Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2)


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 818
Offline
Ho ordinato l'Adofix Plus (con una ventina di rullini di TMax 400 in offerta al 50% in più di 3 anni fa... )

Lo diluirò 1+4 come ho sempre fatto con l'Agefix e poi Fix-Ag

Chromemax, perché ti tieni sotto al 50% dello sfruttamento dichiarato dal fabbricante?
Io mi sono sempre attenuto alla quantità raccomandata, controllando i tempi di schiarimento (coda del film in caraffa con un po' dello stesso fissaggio) che ovviamente si allungano un po'.
Un fissaggio un po' esaurito (nei limiti) non dovrebbe fare la stessa azione solo in un tempo un po' più lungo?

Inviato: 9/8 21:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
23/2/2009 22:15
Da Albiate (MB)
Messaggi: 165
Offline
Non sono un chimico ma la chimica del fissaggio è ben documentata nei "classici" e abbastanza complessa dato che avviene per trasformazioni successive in composti incolori ma man mano sempre più solubili e quindi lavabili. Un fissaggio molto usato anche se ancora in grado di schiarire la pellicola potrebbe essere carico di sottoprodotti poco solubili che entrando in contatto con la pellicola ne impregnano l'emulsione (nella pellicola il supporto è plastico quindi impermeabile) e da qui diventa difficile se non impossibile farli sloggiare col lavaggio.
Il problema è assai sentito per le stampe e infatti Ilford consiglia di non superare la soglia di 10 stampe 20*25/litro in caso di trattamento archivial (il limite normalmente è di 40 stampe).
Considerando che il negativo è una "matrice" irripetibile e che ci si accorge di eventuali problemi di fissaggio e/o lavaggio dopo decine di anni e quando oramai nulla si può fare, preferisco adottare un comportamento più cautelativo anche coi negativi; IMHO un litro di fissaggio vale assai meno di un singolo scatto, fosse anche il più banale e insignificante.

Inviato: 9/8 23:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 818
Offline
Citazione:

chromemax ha scritto:
preferisco adottare un comportamento più cautelativo anche coi negativi;

In effetti, per quello che costa il fissaggio si può fare...

Quello che ho aumentato molto rispetto a una volta è il lavaggio. Sempre riempiendo la tank e facendo i capovolgimenti, ma almeno 6 o 7 volte rispetto alle 3 volte (5+10+20) consigliate da Ilford, e con meno fretta per dare tempo all'acqua di penetrare nell'emulsione.

Inviato: 10/8 21:05
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6250
Offline
Il lavaggio suggerito da Ilford sarà anche sufficiente. Ma mi sento più sicuro aumentando tempi e risciacqui. E finendo poi con un minuto circa idi Sistan come protettivo/imbibente.

Inviato: 11/8 15:35
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
23/2/2009 22:15
Da Albiate (MB)
Messaggi: 165
Offline
Si anche io faccio un lavaggio Ilford "rinforzato"; come prima cosa riempio la tank e la svuoto dopo qualche secondo, senza agitazioni, questo lava via il grosso, poi faccio i ribaltamento con questa serie 5+10+10+20+20+40 per un tempo totale di circa 7-8 minuti di tempo di ammollo in acqua.
Un lavaggio eccessivo oltre ad essere inutile rigonfia eccessivamente la gelatina e, una volta asciutta, il pattern della garna ne risente divenendo più disordinato anche se la cosa è visibile solo ad ingrandimenti elevati.

Inviato: 11/8 16:25
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 818
Offline
Ho appena finito di usare la prima volta l’Adofix Plus 1+ 4. E’ velocissimo!
Rispetto a Fix-Ag e Fissaggio Tmax (che però diluivo a 1 + 5) che impiegavano 8-10 minuti per schiarire la pellicola, questo dopo 4 minuti me l’ha schiarita completamente. Sono andato avanti fino a 7 minuti perché stentavo a crederci… comunque tempi dimezzati rispetto ai precedenti, tutti al tiosolfato d’ammonio.
Vedremo ora se il concentrato in bottiglia a metà e il diluito in bottiglie piene, avrà problemi di durata.
Preparo un litro e mezzo di soluzione diluita, che è la capacità delle Paterson da 5 (le più grosse che ho), poi vado avanti fino a 15-18 rullini, conservandola in bottiglie piene fino all’orlo. In questo modo il Fix-Ag si è sempre conservato bene anche oltre un anno.

Per il lavaggio faccio anch’io una prima passata veloce per togliere il più grosso, e a seguire 5 o 6 cicli da 10 capovolgimenti (5, pausa di 2 o 3 minuti, altri 5), e un’immersione finale delle spirali in acqua distillata. Centrifugo e poi le appendo ad asciugare.
L'emolliente l'ho eliminato anni fa, e con l'acqua distillata ottengo maggiore pulizia del negativo.

Inviato: 12/8 11:15
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3437
Offline
Dato che non sviluppo negativi ma lenzuoli da un paio di mesi uso Adofix P II. Viene in polvere e prepari cinque litri con una busta (da usare stock). Mi fa comodo perché posso comprare più o meno il necessario per un anno. I cinque litri li consumo durante un progetto in una settimana. La polvere in busta sigillata dura per sempre

Aggiungo che da parecchi anni aggiungo sempre al fissaggio con Adofix (sia plus che questo P II) un indurente Tetenal. Dopo brutte esperienze di emulsioni che si graffiavano a guardarle mi sono rotto le scatole e una volta introdotto il Tetenal non ho più avuto problemi.

Magari questo riduce la archiviabilitá dei negativi ma vi posso matematicamente dimostrare che del futuro dei miei negativi non gliene frega niente a nessuno

Se qualcuno di voi esperti capisse che differenza chimica c’è (se c’é) tra il Plus e il P II e lo spiegasse sarebbe ottimo!





Inviato: 12/8 17:00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6250
Offline
Esperto in chimica non sono di sicuro. Ma dalle schede di avvertenze sostanze pericolose, sembrerebbe risultare che la forma in polvere contenga solo disolfito di disodio (sodio metabisolfito), mentre quelle liquida contenga oltre a questo anche una certa quantità di acido acetico e acido borico naturale.
Mi hai fatto venire il dubbio se mi convenga usare il Tetenal Hardener. Per la verità con le pellicole Ilford e Kodak non mi pare ci siano problemi particolari. L’induritore viene consigliato per le pellicole quali le Adox e Foma, prodotti che non conosco, ma che da quanto mi sembra di capire sono di concezione vecchiotta e/o realizzati in economia o con materiali di non primissima scelta. E difatti costano la metà di Kodak.
Visti i prezzi sempre più micidiali che però ormai affliggono anche i film e materiali BN di qualità, ho idea che dovrò cominciare ad usarli, almeno in certe occasioni.
Ci sono anche alcune pellicole marca Bergger che sulla carta sembrano interessanti, ma di cui al pari delle altre, non so nulla circa la qualità of eventuali problemi di delicatezza dell’emulsione.

Inviato: 13/8 7:57
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3437
Offline
Eh eh eh … infatti ho cominciato ad usare il tetenal con la vecchia Efke. Definirla delicatissima è dire poco.

Adesso fa parte della filiera quindi lo uso sempre e comunque senza fare molta attenzione alla pellicola che uso, e magari dovrei invece fare attenzione … oggi uso essenzialmente Ilford fp4 e Hp5 (14x17), Adox CHS II (14x17), Tmax (8x10) e Fomapan (4x5)

Inviato: 13/8 14:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fissaggio Kodak TMax
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 6250
Offline
Torno un attimo sull'argomento.
Ho fatto la stessa prova di orso su uno spezzone di pellicola RPX400 Rollei con il fixer Bellini BW FX 100 in diluizione 1+4 ed anche quello ha chiarificato la pellicola in tempi molto rapidi: dopo 4 minuti non sono riuscito a notare ulteriori aumenti della trasparenza.
In fase di sviluppo ho fatto 7 minuti , dal momento che le istruzioni consigliano tempi di 5 - 10 minuti. Ma dopo i 5, credo non cambi nulla.

Inviato: 8/9 11:14
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
52 utente(i) online
(48 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 52
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy