Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
Coinvolto dalla struggente poesia del distributore nella nebbia oggi so che anche un distributore può avere il suo fascino


Allega:



jpg  Distributore rid.jpg (615.44 KB)
2722_65c517eb79dd2.jpg 1290X962 px

Inviato: 8/2 19:05
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
E come no. Mi pare cha anche Ghirri abbia fatto foto di distributori. C'è dietro tutta la simbologia del viaggio, del viaggiatore, dei posti nuovi od invece conosciuti che si stanno lasciando, ecc. ecc.

Inviato: 9/2 8:05
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 1009
Offline
Addirittura un lavoro che avevo visto anni fa a Reggio Emilia, li aveva come soggetto (notturno). http://archivio.fotografiaeuropea.it/ ... re+presenti&idSezione=193

Inviato: 9/2 9:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
sui distributori si potrebbero scrivere libri! qui un articolo https://www.outpump.com/lestetica-dei-distributori-di-benzina/

Inviato: 9/2 11:26
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
Ringrazio per i commenti presenti ed eventuali futuri, come diceva Confucio: - un commento è meglio di nessun commento - . Questi poi sono interessanti, non avevo in mente specifici esempi di altri autori, però di Ghirri un vago ricordo di almeno un distributore. La fotografia può essere cercata o presentarsi da sé, inaspettata, io stavo aspettando a bordo strada la moglie che era entrata in un negozio, sceso dalla macchina per fumare una sigaretta, ce l’avevo davanti a me quel distributore che aveva un aspetto diverso dal solito, con la nebbia che lo isolava un po’ dal paesaggio urbano retrostante. Un occhio disinteressato avrebbe visto un distributore e della fastidiosa nebbia, un fotografo una fotografia nel cercare di fissare quella scena.
Se l’avessi cercata avrei aspettato che se ne andassero le due automobili, ma nel frattempo si sarebbe spostato o diradato il banco di nebbia, ho cercato solo una inquadratura decente e ho scattato, tutto qui, senza voler assomigliare a qualcuno (ma specifico che qui nessuno lo ha pensato, anzi sono interessanti i richiami all’estetica del distributore).
Se ci sono distributori che mi hanno particolarmente colpito sono quelli che a volte si vedono in fotografie, magari in Kodachrome, americane degli anni ‘50-’60, erano bellissime le pompe di benzina dell’epoca.

Di Ghirri ho visto una mostra a Venezia qualche anno fa alla Biblioteca Querini Stampalia a Venezia e ne ho viste alla mitica e titanica mostra “Venezia 79 La Fotografia” nel 1979 appunto, le fotografie di qualche anno fa avevano toni tenui, colori pastello, tutte però virate un po’ verso il giallo, non ho capito se erano così per la deriva del colore nel tempo o erano sempre state cosi, comunque emozionanti nella loro semplicità, purtroppo non ricordo se erano così anche quelle del ‘79, però ricordo che erano colori tenui, poco saturi anche all'epoca.

Inviato: 9/2 19:33
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:
Di Ghirri ho visto una mostra a Venezia qualche anno fa alla Biblioteca Querini Stampalia a Venezia e ne ho viste alla mitica e titanica mostra “Venezia 79 La Fotografia” nel 1979 appunto, le fotografie di qualche anno fa avevano toni tenui, colori pastello, tutte però virate un po’ verso il giallo, non ho capito se erano così per la deriva del colore nel tempo o erano sempre state cosi, comunque emozionanti nella loro semplicità, purtroppo non ricordo se erano così anche quelle del ‘79, però ricordo che erano colori tenui, poco saturi anche all'epoca.


Pino, il tuo distributore l'avrei preferito più isolato e con meno roba intorno, in particolare l'albero al centro mi disturba un po'. Però mi rendo conto che al volo si fa quello che si può! Conosco bene le stampe di Ghirri e la sua scelta del colore dato che ho stampato dallo stesso stampatore per un decennio buono, le stampe erano volutamente chiare e a tono giallo, una indicazione di Ghi per renderele meno Kodachrome appunto e meno sature del Cibachrome che andava all'epoca. Le stampe vintage che vedi oggi (anche in artefiera appena conclusa) hanno perlopiù una dominante magenta dovuta all'invecchiamento.

Inviato: 10/2 9:37
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
Grazie mille Oscar per la preziosa informazione da testimonianza diretta sui toni delle stampe di Ghirri, mi hai tolto questo dilemma che avevo da tempo.

Sulle tue osservazioni alla foto, concordo in pieno con te, anche a me disturba l'albero e disturbano abbastanza pure le due automobili, però, come concordi, fra scattare e non scattare è meglio la prima ipotesi. Io poi sono sono sempre molto attento agli aspetti di equilibrio formale del risultato finale per cui, come mi ha insegnato Fulvio Roiter, elimino (taglio via) il superfluo in ripresa o in postproduzione ma qui gli elementi da eliminare sono in mezzo e sarebbe una manipolazione che (pur potendola fare) non faccio mai, rifiuto (come penso pure tu) la fotografia manipolata che sta prendendo piede oggi con elementi tolti o aggiunti anche con il supporto della AI.

Per il resto, come dicevo, lo scatto è solo la rappresentazione in un contesto insolito di un elemento urbano che si presenta da decenni in una veste di normale banalità nel luogo dove abito (Lido di Venezia).
Un saluto.

Inviato: 10/2 10:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino sono d'accordo non puoi certo togliere l'albero o le macchine con PS ma se ricordo bene a Venezia la nebbia non dovrebbe essere una rarità! Quindi il tema nebbia a prescindere dal distributore di benzina puoi svilupparlo anche con più calma... o no? Ciao

Inviato: 10/2 11:46
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
Ottima idea. Farò qualche puntatina, i giorni scorsi c'era ma da ieri piove e poi devo aspettare che la baraonda del carnevale finisca, e quando sarà finita non ci sarà più la nebbia.

Inviato: 10/2 12:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
L’idea a cui mi riferivo è quella di fotografare luoghi che in giornate normali sono rappresentabili in un modo e a cui la presenza della nebbia conferisce invece un’altra fisionomia.
Ho recuperato alcuni scatti fatti sporadicamente anni addietro, in alcuni era già presente più o meno consapevolmente questo a cui però non ho dato un seguito sistematico. C’è però da dire che le giornate di nebbia a Venezia si sono assai rarefatte, sarà per il cambiamento del clima ma solo quest’anno si sono viste negli ultimi quindici giorni le giornate di nebbia fitta che una volta, qualche decennio fa, erano la normalità.

Qualcuna di queste foto è un po’ stucchevole (nebbia1 e nebbia5), nebbia7 è basata soprattutto sull’aspetto estetico, con la panchina vuota al posto giusto, il tipo di cromaticità ecc. Nebbia2 e nebbia3 è un già visto che però si presta ad una serie di tipologie umane riprese con lo stesso sfondo, nebbia4 è del genere che vorrei perseguire, come pure nebbia6 dove la nebbia vela e maschera non soltanto luoghi e cose ma smorza l’aria serena, indaffarata, gioiosa che è solitamente presente in un mercatino, cambiando la sua stessa usuale connotazione.


Allega:



jpg  Nebbia1.jpg (391.68 KB)
2722_65c7aafe17af4.jpg 1290X943 px

jpg  Nebbia2.jpg (407.53 KB)
2722_65c7ab0677bb9.jpg 1290X892 px

jpg  Nebbia3.jpg (232.75 KB)
2722_65c7ab0f4d53a.jpg 1290X857 px

jpg  Nebbia4.jpg (408.87 KB)
2722_65c7ab17d5ea6.jpg 1290X953 px

jpg  nebbia5.jpg (467.90 KB)
2722_65c7ab249ab33.jpg 1290X968 px

jpg  Nebbia6.jpg (566.11 KB)
2722_65c7ab35da017.jpg 1290X967 px

jpg  Nebbia7.jpg (337.10 KB)
2722_65c7ab450268d.jpg 999X1290 px

Inviato: 10/2 17:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Purtroppo anche qui a Milano, specialmente da quando mi son messo in testa di scattarla, di nebbia se ne trova poca: tutte giornate limpide fin dal primo mattino.
Ma tanto per sapere ed in attesa diciamo, di tempi “migliori”, visto che l’effetto che ottieni è simile a quello che avevo in mente, come la scatti la nebbia in BN analogico ?

Inviato: 11/2 7:48

Modificato da luciano su 11/2/2024 9:18:51
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino l'effetto nebbia mi piace perchè fa sparire le cose lontane, ma se i primi piani rimangono confondono l'inquadratura. Per capirci allego un ritaglio della tua foto. Così secondo me è più forte l'effetto, quasi non si riconosce Venezia per quanto le sue architetture siano fotografate miliardi di volte! La nebbia conferisce davvero una grande suggestione. Le architetture isolate e seminascoste dalla nebbia mi piacciono molto! Quasi quasi vengo a Venezia e faccio le foto con la nebbia!

Allega:



jpg  2722_65c7aafe17af4ritaglio.jpg (218.47 KB)
1927_65c88dd2e2750.jpg 999X565 px

Inviato: 11/2 10:05
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
luciano ha scritto:
Citazione:
Purtroppo anche qui a Milano, specialmente da quando mi son messo in testa di scattarla, di nebbia se ne trova poca: tutte giornate limpide fin dal primo mattino.
Ma tanto per sapere ed in attesa diciamo, di tempi “migliori”, visto che l’effetto che ottieni è simile a quello che avevo in mente, come la scatti la nebbia in BN analogico ?


Premesso che da sempre fotografo con qualsiasi cosa abbia per le mani per cui non ho pregiudiziali su nulla, le foto che ho postato non sono in analogico ma in digitale che uso ormai da 23 anni (e quasi sempre con ottiche vintage). Se possono esserti utili ti metto le coppie tempo-diaframma che ho ricavato dai dati exif (qui non li vedi perché quando salvo per il web vengono eliminati).

Ho cercato velocemente nel mio archivio qualche foto in analogico (siamo fra i 40 e 50 anni fa) e senza inflazionare il post ne metto 2 in bianco e nero e una a colori, ovviamente non hanno dati exif e quindi non ho dati da fornirti, posso solo dirti che le fotocamere che usavo facevano una lettura media della luce e la nebbia è sempre stata registrata dalla pellicola. Io ti consiglierei di fare proprio così, magari se devi usare il GF portati dietro una 35 mm analogica e una volta impostati gli ISO guarda le accoppiate EV. Se vuoi fare qualche prova con la nebbia in casa potresti provare ad aprire la doccia con l’acqua ben calda, dopo un po’ avrai quanta nebbia vuoi e provi con vari tipi di illuminazione.

Nebbia1 - F 6.3 1/1600 ISO 400 80mm / Nebbia2 - F 7.1 1/160 50mm / Nebbia3 - F 5.6 1/400 ISO 200 75mm / Nebbia4 - F4.5 1/1250 ISO 400 50mm / Nebbia5 Smartph del 2010 nessun dato / Nebbia6 - F4.3 1/1624 ISO 400 / Nebbia 7 - F4.5 1/800 ISO 400 50mm


Allega:



jpg  B&W1.jpg (611.78 KB)
2722_65c89d4ee5ad8.jpg 879X1290 px

jpg  B&W2.jpg (557.71 KB)
2722_65c89d619bfac.jpg 1290X855 px

jpg  Colore.jpg (437.54 KB)
2722_65c89d72501f7.jpg 1290X940 px

Inviato: 11/2 11:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
Citazione:

archifoto ha scritto:
Pino l'effetto nebbia mi piace perchè fa sparire le cose lontane, ma se i primi piani rimangono confondono l'inquadratura. Per capirci allego un ritaglio della tua foto. Così secondo me è più forte l'effetto, quasi non si riconosce Venezia per quanto le sue architetture siano fotografate miliardi di volte! La nebbia conferisce davvero una grande suggestione. Le architetture isolate e seminascoste dalla nebbia mi piacciono molto! Quasi quasi vengo a Venezia e faccio le foto con la nebbia!


Si Oscar, nel caso avessi voluto fotografare solo i campanili nella nebbia, ma il soggetto della foto erano proprio i due battelli, ho visto che stavano arrivando in piena luce con lo sfondo veneziano nella nebbia e ho aspettato fin che erano giusti nella inquadratura. Sono quelle scene fortuite che sei svelto a cogliere fanno la foto. L’ho messa fra gli esempi di cosa può dare la presenza della nebbia in contesti che normalmente non ce l’hanno. Ne ho fatto omaggio alla azienda di trasporti che l’ha molto gradita.
Tra l’altro se avessi voluto fotografare solo i campanili nella nebbia e avere una foto in formato stampabile avrei dovuto avere con me almeno un 135-200 mm invece avevo solo la Sony Nex3 con un piccolo zoom.

Fotografare a Venezia, te lo garantisco perché lo faccio da anni, non è facile, per molti motivi, solo elencandone alcuni: sperare che ciò che vuoi fotografare sia libero da turisti, le condizioni di luce in genere vanno nella stessa inquadratura da luci sparate dei marmi a ombre profonde, se scegli una giornata di cielo coperto tutto viene plumbeamente grigio, se voi usare tempi un po’ lunghi in presenza di canali, fra barche da lavoro, taxi, gondole ecc. c’è più traffico che sul raccordo anulare di Roma e ti viene tutto mosso, ci sono quasi sempre troppe cose nella inquadratura ecc. Bisogna avere un gran cu.. per fare una puntata e trovare le varie combinazioni che ti fanno portare a casa una buona foto (che non sia una cartolina). Io qualcosa ne ricavo perché ci sono spesso, con qualsiasi tempo (ma con le ultime estati che vanno via ci ho rinunciato e me ne sto a casa con il condizionatore) e in genere se c’è una buona inquadratura (o scena di street) la colgo al volo perché ormai ho l’occhio allenato.

Inviato: 11/2 12:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino ha scritto:
Citazione:

ma il soggetto della foto erano proprio i due battelli, ho visto che stavano arrivando in piena luce con lo sfondo veneziano nella nebbia e ho aspettato fin che erano giusti nella inquadratura. Sono quelle scene fortuite che sei svelto a cogliere fanno la foto.


La fotografia è bella perchè ognuno la vede come vuole!
E questo è certamente un concetto cha mi manca, la scena fortuita è proprio qualcosa che non conosco. Se vedo un'inquadratura che mi piace mi posiziono e cerco la luce e l'inquadratura migliore e posso starci ore. il casuale non è contemplato! ciao

Inviato: 11/2 14:12
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 1009
Offline
Citazione:
Pino ha scritto:
Sono quelle scene fortuite che sei svelto a cogliere fanno la foto.
Citazione:
archifoto ha scritto:
Se vedo un'inquadratura che mi piace mi posiziono e cerco la luce e l'inquadratura migliore e posso starci ore. il casuale non è contemplato!

Sono i corretti modi di operare in due campi della fotografia diversissimi tra loro, che ovviamente portano a risultati neanche confrontabili.
Tu Pino, che fai street, trovi la foto Nebbia 1 un po' stucchevole.
Io, che come genere fotografico penso di essere molto vicino ad Oscar (se nell'inquadratura c'è una sola persona non scatto... pensa che goduria a Venezia), trovo Nebbia 1 "disturbatissima in basso". Ma nella variante ritagliata da Oscar, la trovo bellissima. Senza le luci sulle bricole la troverei superlativa.
Certo, per me Kenna è ciò che per te è Berengo Gardin...




Citazione:

Pino ha scritto:
Se vuoi fare qualche prova con la nebbia in casa potresti provare ad aprire la doccia con l’acqua ben calda, dopo un po’ avrai quanta nebbia vuoi e provi con vari tipi di illuminazione.

Pino, abbi pazienza, chiedi all'Admin di cancellare questa frase prima che Luciano la legga!
Ho appreso da queste pagine, tempo fa, che è sposato.
E temo che mentre si aggirerà nell'appartamento invaso da questa nebbia artificiale guardando nel mirino della fotocamera, gli arrivi...

Inviato: 11/2 18:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
23/6/2022 9:20
Messaggi: 154
Offline
orso ha scritto:

Citazione:
Pino, abbi pazienza, chiedi all'Admin di cancellare questa frase prima che Luciano la legga!
Ho appreso da queste pagine, tempo fa, che è sposato.
E temo che mentre si aggirerà nell'appartamento invaso da questa nebbia artificiale guardando nel mirino della fotocamera, gli arrivi...


Hahaha… Non ci avevo pensato, l’ho scritto perché per me fare queste cose è del tutto normale, e in effetti ho una moglie che mi sopporta da 50 anni e ne ho fatte di molto peggio...però non ho ancora acceso un falò in salotto per vedere con quale EV fotografare un incendio

Nebbia in Val Padana:
Per chi volesse fotografare a Venezia sembra che mercoledì e giovedì sia prevista nebbia. Per Oscar c'è una possibilità o a Venezia o a Ferrara, Per luciano c'è solo l'acqua calda della doccia.

Inviato: 11/2 23:28
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:


Nebbia in Val Padana:
Per chi volesse fotografare a Venezia sembra che mercoledì e giovedì sia prevista nebbia. Per Oscar c'è una possibilità o a Venezia o a Ferrara, Per luciano c'è solo l'acqua calda della doccia.


Grazie Pino la nebbia non rientra nelle mie ricerche e anche se a Bologna recentemente si è vista ma non ho fotografato anzi non ho mai fotografato con la nebbia. Non mi piace proprio la nebbia per il suo carattere di occasionalità, di evento straordinario. Preferisco le situazioni consuete, perchè se fai una foto con la nebbia e poi vuoi rifarla devi aspettare un anno prima che torni e poterla rifare! E poi quando torna non è mai la stessa... no non fa per me, troppo imprevedibile. Un tempo amavo anche la luce diffusa dal cielo coperto, perchè facilita il lavoro di documentazione dell'architettura perchè rende perfettamente leggibile tutto un edificio, ma oggi preferisco luci più decise, dove le ombre e le luci sono più nette.

Inviato: 12/2 8:12
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6549
Offline
Aprire una doccia per creare vapore senza metterci sotto una modella, mi sembra poco significativo.
Ma è un genere di foto che ormai sto abbandonando. Anzi, direi che al momento ho proprio abbandonato; e non per pressioni coniugali, visto che mia moglie è alquanto tollerante su questo. E' una persona intelligente.
Aspetterò la nebbia del prossimo anno...

Inviato: 12/2 9:08
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9967
Offline
Citazione:

luciano ha scritto:
Aprire una doccia per creare vapore senza metterci sotto una modella, mi sembra poco significativo


Ecco il Luciano che conosco

Inviato: 13/2 19:19
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
60 utente(i) online
(51 utente(i) in Forum)Iscritti: 1
Ospiti: 59
Marco, altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy