Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 3 »


Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Ciao a tutti,

sono stufo, stufo, stufo.

Stufo di avere necessità  o voglia o previsione di scansire/scandire/scansionare/scannerizzare pellicole belle grandicelle, e non trovare, in Italia, uno scanner adatto alle mie tasche nuovo o usato che sia.
E invece in USA trovo gli Howtek 4500 a $1250 BuyItNow (proprio oggi), i 4000 a $1000, perfino gli Imacon a $2500.
Più una marea di prodotti di qualche anno fa (flatbed di fascia alta, drum) meno prestigiosi ma che andrebbero benissimo per sporcarsi le mani, a poche centinaia di dollari!


Ora, sappiamo tutti che farsi spedire uno scanner di una certa categoria dagli USA non è cosa indolore, sia per le spese di spedizione mostruose (visti i pesi/ingombri), che per le concretissime possibilità  di danneggiamento (ne so qualcosa col mio Polaroid 120).

Allora mi chiedo... non è che magari in Paesi con mercati più civili e maturi del nostro (ci vuole poco) tipo Svizzera e Germania, dove albergano alcuni cari amici Fotoavventurieri, si possono trovare occasioni interessanti? A quel punto magari questi impagabili amici Fotoavventurieri potrebbero mettere in contatto compratore ed acquirente grazie alla conoscenza della lingua locale etc., e racimolare qualche info sulla spedizione meno costosa/rischiosa?

Fer

Inviato: 10/2/2006 17:53
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Utente non più registrato
Caro Fer
a me hanno ciulato il Tango e quindi mi sto´ guardando in giro tra il nuovo e l´usato ma hanno tutti dei costi mica da poco....
Pero´, pero´.....se i prezzi sono quelli che dici l´idea potrebbe essere quella di una spedizione per nave con appropriata mega cassa....di sicuro una cassa che pesa tanto paradossalmente viene maneggiata meglio. Poi basterebbe avere un referente USA che invia il materiale come usato .....boh secondo me organizzandosi benino il trucco si trova.....qui pero´ sarebbe utile il consiglio di chi conosce molto bene gli USA e che ha spedizioni marittime alle spalle....


Roberto

Inviato: 10/2/2006 22:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3173
Offline
Citazione:

.....qui pero´ sarebbe utile il consiglio di chi conosce molto bene gli USA e che ha spedizioni marittime alle spalle....


Roberto


Adesso capisco perche' mi fischiava l'orecchio cosi' forte...

In USA sono tutti terrorizzati dalle agenzie governative, per cui nessuno vi dichiarera' il valore della merce inferiore al suo valore vero. Infatti, se fossero disponibili a farlo sarei il primo ad essere insospettito e pensare a qualche fregatura.

Se comprate l'oggetto da qualcuno che per mestiere imballa cio' che vende e lo spedisce in tutto il mondo c'e' la ragionevole sicurezza che il lavoro sara' ben fatto e la cosa arrivi intatta. Altrimenti e' roulette russa.

Ci sono spedizionieri, ma il punto e' che il fare l'imballo determina al 99% la probabilita' che l'oggetto arrivi intatto o no. Lo spedizioniere solitamente non si occupa dell'imballaggio.

Io ho traslocato sei volte tra l'Europa e gli Stati Uniti, spedendo cose tipo un pianoforte a coda, oppure un termometro lento di Galileo alto un metro (in pratica una ampolla di vetro piena di liquido in cui galleggiano sfere cave di vetro piene di liquido): le cose rotte sono state solo due e di poco conto. Ma mia moglie ed io eravamo li' pero' come falchi durante l'imballaggio per evitare (e lo abbiamo fatto) le stronzate piu' eclatanti. Vi posso assicurare che con l'imballaggio fatto bene si puo'spedire tranquillamente di tutto. Ma non sto parlando di tecniche di imballaggio fatte con tecnologie da premio Nobel, sto solo parlando di essere sicuri che l'imballaggio non venga fatto dal solito disgraziato mononeuronale che sta solo pensando alle dieci lattine di birra con annesse canne che si fara' quando stacca.

Dato che con un migliaio di dollari si spedisce una motociclettona da una lato all'altro dell'Atlantico (no, questo non l'ho fatto ma mi ero informato), penso che con la meta' o poco piu' si possa spedire uno scanner a tamburo affidandosi a gente che sa il fatto suo con un crating fatto per benino. Detto questo, il non essere presente durante l'imballaggio invoglia i comportamenti piu' turpi in chi e' preposto all'imballaggio (leggi: menefreghismo assoluto). Questo e' il vero problema da risolvere, chi fa il cane da guardia durante l'imballaggio.

Per quanto riguarda il discorso scanner a tamburo importati dagli USA, cambiando argomento, mi confermate che sarebbe solo un problema di tensione e NON di frequenza, giusto? Un bel trasformatore 110V-200V non e' un problema, ma se l'elettronica o la meccanica sono sincrone con la frequenza di alimentazione allora e' un casino.

Mxa/Marco

Inviato: 11/2/2006 3:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?

Iscritto il:
27/3/2004 10:06
Da Svizzera -Lugano
Messaggi: 2489
Offline
Ciao Fer ...

io da queste parti non ho mai trovato nulla di interessante ... ma io sto dalla parte italofona

ciao
Alessio

Inviato: 11/2/2006 9:04
Skype: Disperso69

Tessera C.F.A.O. n°2

"il 35 mm urla, il grande formato è ... silenzio!"
......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Marco, giustissima la tua preoccupazione sulla tensione e frequenza di rete.
In realtà  i prodotti più recenti e/o di categoria medio/alta hanno alimentazione universale, ma ci sono senz'altro diversi modelli appetibili che hanno bisogno di 100-120v a 60hz.
Poiché l'assorbimento in genere non è troppo elevato, si possono trovare (con MOLTA fatica, almeno a Roma) trasformatori AC-AC in grado di convertire sia tensione che frequenza (con tecnologie switching).
Certamente sono tutte spese da mettere in conto quando si vedono gli affaroni su eBay!

Il problema è che, appunto, i seller su eBay che ho contattato finora (recentemente avevo adocchiato un paio di Screen 1030 e un Howtek 4000) si rifiutano di spedire in Italia perché non si fidano che il giocattolo arrivi intatto e non vogliono rogne. Aivoglia a dirgli che se imballano bene e si affidano ad uno spedizioniere un minimo serio (personalmente ho avuto esperienze terribili con USPS) tutto andrà  bene, quelli giustamente se hanno un buyer locale preferiscono vendere a lui...
Ecco perché speravo in qualche altro Paese europeo: almeno si evita il carico sulla nave o sull'aereo, e magari si evita pure la dogana che male non fa. Ma mi pare di capire che qui in Europa siamo stati derubati per anni su questo tipo di articoli, e quindi anche l'usato ha quotazioni allucinanti...

Fer

Inviato: 11/2/2006 10:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
Fer, come ho già  scritto sul forum sono anche io in "aria" di scanner a tamburo, però su alcuni modelli comincio ad avere delle forti perplessità .

Inizialmente guardavo con interesse i vari Howtek 4000 e 4500, visti i prezzi sul mercato dell'usato e visto che il mio lab ha un 4000 ed è interessato a venderlo...però, però, però...gli Howtek sono scanner a tamburo di fascia bassa e relativamente "vecchi" come progetto, dalle prove comparative che ho visto sulla rete (una fra tutte, quella sul LF Forum: http://largeformatphotography.info/scan-comparison/, che per me più importante perchè realizzata da gente che in alcuni casi conosco e di cui mi fido), dicevo, dai test visti in giro mi sembra che le sue prestazioni non siano poi così superiori a quelle di un moderno flatbed CCD di moderna concezione...in più: assistenza non ce n'è più; reperibilità  dei pezzi di ricambio solo negli Usa e cmq sempre grosso grosso punto di domanda e grossa spesa (un cilindro refurbished costa 1200$); mal di testa vari con scanner così vecchi e i moderni sistemi operativi/software (anche se il 4000/4500 effettivamente Silverfast li gestisce); scansioni a 12 bit contro le 16 di un flatbed high end o un moderno drum...certo, sempre meglio dell'Epson 4990, ma anche della serie: chi me lo fa fare tutto lo sbattimento dello scanner a tamburo se poi con un Creo arrivo parecchio parecchio vicino ai risultati?...poi vado a vedere le scansioni realizzate con un Tango o un ICG, il top della gamma per gli scanner a tamburo, e lì si che vedi una differenza sostanziale sia dagli Howtek che dai flatbed CCD, ed allora capisco che lo sbattimento dello scanner a tamburo lo farei ma solo se avessi la possibilità  di prenderne uno al top della gamma ...solo che questi scanner costano una sassata anche usati!!!...morale: settimana prossima vado a vedere e a provare un ICG 350 refurbished, non ho nemmeno la metà  della metà  della metà  dei soldi per comperarlo, ma sognare non costa niente!!!

A parte le battute, mi piacerebbe approfondire il discorso sulle differenze tra le varie generazioni di scanner a tamburo...



Inviato: 14/2/2006 12:03
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Ciao Marco,

sono arrivato alle tue stesse conclusioni alla fine: con l'aggravante che secondo me lo sbattimento anche su uno scanner drum di alto livello (spesa a parte) è giustificato solo se si riesce a riempirgli o quasi il tamburo ogni volta, altrimenti la produttività  è parecchio bassina. I drum sono tradizionalmente molto molto lenti quando si lavora ad alte risoluzioni, se nel tamburo hai solo un 8x10" diventa un bel calvario per una singola scansione tra montaggio, scansione, smontaggio, pulizia.
Invece a questo punto il Creo Eversmart ha tutta la mia attenzione. La tecnologia che usa, la qualità  delle ottiche, tutto sembra indicare qualità  molto elevata, probabilmente risoluzione vicina ai 3200dpi nominali.
In USA si trovano refurbished sui $5000. Ma c'è il solito problema della spedizione e soprattutto del packaging.

Da quanto si vede i ripieghi possibili (Microtek 1000XL e compagnia bella) non si avvicinano a quelle prestazioni: allora probabilmente non ne vale la pena, meglio mettere insieme il doppio della cifra e cercare un Eversmart usato.

Fer

Inviato: 14/2/2006 12:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Utente non più registrato
Ciao Marco
io prima che mi venisse allegramente ciulato ero possessore di Tango, ti posso dire che e´ una macchina fantastica e sull´usato tra i 12/16.000 la trovi ...oddio non e´ tirata nel culo pero´...
Quello che fa la grossissima differenza e´ anche il sftw di gestione, il Tango per qualche anno ha avuto di questi problemi...in strutture come la ColorLux di Verona (un colosso da paura) i tecnici erano quasi fissi a sviluppare, pensa che 5/6 anni fa´ era un grosso problema scandire il B&W negativo e si faceva dalla stampa per avere "qualita´" idem con il colore, oggi si puo´ gestire il colore senza alcun problema mentre il B&W non e´ ancora al 100%....ci siamo moooolto vicini pero´.
Certo che con la qualita´ con cui tu fotografi e stampi rischi che il collo di bottiglia e´ la scansione....ma ti conviene sbatterti a scandire in casa? con le piane 8x10 non credo ne farai poi cosi tante da giustificare un mega scan....boh io mi cercherei un buon lab e farei un discorsino con loro e.....fine.


Roberto

Inviato: 14/2/2006 13:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
Roberto, hai ragione su tutto, effettivamente per quelle 25/30 piane 8x10" che dobbiamo scansionare all'anno forse vale la pena di rivogersi ad un lab, cosa che peraltro già  facciamo quando la qualità  del 4990 è insufficiente...ma appunto per questo, ti dico così a ruota libera le considerazioni che mi passano per la testa in questo periodo...per una scansione a tamburo come dico io il costo è mediamente 120/150 euro, alla fine queste 30 scansioni all'anno mi verrebbero a costare diciamo 4000 euro, sarà un pò "brianzolo" ma l'idea che potrei investire questi soldi in una apparecchiatura che poi mi rimane mi tenta parecchio...è sempre più difficile trovare laboratori che utilizzino gli scanner a tamburo, oramai si sono quasi tutti convertiti ai flatbed per ovvie e condivisibili questioni commerciali, di costi, di minor impiego di personale e ottimizzazione dei tempi, e quando chiedi una scansione di una 8x10" a 2400dpi con il flatbed, appunto perchè vogliono risparmiare tempo ed "ingombro", la prima risposta è sempre no, alla fine devi sempre implorare e metterla sul "chiedimi quello che vuoi, non usare Digital ICE, non spuntinare, non fare nessuna correzione colore" e vai cmq a pagare cifre tra i 70 e 80 euro...insomma, quel senso di liberazione da "dipendenza da laboratorio" che ho provato nelle stampe quando ho preso il plotter, mi tenta sempre di più l'idea di provarlo anche nelle scansioni...detto questo ribadisco quanto sopra, hai ragione tu, ma avevano ragione anche quelli che mi sconsigliavano di comperare il plotter o di fotografare con l'8x10" ...



Inviato: 14/2/2006 16:17
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?

Iscritto il:
27/3/2004 10:06
Da Svizzera -Lugano
Messaggi: 2489
Offline
Ciao Marco ...

dai retta a me, compralo e non ci pensare più

Poi visto che non abito molto distante da te ti do una mano a fare le scansioni ... ti giuro che non metto nessun interesse personale in questa cosa

ciao
Alessio

Inviato: 14/2/2006 16:21
Skype: Disperso69

Tessera C.F.A.O. n°2

"il 35 mm urla, il grande formato è ... silenzio!"
......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
Ah, io lo comprerei anche, peccato che per l'ICG che vado a provare settimana prossima la richiesta è di 15.000 euro, a cui poi penso bisogna aggiungere un 2500/3000 euro per la stazione di montaggio, lo scanner li vale tutti ma dico sinceramente che questa cifra per me è troppo ...mi sa che vado a finire anche io su un Creo, anzi!, Microtek 1800F che ultimamente vedo su Ebay tedesco a 1350 euro o poco più (tra l'altro è uno scanner rispettabilissimo!!), tanto ad ascoltare quelli dei lab "cosa scansioni a fare a 2400 dpi, a 1100 dpi tanto è uguale", o "cosa scansioni a fare a 16 bit colore, tanto le stampanti sono a 8 bit", mah! ... ...




Inviato: 14/2/2006 16:29
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Citazione:
tanto ad ascoltare quelli dei lab "cosa scansioni a fare a 2400 dpi, a 1100 dpi tanto è uguale", o "cosa scansioni a fare a 16 bit colore, tanto le stampanti sono a 8 bit"


Mannaggia, non li sopporto proprioooooooooo!!!!

Idea pazza.

Seguiamo qualche scanner di particolare interesse venduto oltreoceano, possibilmente Costa Est in una zona facilmente raggiungibile, lo compriamo, poi facciamo un viaggetto rapido rapido lowcost (es. con permanenza 1 o 2 notti) e previo contatto con uno spedizioniere ci seguiamo noi l'imballaggio e la spedizione (e dichiariamo per la dogana una cifra ragionevole). Poi noi torniamo in aereo e il bimbo parte per il suo viaggetto chiuso nel suo bel crate...
Potrebbe costarci meno che tentare un acquisto in EU (tantopiù in Italia dove tutto costa il doppio)...

Fer

Inviato: 14/2/2006 16:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
"Riesumo" questo post perchè dopo tante ricerche, domande ed approfondimenti vari, e soprattutto tenendo conto quelle saranno le esigenze di scansione mie e di Cristina per il nostro prossimo lavoro (ne vedrete delle belle!!), ho concluso che lo scanner a tamburo non fa per noi (e tra l'altro vi segnalo una interessante discussione, con interventi molto precisi ed approfonditi, sul LF Forum in seguito proprio ad una mia domanda: http://largeformatphotography.info/lfforum/topic/505046.html ).

Penso di avere anche individuato lo scanner ideale per le nostre esigenze, è il Fuji Lanovia Quattro (irragiungibile però a livello di prezzo essendo un modello recente) oppure il suo "predeccessore" (in questo caso più accessibilie sul mercato dell'usato), il Fuji C 550 Lanovia...




Inviato: 23/2/2006 14:55
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?

Iscritto il:
27/3/2004 10:06
Da Svizzera -Lugano
Messaggi: 2489
Offline
Ciao Marco,

ora che hai trovato lo scanner che fa al caso tuo come pensi di poter ottenere scansioni con questo gioiellino ???

ciao
Alessio

Inviato: 23/2/2006 15:10
Skype: Disperso69

Tessera C.F.A.O. n°2

"il 35 mm urla, il grande formato è ... silenzio!"
......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
Citazione:

Disperso ha scritto:
Ciao Marco,

ora che hai trovato lo scanner che fa al caso tuo come pensi di poter ottenere scansioni con questo gioiellino ???

ciao
Alessio



Scusa Alessio ma non ho capito la domanda ...



Inviato: 23/2/2006 15:41
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?

Iscritto il:
27/3/2004 10:06
Da Svizzera -Lugano
Messaggi: 2489
Offline
Ciao Marco, scusa ma sono molto stanco e scrivo da cani ...

Hai detto che hai capito quale scanner fa al caso vostro per il prossimo vostro lavoro ma che ha un prezzo stratosferico.
Se volete usare quella meraviglia per fare le scansioni del vostro prox lavoro (come mi sembra di capire) mi domandavo come pensavate di fare o a chi pensavate di rivolgervi ...

ciao
Alessio

Inviato: 23/2/2006 16:07
Skype: Disperso69

Tessera C.F.A.O. n°2

"il 35 mm urla, il grande formato è ... silenzio!"
......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
11/3/2004 9:36
Messaggi: 4459
Offline
Ok, adesso è più chiaro ...

Premesso che il nostro prossimo lavoro è ancora tutto nella nostra testa (anche se posso confermare che sarà  sul Corpo senza Organi, anche Cristina si è "convinta") e che probabilmente potremo mostrare le prime immagini non prima dell'estate (ed è per questi due motivi che non posso entrare troppo nei particolari, prima voglio vedere le prime immagini e capire se le nostre idee possono funzionare o se saranno una totale perdita di tempo), e siccome sarà  un lavoro molto sperimentale anche per quanto riguarda le tecniche di scansione, siamo praticamente "costretti" a comperarcene uno, non possiamo assolutamente affidarci ad alcun operatore, piuttosto rimaniamo con il 4990...ecco perchè più del Lanovia Quattro siamo alla ricerca del C550, che puoi trovare refurbished sul mercato americano (mannaggia, sempre là !!) dai 6000$ ai 9000$, anche se poi ci saranno i soliti problemi di spedizione, dogana, ecc.ecc., anche se non dispero di trovarne uno prima o poi qui in Italia, tanto non c'è fretta, prima c'è da fotografare, e parecchio!!



Inviato: 23/2/2006 16:30
Il mio sito

"Mamma perchè il mondo fa schifo?" "Perchè è morto David Bowie." "Prima faceva meno schifo?" "No faceva schifo lo stesso ma c'era David Bowie." (Aldo Nove)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Marco,
premesso che anch'io sono ormai convinto che il drum non faccia per me, posso chiederti come mai hai scartato i Creo (Eversmart Supreme o IQSmart)?
Hanno l'XY Stitching, risoluzione da 3200 a 5000 dpi *veri* a seconda del modello su tutto il piano, resa colori superba, ottimo software, rumore bassissimo, e prezzi molto vicini a quelli del C-550; inoltre sono più diffusi.
Te lo chiedo perché invece Galago ed io siamo piuttosto sedotti da questi Creo...

Fer

Inviato: 23/2/2006 18:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2005
Offline
Citazione:

Fer ha scritto:
Marco, giustissima la tua preoccupazione sulla tensione e frequenza di rete.
In realtà  i prodotti più recenti e/o di categoria medio/alta hanno alimentazione universale, ma ci sono senz'altro diversi modelli appetibili che hanno bisogno di 100-120v a 60hz.
Poiché l'assorbimento in genere non è troppo elevato, si possono trovare (con MOLTA fatica, almeno a Roma) trasformatori AC-AC in grado di convertire sia tensione che frequenza (con tecnologie switching).
Certamente sono tutte spese da mettere in conto quando si vedono gli affaroni su eBay!

Fer


Alla miriade di mostre mercato dell'elettronica oppure semplicemnte nei negozi di elettronica si trovano facilmente degli inverter che dovrebbero poter fornire 120v a 60HZ partendo da 12V . Al limite si possono usare quelli da camper USA , prendendoli su ebay USA , alla fine è solo un problema di assorbimento.

Poi lo scanner internamente dovrebbe comunque avere un suo alimentatore AC-> DC per cui 50 o 60 Hz non dovrebbero fare differenza ....

Inviato: 23/2/2006 23:01
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner grande formato: in Germania/Svizzera?
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2005
Offline
Citazione:

In USA sono tutti terrorizzati dalle agenzie governative, per cui nessuno vi dichiarera' il valore della merce inferiore al suo valore vero. Infatti, se fossero disponibili a farlo sarei il primo ad essere insospettito e pensare a qualche fregatura.

Mxa/Marco


Qualcuno di reputabile che si dichiara disposto a farlo c'è ... il problema è che non so se sia possibile assicurare un collo per una cifra astronomica e poi dichiarare un valore di 50$ !

Inviato: 23/2/2006 23:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
29 utente(i) online
(25 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 29
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy