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
115 utente(i) online
(103 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 115
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy