Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





S.O.G. Polittico
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4608
Offline
Sottopongo questo polittico. SOG acronimo per Summer's almost gone. Effetto vintage.
A voi.

Marco

Allega:



jpg  S.A.G_Polittico.jpg (460.90 KB)
68_5fb14e95c5857.jpg 832X1000 px

Inviato: 15/11 16:51
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Sulle foto non so esprimere un giudizio ma la composizione mi lascia perplesso per via delle linee d'orizzonte e dei bordi neri marcati che incontrandosi generano degli scalini, in particolare la foto di mezzo a sinistra che è due millimetri sopra al bordo tra le due foto di destra. O questi scalini nascono da un progetto, ma non si percepisce, oppure la casualità che traspare genera confusione. Forse non marcherei i bordi delle foto oppure allineerei gli orizzonti non so. In questa osservazione parla più l'architetto perchè la prima cosa che ho notato è il disordine compositivo. Sempre per quello che vale! ciao

Inviato: 16/11 9:33
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 762
Offline
Dittici e trittici sono termini che la fotografia ha preso in prestito dalla pittura antica per abbinare 2 o 3 foto che meglio appaiono se vicine.
Nelle tante mostre che ho visitato, di polittici non ne ho mai visti. Ho visto sequenze di foto, ma sempre allineate.
Per i miei gusti, le foto che hai messo in quel "polittico" starebbero meglio una di seguito all'altra. Viste incasellate a quel modo, mi danno la stessa sensazione di disordine compositivo notata da Oscar. E io non sono architetto...

Inviato: 20/11 9:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Quando dico progetto non penso a foto messe a fianco o in gruppo ma penso ad opere costruite pensando alla composizione, dove l'insieme dà maggior forza rispetto alla foto singola. Come succede ad esempio nelle prime opere di Gilbert e George https://www.finanzaonline.com/forum/in ... 05062-gilbert-george.html

Inviato: 20/11 19:27
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline

Inviato: 20/11 21:24
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
per non parlare delle iconiche composizioni dei Becher dove l'accostamento di immagini simili in unico pannello rende molto più forte il progetto di catalogazione con un grande impatto visivo.

Allega:



jpg  146145-sd.jpg (98.43 KB)
1927_5fb95fe596ebc.jpg 640X500 px

Inviato: 21/11 19:43
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
In sostanza credo che comporre una serie coerente sia molto difficile ma un polittico efficace sia infinite volte più difficile.

Inviato: 22/11 8:59
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 762
Offline
Giusto, i Becher, me n’ero scordato. Quelli, a mio modo di vedere, sono effettivamente dei polittici, e la loro forza sta nell’estrema similitudine delle immagini che li compongono.
Gli altri che hai citato appartengono ad una fotografia che per ignoranza non riesco ad apprezzare. E sempre per ignoranza, soprattutto nell’ultimo, non riesco a vedere un polittico ma solo un pot-pourri di un centinaio di foto messe a casaccio.

Inviato: 22/11 9:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 762
Offline
Citazione:

archifoto ha scritto:
In sostanza credo che comporre una serie coerente sia molto difficile ma un polittico efficace sia infinite volte più difficile.

Sicuramente.
In un dittico o in un trittico ci possono benissimo stare due o tre foto molto diverse accomunate da “qualcosa” che le lega. Ma se le foto sono tante e diverse, anche se appartenenti ad uno stesso progetto fotografico, secondo me stanno meglio disposte lungo un asse unidimensionale. Componendole in uno spazio bidimensionale con l’idea del polittico, si rischia forte di arrivare al pot-pourri.

Tornando alle foto di Marco, io le vedevo molto meglio in fila come appartenenti ad uno stesso progetto.
Le due verticali a destra, prima quella in alto e poi quella in basso, con l’orizzonte allineato (e raddrizzato), avrebbero formato un bel dittico, ad esempio.
Ma questi sono solo gusti miei…

Inviato: 22/11 9:23
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Citazione:


Gli altri che hai citato appartengono ad una fotografia che per ignoranza non riesco ad apprezzare. E sempre per ignoranza, soprattutto nell’ultimo, non riesco a vedere un polittico ma solo un pot-pourri di un centinaio di foto messe a casaccio.


Orso gli altri che ho citato, Gilbert e George, sono tra i più grandi artisti contemporanei viventi a livello mondiale e lavorano da 50 anni con la fotografia componendo polittici. Andrei cauto, per evitare di essere superficiale, nel liquidare il loro lavoro come pout pourri. Altrimenti arriviamo a Picasso che faceva degli scarabocchi.

Inviato: 22/11 17:05
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Il tema è molto stimolante, altro grande artista che fa della composizione non canonica la peculiarità delle sue esposizioni è Tillmans. https://tillmans.co.uk/new-installation-views
Non so se si possa parlare di polittico o meno ma le sue fotografie in formati diversi fluttuanti liberamente nello spazio espositivo connotano fortemente il suo lavoro e gli conferiscono quella forza espressiva molto maggiore che se fossero semplicemente affiancate in linea retta. Io studierei bene il tema se fossi Marco perchè volendosi complicare la vita col polittico c'è da divertirsi cercando stimoli tra le opere di grandi artisti contemporanei, (vogliamo dimenticare l'infinito di Ghirri?) oltre ai pochi citati chissà quanti se ne possono trovare! Aspetto sviluppi del lavoro!

Inviato: 22/11 17:53

Modificato da archifoto su 22/11/2020 18:12:17
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3365
Offline
Viviamo (abbiamo vissuto?) un momento di rottura rispetto ai secoli che ci hanno preceduto. Io balbetto di arte figurativa ma qualcosina capisco di musica, il mio grande primo amore.

Steve Reich (o John Cage, dovrei andare a vedere) disse una volta di non escludere che tutta la produzione musicale di musica classica contemporanea della seconda metà del secolo scorso vada a finire in un breve paragrafo di un libro sulla storia della musica scritto nel 2100. Perchè ... non si può fischiettare. Lo diceva - da buon americano - non per snobismo elitario di che guarda dall'alto il popolo-bue-che-non-capisce-di-Arte, ma da pragmatico e realista.

La stessa rottura l'abbiamo vista nelle arti figurative e ovviamente nella fotografia. Non escludo quindi che alcuni "grandi fotografi" di oggi si riducano a note a piè di pagina fra cento anni. E alcuni di questi li ho proprio sulla punta della lingua ... ma mi trattengo perchè sono sussulti tutti soggettivi.






Inviato: 22/11 18:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Citazione:

Mxa ha scritto:

La stessa rottura l'abbiamo vista nelle arti figurative e ovviamente nella fotografia. Non escludo quindi che alcuni "grandi fotografi" di oggi si riducano a note a piè di pagina fra cento anni. E alcuni di questi li ho proprio sulla punta della lingua ... ma mi trattengo perchè sono sussulti tutti soggettivi.



E' molto probabile! Ma parlando del contemporaneo, questi sono riconosciuti dal mondo dell'arte come grandi artisti! Poi si può discutere tutto e forse tra 100 anni andrà di moda ruttare in pubblico...ma non possiamo saperlo. Allora se vogliamo certezze possiamo solo tornare ai classici della pittura e forse ci insegna qualcosa anche il Polittico Grifoni (che non ho ancora visto https://genusbononiae.it/mostre/la-riscoperta-di-un-capolavoro/). Ma la fotografia è un'altra cosa e solo 100 anni fa iniziò la sua storia in campo artistico e quanti bravi del tempo sono stati dimenticati!

Inviato: 22/11 19:52
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 762
Offline
Citazione:

archifoto ha scritto:

Andrei cauto, per evitare di essere superficiale, nel liquidare il loro lavoro come pout pourri.

Va bene…, ma se più guardo un’opera e più mi viene voglia di girare lo sguardo dall’altra parte perché il mio cervello continua a trovarla un’accozzaglia di brutte fotografie messe a casaccio, cosa devo fare? Genuflettermi dinnanzi a una cosa che proprio non mi piace solo perché il cosiddetto mondo dell’arte contemporanea (nel quale credo come un ateo incallito crede in Dio) l’ha consacrata a capolavoro? Non è da me, mi spiace…
Superficialità? Non credo proprio… penso sia solo schiettezza, magari mista ad una buona dose di ignoranza, che peraltro ho già ammesso.

Inviato: 23/11 11:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: S.O.G. Polittico

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 780
Offline
Il lavoro di Gilbert e George va avanti da 50 anni con polittici fotografici e a loro poco importa il giudizio di Orso o il mio. I miei volevano essere solo piccoli suggerimenti per Marco perchè mi hanno sempre insegnato che prima di affrontare un progetto è bene conoscere il lavoro di chi è venuto prima. A prescindere dal giudizio personale credo sia importante conoscere il lavoro degli artisti che ci hanno preceduto se ci si vuole muovere in quel mondo. Poi se uno vuole ignorare chi è passato prima per non avere confronti è libero di farlo. Il mio era solo un intento didattico non richiesto ma non di giudizio.

Inviato: 23/11 12:43
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
21 utente(i) online
(19 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 21
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy