Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (archifoto)


(1) 2 3 4 ... 50 »


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Ma ti interessa dal punto di vista teorico o pratico? In ogni caso non so aiutarti ma mi è capitato di osservare alcuni set che girano qui in città e dal punto di vista luci sono robe mostruose, illuminatori Arri grandi come damigiane da tutte le parti, e pannelli bianchi a riflettere la luce. Un tempo prima di comprare il flash volevo fare gli interni con luci Arri appunto ma la difficoltà di gestione, il peso il costo etc mi hanno fatto cambiare idea. Indubbiamente la luce continua è obbligatoria nel cinema e molto più gestibile e controllabile di un flash anche in fotografia. Che sappia io solo Crewdson adopera strumentazioni del genere.

Inviato: 5/4 13:48
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Credevo di avere impostato il discorso su un tema fotografico appunto, dicendo che amo il senso di spaesamento (citando Fellini) che crea la nebbia, poi ho aggiunto che per me questa non è una foto interessante spiegazione o meno come suggeriva Marco. Non ho detto che Pino non sa fare fotografie nè mi sono presentato come giudice. Evidentemente il mio parere conta molto se Pino se la prende tanto! Scherzo dai! Si parla di fotografia mica di valore personale! Comunque credo che lo scambio di opinioni in modo garbato sia il senso di qualunque relazione umana, e le critiche (che non ci sono state) o i pareri discordanti fanno parte del gioco.Secondo me.

Inviato: 5/4 8:14
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Come dicevo la nebbia non rientra nelle mie ricerche ma raccolgo l'invito di Pino. Ho trovato una fotografia fatta nel 2003 a Cervia, casualmente avevo la macchina e in spiaggia c'era la nebbia e gli aquiloni, che a Cervia sono una tradizione, si perdevano nel cielo lattiginoso quasi a farli sparire. La foto è stampata ancora da Ghi in 20x20 da negativo a colore 6x6. qui vedo che la riduzione la penalizza come colore ma non posso caricare file più grande. Vabbè giusto per dare l'idea.

Allega:



jpg  2003-05-03_Cervia © oscar ferrari.jpg (933.77 KB)
1927_660d18d57be08.jpg 1181X1200 px

Inviato: 3/4 10:47
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scansione negativi Medio Formato

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Concordo con Pino, con il mio Epson v700 ho fatto molte scansioni 6x6 e 4x5 pollici da cui ho ottenuto stampe lamda 50x50 - 40x50 (da Whitewall, non voglio fare pubblicità ma sono davvero bravi) da negativi a colori di ottima qualità che non hanno nulla da invidiare a stampe dirette fatte con ingranditore. Fino a questo formato non chiederei di più ma non ho mai provato sistemi di digitalizzazione diversi con accrocchi vari perchè oltre a non avere gli strumenti il solo il pensiero di allestimento dell'apparato mi spaventa perchè di sicuro ci perderei più tempo tra monta smonta prova e calibra che a scansionare tutto il mio archivio! Se avessi potuto spendere avrei preso un Imacon di cui ho visto scansioni notevoli.

Inviato: 3/4 8:41
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:
... ma anche se non li ricevessi quello che faccio va bene a me e tanto basta, .


Beato te, se le mie foto piacessero solo a me avrei già cambiato lavoro, e non credo che questa possa essere un'affermazione sincera perchè ognuno ha "bisogno" del confronto e dell'approvazione degli altri altrimenti non pubblicherebbe nè qui nè altrove nessuna immagine. Io per il lavoro professionale ovviamente ho bisogno dell'approvazione di chi mi paga ma anche per quello di ricerca ho bisogno di ricevere opinioni positive e critiche costruttive o ancora meglio distruttive. Non pubblico fotografie qui perchè preferisco uno scambio più approfondito davanti alle foto, a volte il pensiero scritto rischia di essere frainteso o comunque riduttivo. A volte metto fotografie su FB giusto per stare in compagnia.

Inviato: 30/3 15:00
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

orso ha scritto:
Luciano, non riesco ad aprire il link (forse perché non sono su feisbuk?)

Tra 6 settimane dovrò fare foto all'estero. Per cui ho comprato un'altra F2AS


Neanche io vedo il link anche se sono su FB. Solo l'idea di affrontare un lavoro all'estero, ma anche in Italia, con macchina d'epoca e rulli probabilmente difettosi mi riempirebbe d'ansia. Anche se ho lavorato per anni a pellicola oggi credo che l'incertezza del risultato sarebbe troppo forte, se ci fossero dei problemi come spiegarlo al committente? E anche se il commitente fossi io stesso non me lo perdonerei. Comunque complimenti per il coraggio!

Inviato: 21/3 8:52
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Che delusione così non saprò mai come va a finire...

Inviato: 18/3 9:08
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

pamar5 ha scritto:
. Se tale scatto fosse stato postato senza parole o spiegazioni di sorta, non ci sarebbe stata alcuna puntualizzazione. La critica, riguarda la presentazione, non la fotografia. O sbaglio?
Marco


Anch'io preferisco le foto che parlano da sole, perchè spiegare una foto è come spiegare un film o una barzelletta, perde di senso. Poi casomai si deve spiegare il progetto se c'è un progetto a monte di un lavoro complesso ma questa di Pino non la reputo (per i miei gusti ovviamente) una foto interessante a prescindere dalle spiegazioni, dalla nebbia o non nebbia. Troppo spesso si tende a spiegare con le parole quello che la fotografia non comunica.

Inviato: 15/3 17:52
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: zaino sartoriale

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Accidenti! ma quanto pesa il pacchetto completo? Io non sono abbastanza motivato da portarmi in giro la linhof che pesa molto ma molto meno... vabbè ma a parte questo mi permetto di dare un suggerimento non richiesto e che puoi cestinare al volo: La parte che va vicino alla schiena la farei in qualche modo più rigida e con la possibilità di ancorare la macchina al dorso dello zaino appunto in modo che le cinghie non lasciassero spazio tra le spalle e lo zaino e che lo stesso non pendesse all'indietro sbilanciandoti, e come i veri sherpa farei una cinghia in tessuto che passa sulla fronte a cui tenerti con le mani. Se guardi foto vedi che questi si aggrappano a questo tessuto che cinge la fronte e i carichi mostruosi che portano non sono sbilanciati all'indietro. ciao

Inviato: 14/3 13:42
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuove rogne con la Kodak T-Max 400

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Non sono esperto di bianco e nero ma leggo con interesse questa vicenda inspiegabile. Ho avuto strisce su negativi a colore, non sviluppati da me, percepibili come strisce lasciate da gocce, credo residui di chimico ma qui le strisce sono nella stessa posizione cioè alla stessa altezza per ogni spezzone di film quindi pare più un effetto meccanico ma non mi sbilancio in acrobazie, seguo.

Inviato: 29/2 9:04
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:
Citazione:


Caro Oscar, la prossima volta dimmi in anticipo cosa ti devo fotografare.


Pino perchè devo dirtelo io cosa fotografare? Se pubblichi delle foto e non accetti il parere degli altri puoi risparmiare la fatica! Il vecchio di Fellini spaesato dietro casa mi comunicava una grande poesia... Le foto non devono essere come le farei io perchè quelle le faccio io e di solito non le pubblico qui o se lo faccio accetto le critiche. Ovvio che tu la veda in modo diverso, altrimenti faremmo tutti la stessa foto, pensa che noia! ciao

Inviato: 22/2 8:28
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...2

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Associo la nebbia agli spazi aperti, sarà la mia origine padana. Qui in questo spazio ristretto è poco percepibile la suggestione felliniana di spaesamento.

Inviato: 21/2 14:15
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scansione negativo 35mm, gradirei un "feedback"

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

orso ha scritto:
Unico inghippo che bisogna avere almeno W10, ed io ho W7.


Ora non vorrei fare l'uovo di Colombo ma perchè non installi windows 10? Telo dice uno che non è proprio uno smanettone al pc! L'anno scorso sono riuscito ad installarlo senza riformattare hard disc e senza perdere dati, se l'ho fatto io può farlo chiunque! Così per dire. Ciao

Inviato: 17/2 9:26
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Venezia photo festival

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Quando ero giovane ho avuto modo di partecipare (per fortuna gratis) a uno dei workshop del TPW (Toscana Photographic Workshop) in un casale di collina vicino a Buonconvento e la ricordo come un'esperienza bellissima e coinvolgente: il maestro era John Davies,bravo paesaggista gallese,stampatore eccezionale, la locatione e il gruppo facevano il resto. Poi più recentemente ho tenuto io dei workshop residenziali per architetti entro alcune architetture moderne e contemporanee (detti Internofoto). Oltre al corso fotografico furono comunque esperienze molto belle per il fatto di vivere un paio di giorni completamente immersi in atmosfere inconsuete all'interno di architetture solitamente non fruibili, come i collegi di Urbino o la ex colonia Fiat a Marina di Massa. Credo che anche questo di Venezia possa offrire qualcosa del genere perchè il luogo mi sembra molto bello. Quindi oltre oltre al corso si paga effettivamente anche l'esperienza particolare di vivere in un luogo esclusivo.

Inviato: 13/2 15:32
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Venezia photo festival

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Da come si presenta sembra una cosa di livello internazionale anche se i fotografi non li conosco. E poi neanche a buon mercato! Dai mille euro in su per un workshop non so se ci sarà la ressa. Ieri sera mi chiedevano di tenere un workshop (di architettura ovviamente) a Campobasso, alla metà di quelle cifre lo faccio di corsa!

Inviato: 13/2 10:11
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:


Nebbia in Val Padana:
Per chi volesse fotografare a Venezia sembra che mercoledì e giovedì sia prevista nebbia. Per Oscar c'è una possibilità o a Venezia o a Ferrara, Per luciano c'è solo l'acqua calda della doccia.


Grazie Pino la nebbia non rientra nelle mie ricerche e anche se a Bologna recentemente si è vista ma non ho fotografato anzi non ho mai fotografato con la nebbia. Non mi piace proprio la nebbia per il suo carattere di occasionalità, di evento straordinario. Preferisco le situazioni consuete, perchè se fai una foto con la nebbia e poi vuoi rifarla devi aspettare un anno prima che torni e poterla rifare! E poi quando torna non è mai la stessa... no non fa per me, troppo imprevedibile. Un tempo amavo anche la luce diffusa dal cielo coperto, perchè facilita il lavoro di documentazione dell'architettura perchè rende perfettamente leggibile tutto un edificio, ma oggi preferisco luci più decise, dove le ombre e le luci sono più nette.

Inviato: 12/2 8:12
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino ha scritto:
Citazione:

ma il soggetto della foto erano proprio i due battelli, ho visto che stavano arrivando in piena luce con lo sfondo veneziano nella nebbia e ho aspettato fin che erano giusti nella inquadratura. Sono quelle scene fortuite che sei svelto a cogliere fanno la foto.


La fotografia è bella perchè ognuno la vede come vuole!
E questo è certamente un concetto cha mi manca, la scena fortuita è proprio qualcosa che non conosco. Se vedo un'inquadratura che mi piace mi posiziono e cerco la luce e l'inquadratura migliore e posso starci ore. il casuale non è contemplato! ciao

Inviato: 11/2 14:12
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino l'effetto nebbia mi piace perchè fa sparire le cose lontane, ma se i primi piani rimangono confondono l'inquadratura. Per capirci allego un ritaglio della tua foto. Così secondo me è più forte l'effetto, quasi non si riconosce Venezia per quanto le sue architetture siano fotografate miliardi di volte! La nebbia conferisce davvero una grande suggestione. Le architetture isolate e seminascoste dalla nebbia mi piacciono molto! Quasi quasi vengo a Venezia e faccio le foto con la nebbia!

Allega:



jpg  2722_65c7aafe17af4ritaglio.jpg (218.47 KB)
1927_65c88dd2e2750.jpg 999X565 px

Inviato: 11/2 10:05
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Pino sono d'accordo non puoi certo togliere l'albero o le macchine con PS ma se ricordo bene a Venezia la nebbia non dovrebbe essere una rarità! Quindi il tema nebbia a prescindere dal distributore di benzina puoi svilupparlo anche con più calma... o no? Ciao

Inviato: 10/2 11:46
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nebbia in Val Padana...

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 983
Offline
Citazione:

Pino ha scritto:
Di Ghirri ho visto una mostra a Venezia qualche anno fa alla Biblioteca Querini Stampalia a Venezia e ne ho viste alla mitica e titanica mostra “Venezia 79 La Fotografia” nel 1979 appunto, le fotografie di qualche anno fa avevano toni tenui, colori pastello, tutte però virate un po’ verso il giallo, non ho capito se erano così per la deriva del colore nel tempo o erano sempre state cosi, comunque emozionanti nella loro semplicità, purtroppo non ricordo se erano così anche quelle del ‘79, però ricordo che erano colori tenui, poco saturi anche all'epoca.


Pino, il tuo distributore l'avrei preferito più isolato e con meno roba intorno, in particolare l'albero al centro mi disturba un po'. Però mi rendo conto che al volo si fa quello che si può! Conosco bene le stampe di Ghirri e la sua scelta del colore dato che ho stampato dallo stesso stampatore per un decennio buono, le stampe erano volutamente chiare e a tono giallo, una indicazione di Ghi per renderele meno Kodachrome appunto e meno sature del Cibachrome che andava all'epoca. Le stampe vintage che vedi oggi (anche in artefiera appena conclusa) hanno perlopiù una dominante magenta dovuta all'invecchiamento.

Inviato: 10/2 9:37
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 50 »




Partners





Mercatino
Utenti Online
51 utente(i) online
(42 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 51
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy