Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Illuminazione cinematografica
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6558
Offline
Credo di conoscere abbastanza bene (abbastanza per le mie modeste necessità di fotografo non professionista) le tecniche e le attrezzature per l'illuminazione di set fotografici in studio ed esterni.

Vorrei però fare un passo ulteriore, cercando di imparare qualcosa sulle tecniche usate nelle riprese cinematografiche; soprattutto come fare per creare le varie atmosfere e situazioni che caratterizzano tanti film e che spesso sono motivo di primo piano nel loro successo. Il mood, insomma.

Dato che per motivi di età, tempo ecc. non potrei più frequentare una scuola di cinematografia, mi chiedo se ci sia qualche testo che possa in qualche modo sostiutire la pratica di una scuola.

Mi hanno suggerito questo e probabilmente andrà bene. Ma se qualcuno conosce alternative o complementi, grazie in anticipo.



Inviato: 5/4 11:42
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 987
Offline
Ma ti interessa dal punto di vista teorico o pratico? In ogni caso non so aiutarti ma mi è capitato di osservare alcuni set che girano qui in città e dal punto di vista luci sono robe mostruose, illuminatori Arri grandi come damigiane da tutte le parti, e pannelli bianchi a riflettere la luce. Un tempo prima di comprare il flash volevo fare gli interni con luci Arri appunto ma la difficoltà di gestione, il peso il costo etc mi hanno fatto cambiare idea. Indubbiamente la luce continua è obbligatoria nel cinema e molto più gestibile e controllabile di un flash anche in fotografia. Che sappia io solo Crewdson adopera strumentazioni del genere.

Inviato: 5/4 13:48
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1094
Offline
Ciao Luciano forse ti sembrerà stupido come approccio ma per studiare le luci pensa al gioco del biliardo (goriziana o italiana) e avrai una (superficiale) idea di come gestire luci principali e le superfici riflettenti per ottenere quello che hai progettato. la strumentazione oggi disponibile permette, anche ai non strettamente addetti ai lavori, di arrivare a notevoli risultati. ultimamente ho utilizzato dei pannelli riflettenti con superficie a specchio (noleggiati perchè dal costo proibitivo) e,utilizzando una sola luce principale li ho piazzati come fossero le sponde di un tavolo da biliardo e dirigere così la luce come desiderato.

Inviato: 5/4 14:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1094
Offline

Inviato: 5/4 14:40
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6558
Offline
Non credo sia questo il problema.
Sulla luce, le sue riflessioni, le regole che si impongono per il suo utilizzo ,ecc. credo di avere già discrete conoscenze.
Io però, vorrei conoscere meglio con queli accorgimenti tecnici i direttori della fotografia di un film ricreano a volontà una scena brumosa di pioggia coi suoi toni spenti e grigiastri, piuttosto che una soleggiata giornata messicana dai colori squillanti, un interno da Garçonnière fine ottocento, piuttosto che un interno da caserma anni 2000, una luce intima e raccolta a toni caldi, una situazione trilling a toni freddi, insomma l' ATMOSFERA che accompagna la sceneggiatura.
il MOOD, appunto.

PS: però quegli specchi...costosetti eh...

Inviato: 5/4 18:33
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

https://500px.com/lucinio

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1094
Offline
Ti chiedo scusa per aver capito male, temo di avere equivocato. credo di avere ora capito a cosa tu ti riferisca (sottolineo credo).
Intendi la resa di una particolare atmosfera? credo allora che occorra distinguere tra pellicola e digitale; la prima richiedeva interventi ad hoc non solo in ripresa (filtrature di luci e obiettivo,modificatori,riflessi etc etc)ma,eventuslmente,anche in una successiva fase di sviluppo e creazione del positivo, ora il digitale permette riprese "neutre" o quasi per poi intervenire successivamente realizzando quanto progettato. non credo di avere soddisfatto le tue curiosità ma prometto di molestare chi,tra i miei colleghi, si occupa seriamente di cinema per dare migliore risposta presto.

Inviato: 6/4 9:17
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Illuminazione cinematografica

Iscritto il:
26/8/2022 22:02
Da Correggio
Messaggi: 55
Offline
Questo è molto interessante, anche se non strettamente tecnico.

https://amzn.eu/d/eJO351S

Inviato: 6/4 23:28
Riccardo
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
114 utente(i) online
(98 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 114
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy