Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Una selezione di scatti del mio recente viaggio in Islanda.

Sony 7RMK3 - Sony 16-35 GM - Sony 70-200 G


Allega:



jpg  7R300056.jpg (762.71 KB)
631_5af614e92496e.jpg 2048X1376 px

jpg  7R300199.jpg (627.61 KB)
631_5af614efaec00.jpg 934X1400 px

jpg  7R300357.jpg (791.63 KB)
631_5af6150fc37ba.jpg 2048X1365 px

jpg  7R300423.jpg (668.44 KB)
631_5af61516f2762.jpg 2048X1152 px

jpg  7R300593.jpg (744.31 KB)
631_5af6151ca0ab1.jpg 2048X1365 px

jpg  7R300625.jpg (740.01 KB)
631_5af615222318b.jpg 2048X1365 px

jpg  7R300845.jpg (750.63 KB)
631_5af6152febbff.jpg 2048X1366 px

jpg  7R300879.jpg (974.57 KB)
631_5af61535eddad.jpg 2048X1366 px

jpg  7R300882.jpg (911.32 KB)
631_5af6153ba3126.jpg 2048X1372 px

jpg  7R300913.jpg (770.17 KB)
631_5af61541d933f.jpg 2048X1365 px

jpg  7R300916.jpg (860.14 KB)
631_5af61547cacbe.jpg 2048X1366 px

jpg  7R300928.jpg (796.81 KB)
631_5af6154cbd91a.jpg 2048X1376 px

jpg  7R300984.jpg (660.87 KB)
631_5af61554747dc.jpg 2048X1366 px

jpg  7R300998.jpg (972.92 KB)
631_5af61559e9782.jpg 2048X1366 px

jpg  7R301006.jpg (697.58 KB)
631_5af6155ee14c4.jpg 2048X1388 px

jpg  7R301055.jpg (899.53 KB)
631_5af61563eb253.jpg 2048X1366 px

Inviato: 12/5 0:13
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
3/4/2009 12:52
Da Eboli
Messaggi: 705
Offline
Molto belle, difficile esprimere una preferenza, ma dovendo scegliere direi 423, 625, 928, 1055.

Gianluigi

Inviato: 12/5 14:48
Gianluigi
http://photo.net/photos/gianluigi_albanese
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Ciao Gian. Grazie del passaggio e delle preferenze

Inviato: 13/5 10:32
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5862
Offline
È una bella serie. I posti sono fantastici e li hai restituiti in modo documentaristico eccellente. Alcune le preferisco ad altre, ma nel complesso nessuna stona.
Ho comunque sempre dei dubbi su come trattare il parsaggio con Photoshop. Li ho anche su come trattare i ritratti e le figure, ma il paesaggio in PS è davvero un oggetto misterioso.

Inviato: 15/5 13:17
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Segnalo che nelle risposte da smartphone da sempre errore e non si riesce a inviare messaggi.

Comunque come sai la mia PP per paesaggio è stile Velvia, quindi saturazione e contrasto elevati senza eccessive esagerazioni ma sempre mantenendo una verosimiglianza della situazione. Diciamo che sto iniziando ad usare molto le maschere di luminosità e di tonalità per fare selezioni particolari su cui usare curve ed altre regolazioni

Inviato: 15/5 19:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
13/6/2006 7:14
Da Santadi - Sardegna del sud
Messaggi: 1141
Offline
Perdonami Gianluke, ma voglio fare la voce fuori dal coro chiedomi/ti: sono solo io che guardo queste foto (peraltro assai belle) e sento brividi di freddo? E sai perchè? Perchè anche già al primo sguardo delle miniature è inevitabile notare la sensazione di "più vero del vero", con tutto quell'iperrealismo e iper-messa a fuoco di ogni songolo granello di polvere. Guardo i bordi, i contorni e li noto così incisi che paiono quasi una sovrapposizione di diverse immagini (cosa che non è ovviamente) prese, tagliate al laser ed incollate una sopra l'altra. Nessuno nota questa cosa? Io non so se ciò dipenda da una maschera di contrasto elevata, da riprese in stacking o cos'altro, so solo che questa tendenza all'iperrealismo, davvero figlia del digitale estremizzato ed esasperato, continua a non piacermi.Non c'è calore, non c'è morbidezza dei toni, sa davvero troppo di chirurgica asetticità. Peccato perchè, ripeto, penso che le foto siano davvero belle. Inutile dire che una Velvia VERA non avrebbe mai prodotto un risultato così. Che dire? Boh, mi lasciano, detto con sincerità, sgomento. Sento che il digitale lo stiamo sfruttando nelle sue caratteristiche peggiori...
Ok, ora ammazzatemi pure.
Osvi

PS: ho dato libero sfogo ai miei pensieri senza la minima vena polemica, è solo il mio personale (forse errato) modo di "sentire" (più che "vedere") la fotografia, non è la fotografia che io ricerco insomma.

Inviato: 30/5 9:54
...Tessera C.F.A.O. n° 24...

"Da qui messere, si domina la valle, ciò che si vede è. Ma se l'imago è strana al vostro occhio scendiamo a rimirarla da più in basso, e planeremo in un galoppo alato entro il cratere ove gorgoglia il tempo".........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
E' la nuova era del digitale o ti adegui o sei fuori moda Una post produzione come la vorresti tu, più morbida e da pellicola su portali come 500 px o flickr non se la filerebbero minimamente. Non scherzo. Oggi la gente vuole anche questo nella fotografia. Nitidezza estrema
e contrasto.

Ovviamente questi sono scatti di una full frame ad altissima risoluzione senza filtro AA con lenti molto nitide e chirurgiche e non possono mai avere il look di uno scatto a pellicola.

Poi si va anche nei gusti e nello stile di post-produzione. E su questo ormai mi sto allontanando molto dalla pellicola.

In ogni modo si possono anche rendere meno nitide, difficile invece fare il contrario

PS. Le ho appena riguardate sul mio monitor e l'unica realmente da rasoio è quella del faro, le altre non mi sembrano così esageratamente incise.

Inviato: 30/5 21:45

Modificato da Gianluke su 30/5/2018 22:20:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Sicuro che la Velvia non fosse poi così nitida e contrastata? Non è che la ricordi male? Forse dipende da che lenti ci metti sopra


Allega:



jpg  Sofia A3+.jpg (935.20 KB)
631_5b0f03a34a54b.jpg 2048X1672 px

Inviato: 30/5 22:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
13/6/2006 7:14
Da Santadi - Sardegna del sud
Messaggi: 1141
Offline
Ehhh, caro Gianluke, questa è proprio la prova provata di quello che ho sempre pensato e che i miei occhi vedono. La ricordo bene questa foto, ricordo quando la pubblicasti per la prima volta, mi rimase impressa nella mente....
Nonostante la Velvia, la sua grande nitidezza ed il suo contrasto magnifico, nonostante il meraviglioso 43 mm Mamiya, l'immagine, pur straordinaria nel dettaglio, conserva plasticità, calore, feeling, ricchezza unita a morbida naturalezza tonale. E' bellissima insomma, nemmeno lontana parente di ciò a cui io mi riferisco sulle stranianti immagini digitali.

Ripeto, senza vena polemica, solo mie considerazioni che sicuramente fanno di me un fotopellicolosauro ormai quasi estinto.


Inviato: 31/5 9:47
...Tessera C.F.A.O. n° 24...

"Da qui messere, si domina la valle, ciò che si vede è. Ma se l'imago è strana al vostro occhio scendiamo a rimirarla da più in basso, e planeremo in un galoppo alato entro il cratere ove gorgoglia il tempo".........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Ma figurati. Siamo qui per confrontarci.
L'importante è che ti siano piaciute le foto. Poi la post produzione è una cosa che cambia anche nel tempo. A volte anche io dopo 6 mesi rivedo le foto. Si è sempre in tempo a dare una "impronta" diversa.

Inviato: 31/5 9:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4517
Offline
A me piacciono. Sia i soggetti che la resa.

Marco

Inviato: 7/6 1:17
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4517
Offline
Citazione:

osvi ha scritto:
Perdonami Gianluke, ma sono solo io che guardo queste foto (peraltro assai belle) e sento brividi di freddo?
Osvi

.

Ma certo che si sente il freddo.... siamo in Islanda no?


Marco

Inviato: 7/6 1:24
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4461
Offline
Citazione:

pamar5 ha scritto:
A me piacciono. Sia i soggetti che la resa.

Marco


Grazie

Citazione:

pamar5 ha scritto:
Citazione:

osvi ha scritto:
Perdonami Gianluke, ma sono solo io che guardo queste foto (peraltro assai belle) e sento brividi di freddo?
Osvi

.

Ma certo che si sente il freddo.... siamo in Islanda no?


Marco



Inviato: 8/6 1:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5862
Offline
Il Paesaggio, come del resto tutti o quasi gli altri generi fotografici, non va veramente "fotografato", quanto interpretato.

E quindi è difficile dire così o così. Dipende dai gusti e dalla sensibilità del fotografo, che certo poi possono incontrare più o meno facilmente i gusti del pubblico.

Per fare due esempi illustri: ho letto che quando Giacomelli presentò i suoi primi paesaggi, faticò abbastanza a farli accettare.
Fu solo grazie all'intuizione di non ricordo quale critico che - sfidando il parere contrario di altri - decise di premiarlo ad un Concorso di Fotografia, che cominciò ad essere apprezzato.

Invece mi pare che Franco Fontana, altro grandissimo paesaggista, sia stato accettato con più facilità dal grande pubblico. Probabilmente i suoi paesaggi erano più facili da apprezzare.

Pur essendo grandissimi entrambi, sono profondamente diversi e credo impattino in modo differente sui gusti del pubblico medio..

Inviato: 8/6 8:20
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un po' di Islanda tra inverno ed estate

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3058
Offline
Concordo con quanto ha scritto Luciano da una parte e Gianluke dall'altra.

Non c'e' dubbio che il trend nel paesaggio a colori sia verso la grandissima precisione implementativa, l'altissima risoluzione, l'assoluta pulizia dell'immagine, il contrasto e la saturazione piu' accentuata che nel passato.

Io penso che questi nuovi canoni dipendano dalla fruizione a monitor (trasmissiva) piuttosto che su carta (riflessiva), e dall'assalto visivo a cui siamo sottoposti dal marketing che ha creato una sorta di assuefazione a cromatismi spinti.

Oltre al fatto che, per esempio, spuntinare le stampe erano due paxxe cosmiche, per cui al fotografo si perdonava il peluzzino numero 26 che si era dimenticato di sistemare; oggi i difetti sul negativo digitale sono pochissimi, spuntinarli e' banale, non e' accettabile vedere anche solo una macchiolina piccola-piccola.

Penso che fotografare a tinte pastello e delicate, con dettagli meno incisi, sia una strada molto impegnativa da percorrere se si persegue una strategia di commercializzazione delle immagini via monitor.

Poi c'e' il bianco e nero che vive una vita abbastanza a se, dove la fruizione via stampa non si e' estinta. Ma e' super-nicchia, siamo onesti.

Inviato: 8/6 11:11
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
29 utente(i) online
(27 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 29
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy