Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (Mxa)


(1) 2 3 4 ... 140 »


Re: Come dobbiamo definirla ? Fotografia estrapolata ? Nuova Sony A1

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Questa macchina prosegue nel trend iniziato in digitale di spostare con ogni miglioramento tecnologico l'attimo di Bresson sempre più in post, seduti in poltrona davanti a Lightroom con un bicchiere di birra in mano.

In fotografia scegli il soggetto, scegli l'inquadratura, scegli i piani di messa a fuoco, scegli l'esposizione, scatti.

In fotografia 2.0 appendi al collo di uno scimpanzè (*) una digitale, fai partire la videoregistrazione ad altissima risoluzione, mandi la scimmia in giro nel quartiere malfamato della tua città, la recuperi (la scimmia) alla fine della giornata, prendi la schedina da 1TB e la infili nel tuo computer, ti siedi comodamente a casa e scegli il soggetto, scegli l'inquadratura, scegli (ancora un paio di anni e ci siamo) i piani di messa a fuoco, scegli l'esposizione. Ecco fatto il tuo progetto di street photography della zona malfamata.

Questo nuovo modo di fotografare non fa per me perchè sono vecchio, ma non mi scandalizza o mi offende. È un altro modo: la professionalità e la creatività non sono più concentrate in una frazione di secondo prima del click ma spalmate in qualche ora - o giorni - dopo gli scatti.



(*) Fotografia 3.0 sostituisce lo scimpanzè con un simpatico robottino cingolato.



Inviato: 2/2 21:11
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Grazie a Marco per il commento che leggo solo adesso. L'interno per tutta una serie di motivi storici del Ikebana è da non mostrare, ma capisco perfettamente la tua logica.


Grazie Oscar, davvero interessante. Mi è piaciuta molto anche la "rilegatura" giapponese. Se i soldi fossero infiniti ci farei un pensierino ... ma non lo sono ...



Inviato: 4/12 18:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: pellicole scadute

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Otto anni sono troppi. Per il colore poi ... lascia perdere.

Inviato: 1/12 19:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Viviamo (abbiamo vissuto?) un momento di rottura rispetto ai secoli che ci hanno preceduto. Io balbetto di arte figurativa ma qualcosina capisco di musica, il mio grande primo amore.

Steve Reich (o John Cage, dovrei andare a vedere) disse una volta di non escludere che tutta la produzione musicale di musica classica contemporanea della seconda metà del secolo scorso vada a finire in un breve paragrafo di un libro sulla storia della musica scritto nel 2100. Perchè ... non si può fischiettare. Lo diceva - da buon americano - non per snobismo elitario di che guarda dall'alto il popolo-bue-che-non-capisce-di-Arte, ma da pragmatico e realista.

La stessa rottura l'abbiamo vista nelle arti figurative e ovviamente nella fotografia. Non escludo quindi che alcuni "grandi fotografi" di oggi si riducano a note a piè di pagina fra cento anni. E alcuni di questi li ho proprio sulla punta della lingua ... ma mi trattengo perchè sono sussulti tutti soggettivi.






Inviato: 22/11/2020 18:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: scheletri nell'armadio

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Da una mia ricerca estetica sui rapporti tra sogno e immaginazione

quando la seconda si estrinseca in visioni montane,

mutuate attraverso presenza idrica e codici di riposo.






Open in new window



Traduzione:



doppia esposizione di TMax 100 8x10, mi aveva distratto della gente che continuava a ronzarmi attorno


30 euro e un paio d'ore buttati nel cesso.

Inviato: 13/11/2020 11:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: scheletri nell'armadio

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
La foto presa da sola è terribile.

Ma all'interno di un album di matrimonio - come immagino fosse - è geniale.

Per me non si merita di essere messa in questa lista, poveretta

Inviato: 12/11/2020 11:41
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Bosco in B&N

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Ci sono delle foto dove la cifra di merito è nel contenuto, in quello che la foto vuole mostrare. Altre invece dove la cifra di merito è nell'atmosfera che crea, nelle sensazioni che fa provare.

Questa foto appartiene alla seconda categoria, e mi sento di giudicarla solo davanti alla sua stampa fisica. Posso solo dire che mi sembra promettere bene.

Inviato: 24/10/2020 8:37
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: fotografia di paesaggio "oggi" che aspira al "Fine Art"

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Citazione:

pamar5 ha scritto:
Io, circa la figura del “personaggio” che è fautore di un’opera, sono sempre stato un frescone. Mi è rimasta la convinzione che avevo da bambino. Se un’opera vale, emerge indipendentemente da chi è l’autore. Ho sempre pensato (che ridere) che per emergere conta il cosa non il chi….e assurge al merito l’opera non tanto chi l’ha fatta. Se fra 100 opere, con autore incognito ne emerge una accade lo stesso con quelle opere con autore identificato…che frescone che sono…vivo in un mondo immaginario…
Ho sempre mentalmente separato il mondo arte da quello gossip e media…..mi devo svegliare, non ho più da un pezzo 10 anni.

Marco


Anch'io la pensavo così, da frescone, come dici tu. La penso così ancora, ma oggi mi costa tantissima fatica, perchè adesso ho dei dubbi. Dubbi dettati da segnali che ho captato qui e la e che mi hanno fatto riflettere.

Io sono abbastanza convinto che ci siano degli artisti formidabili che moriranno nel totale anonimato. Ma non è questo che mi tiene sveglio la notte, perchè l'artista che non è riuscito da vivo a trovare una platea e che quindi muore "sconosciuto" immagino ci sia sempre stato.

Quello che mi fa stare sveglio di notte è l'atroce sospetto che si sia creato un meccanismo mediatico-economico che "piazza" dentro ai libri di storia dell'arte (o della musica) delle mediocrità e che queste ci rimarranno dentro anche fra duecento anni perchè l'alternativa - molto migliore artisticamente - è stata strangolata e le si è impedito di farsi conoscere.

Se mi permettete l'esempio, la mia paura è che oggi si possa volutamente mandare un Mozart di oggi a suonare nelle balere di provincia perchè mediaticamente-politicamente-economicamente faccia molto più comodo puntare sul personaggio Salieri. Con il risultato che fra duecento anni Salieri continuerà ad essere il gigante musicale del nostro tempo perché a Mozart hanno tarpato le ali per motivi extra artistici. Tarpate talmente bene - magari semplicemente con l'assordante cacofonia dei social network e della globalizzazione - che il ricercatore fra duecento anni non avrà modo di "riscoprirlo". Il delitto artistico perfetto, insomma.

Spero di sbagliarmi e temo di aver ragione.



Inviato: 20/10/2020 14:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: fotografia di paesaggio "oggi" che aspira al "Fine Art"

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Citazione:

orso ha scritto:
Io credo che le foto di Sander e Luciano avrebbero forti possibilità di essere premiate in qualche concorso di fotografia contemporanea di alto livello.



Su questo concordo, e non sto scherzando, sono assolutamente serio.

Quello che manca ai due nostri artisti è una storia di vita vissuta che li rende personaggi mediatici. Oltre - forse - a vent'anni di meno.

=========

Storiella del 2001. Tizio rientra in Italia dopo 20 anni passati negli Stati Uniti e scrive un libro sull'impatto del vivere in Italia dopo essere professionalmente cresciuto negli USA. Il libro è tra il sarcastico, l'ironico e la psicoterapia fai-da-te.

Lo fa circolare tra amici e conoscenti. Piace moltissimo e tutti lo convincono a cercare di pubblicarlo.

Lui cerca di pubblicarlo.

Contatta editori.

Alcuni non rispondono.

Altri (grossi nomi, e non li facciamo) lo invitano ad un colloquio.

Uno di questi gli consiglia di cercare di partecipare a uno spettacolo televisivo tipo quello di Y (nome famoso, e non lo facciamo) per poter diventare un "personaggio" in vista del lancio del libro. Altrimenti non lo compra nessuno.

Un altro gli dice che il libro è bello, fa veramente ridere, ma che lo "spazio" dell'America vista da un Italiano o dell'Italia vista da un Americano è *occupato* da anni da X (nome famoso, e non lo facciamo) e che *quindi* non c'e spazio per nuovi personaggi.

Come vedete, non solo l'arte è relazionale.




Inviato: 19/10/2020 20:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fotografo di street ad HK

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Nessuno risponde alla mia domanda.

Siete tutti dei .... FELLONI!



(Ditemi voi l'ultima volta che avete sentito usare questo termine... datemi almeno credito per questo)






Inviato: 19/10/2020 19:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Citazione:

Hologon ha scritto:
L'ultima in effetti è interessante, forse anche per l'estetica "Weimar".


Perfetto. Esattamente.


Inviato: 19/10/2020 19:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Grazie per il complimento Orso, arrossisco ...


... concordo con te che le ombre in quella con i rami secchi danno fastidio. Infatti butto la foto. Trovo invece che hanno una loro funzione in quest'ultima, distraggono ¡e vero dalla composizione in primo piano ma nel senso che la arricchiscono (di vaga minaccia) e le danno un look un pochino anni 20 che mi piace (non so perchè mi viene in mente questa similitudine, potrebbero essere memorie infantili di io che guardavo le foto di quando le mie nonne erano giovani).


Inviato: 17/10/2020 23:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fotografo di street ad HK

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Ecco, io guardo la foto del signore nel grande magazzino che si aggiusta la cravatta e - pensando ad alcune foto "istintive" di Cartier-Bresson che erano poi tutto meno che "istintive" - mi chiedo:

1. Costui ha un occhio e dei riflessi che neppure Nembo Kid?

2. Costui ha avuto un cxxo da far invidia ad un vincitore della Lotteria di Capodanno?

3. Quante volte ha chiesto al signore con la cravatta di mettersi in posa proprio li'?


Solo 1?

Solo 2?

Magari un po' di 1 e un po' di 2?

Magari solo 3?







Inviato: 17/10/2020 23:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Un altro.


Open in new window





Inviato: 16/10/2020 14:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Altri due. Il secondo è quasi solo rami secchi, quindi di effetto infrarosso ce ne è pochissimo (il piccolo fiore, che si vede a fatica, in basso in centro).



Open in new window






Open in new window

Inviato: 15/10/2020 18:23
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Ikebana in bianco e nero

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Grazie Orso, condivido il fatto che con la pellicola IR i risultati visivamente differenti.

Vado un attimo OT. Qualcuno sa se esiste ancora una pellicola 8x10 IR? L'unica in giro sembra essere la Rollei IR, che viene venduta fino al 4x5.


Inviato: 13/10/2020 19:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


25 milioni di fotogrammi al secondo

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Avete letto bene.

Affascinante video su videocamere a superaltissimissima velocità.

Tra parentesi, se siete interessati a cose tecnologiche, il canale di questo simpatico signore è una miniera di argomenti molto interessanti e presentati benissimo.

Super raccomandato.

Inviato: 4/10/2020 17:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: presentazione TK 45S sul canale Linhof

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
TI seguo nel ragionamento, ma ricordo anche che una TK S 4x5 nuova costa circa 5200 euro (con IVA). Dolore ....




Inviato: 4/10/2020 8:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un buon esempio di fotografia che fa tendenza

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
Come ti capisco, Oscar. No, non piacciono neppure a me.

Ci sarebbero tante cose da dire ma non in un forum pubblico, non potendo includere foto di altri e commenti "a cuore aperto".







Inviato: 4/10/2020 8:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: presentazione TK 45S sul canale Linhof

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3368
Offline
C'è questo signore che vende tutta 'sta roba.

Considerato che è Ebay - dove ormai nel GF si sparano le richieste più assurde - non mi sembra neanche malaccio come pretesa (tolti un 300-400 euro).


Inviato: 3/10/2020 19:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 140 »




Partners





Mercatino
Al momento non ci sono annunci.
Utenti Online
35 utente(i) online
(31 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 35
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy