Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (desertglow)


(1) 2 3 4 ... 69 »


Re: Evento di Mxa presso NOC a Milano
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Sono contento che la presentazione di Marco sia stata interessante, naturalmente mi rammarico di non essere potuto venire ma proprio sarebbe stata una giornata da incubo.

Tornando a bomba sull'argomento ULF, per lungo tempo mi ha solleticato l'idea di una Chamonix 11x14 , poi però delle considerazioni pratiche, non tanto sul peso che sì è un parametro di cui tenere conto ma tutto sommato già preso in considerazione in qualche modo, quanto la difficoltà nel reperire le pellicole e poi svilupparle in totale oscurità.
Mi risulta che un singolo pacco di Ilford ULF viaggi a cifre proibitive, per non parlare del colore, forse reperibile solo tramite Keith Canham (=prezzo astronomico+dogana dagli USA).
Questo porta ad esplorare il mondo delle emulsioni per Raggi X per riportare i costi a livelli umani.Che dire poi delle lenti, veramente rare e costose.
Insomma, per il momento mi fermo al piccolo formato, l'8x10 ;)

Inviato: 14/2 17:58
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Evento di Mxa presso NOC a Milano
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ciao a tutti, purtroppo la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo, mi hanno rifilato un lavoro a Rimini per il 13 mattina, il che rende la mia presenza il 12 veramente poco agevole, a meno di compiere 800km in poche ore ...
A malicuore, molto a malincuore devo rinunciare...non solo per la presentazione ma anche e soprattutto per rivedere vecchi amici che non vedo da anni.
Spero si ripresenti presto un'altra opportunità!!!

Inviato: 10/2 20:46
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Evento di Mxa presso NOC a Milano
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Benissimo Mauro e Luciano!

Inviato: 19/1 21:03
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Evento di Mxa presso NOC a Milano
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ottimo Andrea, siamo in tre fotoavventurieri allora!

Inviato: 19/1 14:59
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Evento di Mxa presso NOC a Milano
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Quasi sicuramente farò un salto per presenziare all'evento di Marco : Fotografare in “Ultra Grande” Formato
che si terrà presso NewOldCamera il 12 Febbraio.
Per me sarà una giornataccia e riuscire a presenziare un discreto sacrificio, anche considerando i 400km A/R da fare in giornata , ma come detto al 90% lo farò, e sarebbe anche una bella occasione per rivedere qualche fotoavventuriero di lunga data .
Tenete presente che i posti sono limitati e bisogna prenotarsi sul sito di NOC.
Complimenti a Marco Annaratone per l'iniziativa.

Inviato: 17/1 11:33
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Riparazione Polaroid SX-70
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
@Oscar : grazie della dritta, ho chiamato ma non le trattano purtroppo (PS sono di Ferrara ma sempre a Bologna per lavoro)

@Sandro: ho chiamato e le riparano! Grazie, penso proprio che la manderò là perchè le alternative sono troppo lontane e costose

Inviato: 16/1 11:04
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Riparazione Polaroid SX-70
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Qualcuno conosce dei laboratori specializzati?
Mi interesserebbero informazioni su laboratori di cui sapete per certo che trattano la fotocamera in oggetto in quanto trattasi di una brutta bestia da riparare!
Dal canto mio avrei trovato la MINT che però è un pò lontanuccia (Hong Kong) e la Impossible in olanda che però al momento è piena di lavoro e non accetta riparazioni.

Grazie in anticipo!

Inviato: 15/1 8:58
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Nuova 8x10 low-cost su Kickstarter
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Secondo la recensione di Ben Horne la versione II ha sistemato molte delle criticità che affligevano la prima versione:

https://youtu.be/IPnjuKK6_UE

Secondo me il rapporto qualità prezzo è eccellente; mi solletica molto l'idea di una "8x10 da battaglia" molto leggera da portarsi in giro senza troppi patemi. Anzi smetto di parlarne sennò mi parte l'acquisto compulsivo...

Inviato: 14/1 13:10
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: 14 anni fa ...
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Per chi fosse interessato, propongo un video di Nick Carver in cui viene fatta una comparazione tra una scansione 6x17 professionale fatta con drum scanner e una fatta artigianalmente con V750 usando una lastra di vetro smerigliato e spessorando per trovare la messa a fuoco ottimale:

https://www.youtube.com/watch?v=4esFpgIoeuo

A mio parere, i risultati dal V750 sono eccellenti, al punto che non mi servirei di una costosa scansione professionale (che peraltro nel caso in questione è poi risultata inutilizzabile per l'inaccuratezza dei colori).

Oltretutto, in un susseguente video, il buon Nick raffina ulteriormente il processo di scansione artigianale usando 5 differenti metodi e identificando il sistema betterscanning ad altezza variabile con reverse wet mounting come il migliore in assoluto e con un miglioramento incrementale sensibile rispetto a quello usato nel confronto precedente, riducendo così ulteriormente il gap verso la scansione a tamburo..

Insomma, anche per il medio formato sembra che il gioco non valga troppo la candela...

Ecco il link all'ulteriore ed interessante video con la comparazione dei 5 metodi:

https://www.youtube.com/watch?v=mfGKd_AEZtY&t=92s



Inviato: 2/12/2018 11:32
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Bellissimo aggeggio, purtroppo però costa ancora di più dello Zhiyun ... siamo verso i 1000€ ... comunque ci puoi fare delle bellissime cose, con le limitazioni che dicevi più sopra. Certo per quello che vorrei cominciare a fare io andrebbe comunque benissimo.

Inviato: 29/8/2018 18:50
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ciao Marco, sì la mia idea sarebbe orientarmi verso il gimbal, naturalmente quando parlavo di convenienza era tutto relativo perchè si parla di cifre nei dintorni di 0.5K!

Con la tua GH5 non hai bisogno di gimbal? immagino che ti riferisci a riprese senza movimento, nel mio caso, cioè un documentario di viaggio tipo vlog ma senza narrazione, ho visto che per i miei gusti le riprese dinamiche camminando o spostandomi sono fondamentali per non annoiare lo spettatore, in aggiunta direi anche che sarebbe importante un buon slow motion (e qui come dicevi tu, non appena si prova a mettere le mani in pasta emergono tutte le necessità...cioè i 120 frame/sec) ..

Sul fronte camera ho già visto che non ci siamo, la 650D filma a 50 frame/sec a 720p ... insufficiente per i miei gusti per i quali avrei bisogno di full HD a 100/120 frame... dovrei guardare altrove a questo punto segnatamente in casa Sony (Rx100 compatta oppure le varie A7) oppure Panasonic ..
quindi ricapitolando il conto comincia ad ingrossarsi e io a scoraggiarmi

Inviato: 27/8/2018 10:35
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Bene, piano piano nei ritagli di tempo sto cercando di documentarmi e fare i miei compitini ...
L'attrezzatura minima per quello che (almeno inizialmente) vorrei fare, l'ho più o meno individuata (grande risultato devo dire!) e consiste molto semplicemente in:

- un gimbal, scelta obbligata perchè dello steadyshot non se ne parla neanche perchè è veramente troppo ingombrante, se parliamo di viaggi poi, men che meno. Avrei indivuduato lo ZHIYUN Crane Plus (non il 2, non il V2 ma bensì il PLUS), perchè a detta di molti funziona molto bene e rispetto alla prima versione può supportare molto più peso, oltre a un prezzo relativamente conveniente (molto relativamente!).
Da quello che capisco, il gimbal è un accessorio chiave, perchè senza di esso le riprese sono semplicemente inaccettabili...troppo mosse e troppe vibrazioni!

2) Microfono: RODE Videomic GO (economico, forse troppo) oppure il RODE VideoMic Pro Rycote (più costoso)

3) Reflex APS-C Canon 650D usato in 720P per poter sfruttare i 50 fotogrammi al secondo (in full HD arriva a 25 ma i video sono troppo "scattosi" )


Commenti, impressioni, insulti?

Inviato: 25/8/2018 14:50
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Sì puoi scegliere cosa trasferire, scarichi un app sullo smartphone e poi ti colleghi in wi-fi con l'oggetto, da lì c'è un file manager con il quale poter fare quello che si vuole. Gli unici due difetti evidenti di questo dipositivo sono che (a) Non gestisce CF card e (b) non ti fa la preview dei file RAW (se si usa per fotografia) .

Inviato: 22/7/2018 10:07
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ma guarda io miravo a qualcosa che non mi costringesse a portarmi dietro il PC, qualcosa tipo
questo dispositivo.

Che dovrebbe consentire, tramite lo smartphone, il trasferimento da CF/SD a HDD esterno. Tutto da verificare se funziona...il difetto è che se lo usi per le foto in RAW non le visualizzi, però eviti di portarti dietro il laptop...

Inviato: 20/7/2018 19:40
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Citazione:

Se invece stai partendo per un viaggio irripetibile microfono, tre/quattro schede 64GB veloci + storage per scarico video giornalieri, filtro ND variable con adattatori


A proposito di storage, per backuppare eventualmente 4K in H.265 per svariati giorni , cosa consigli?

Inviato: 20/7/2018 13:30
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Stampante for Dummy
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ciao Stefano,
una cosa importante da considerare secondo me, è il costo delle cartucce originali di ricambio, o meglio, il costo/ml . Le stampanti più grandi solitamente montano cartucce più grandi con un costo/ml inferiore ma un costo in assoluto importante ... e qui è consigliare fare considerazioni precise sul formato e sul volume di stampa per non svenarsi. Si perchè carta e inchiostro costano parecchio!


Inviato: 17/7/2018 20:05
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Marco, ti ringrazio molto dei consigli, e mi sembra anche ottimo il consiglio di "mettere subito le mani in pasta" per capire di che cosa ho bisogno per come sono io e per il tipo di video da realizzare.

Citazione:


Non capisco la tua affermazione, nel senso che il color grading io e tanti altri lo facciamo in post. C'e' qualcosa che mi sono perso per strada?


Credo di aver fatto un pò di confusione, che peraltro permane nella mia testa. Leggo dal sito Canon circa le caratteristiche della 5D Mark IV:

Canon Log per EOS 5D Mark IV
Video straordinari ideali per semplificare la fase di colour grading. Con un'ampia gamma dinamica e bassi livelli di rumore.

Che cos'è Canon Log?
Canon Log è una curva di tonalità basata su un logaritmo che produce filmati con un'ampia gamma dinamica e una latitudine di esposizione estesa in grado di semplificare la fase di colour grading.


E per aumentare la confusione cos'è il C-LOG di cui si parla in modo generale (non necessariamente collegato a Canon) e perchè non si può ignorare tutto questo e applicarlo in postproduzione ?
Ho il sospetto che , a differenza della fotocamera dove ho il RAW, dovendo eseguire una compressione al volo, certe alterazioni debbano essere obbligatoriamente eseguite in-camera...

Inviato: 16/7/2018 14:17
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Citazione:

Mxa ha scritto:

3. FF? Se avessi avuto una bella Canon con obiettivi ci avrei costruito attorno una soluzione per video, avrei risparmiato dei soldi, e ottenuto una soluzione qualitativamente ottima. Canon e Sony sono lo standard per (semi-)professionisti che hanno scelto il FF.



Ok, questo mi rincuora un poco, anche se leggendo quando scrivi più avanti parli del famoso dual pixel AF di Canon che la mia 5D mkII non ha e quindi dovrei passare a 5D mkIV (ahi ahi per il portafoglio)...ma lasciamo perdere e girando la domanda: per iniziare facendo il classico reportage di viaggio e avendo una 5D mark II e una 650D più diversi obiettivi, che cosa mi servirebbe in maniera imprescindibile? Mi sembra di capire che il gimbal sarebbe obbligatorio ma che mi dici del microfono e dello schermo esterno, sono necessari secondo te?

Citazione:

Un tema veramente spinoso e' la messa a fuoco. Tutti ti dicono che "i videografi seri" mettono a fuoco solo manualmente. Tradotto vuol dire ... spendere un sacco di soldi, perche' oltre ad un rig con il follow-focus devi anche comprare gli obiettivi "giusti", cioe' con un anello di messa fuoco molto demoltiplicato ... cioe' degli obiettivi specialistici per video. E qui torniamo indietro al discorso Veydra Mini Prime che ho fatto sopra.

Altrimenti ti affidi all'AF automatico del sistema che usi, e per comprensibili motivi l'm4/3 e' meno penalizzante del FF. E forse il sistema Canon ha il successo che ha perche' il suo AF e' considerato molto buono (adesso), anche se mi sembra di capire che le ultime lenti Sony siano molto performanti a riguardo. Io ho provato inizialmente a usare l'AF e mi sono trovato male. Fortunatamente il genere di video che faccio non sono particolarmente difficili mettendo a fuoco manualmente, per cui metto a fuoco a mano con obiettivi con l'anello di messa a fuoco a corsa corta (essendo fotografici in origine) e quindi non e' il massimo del godimento.


Sono un pò confuso da queste problematiche ma anche divertito..non avevo mai pensato effettivamente alla necessità di mettere a fuoco in maniera cinematografica con tutte le difficoltà che comporta nell'eseguirla in maniera il più trasparente possibile.

Citazione:


Se il mio impegno con il video fosse un gradino in piu' verso il professionale (ma non lo e') lascerei perdere le lenti Panasonic/Olympus (meno il supergrandangolare) e comprerei tre focali fisse Veydra e una rig con il follow-focus. Per come stanno le cose, invece, penso di aver fatto la scelta giusta, con le sue obiettive e talvolta irritanti limitazioni.


Mi sembra di capire che nel mio caso basterebbe un upgrade del corpo macchina verso uno con dual pixel AF (5d mkiv, 80D, 6D mark II) per avere tra le mani qualcosa di decente e per di più 4K.


Un'altra cosa che non riesco a capire nel video è il color grading: perchè tutte queste cose non le posso fare in postproduzione? Provo a rispondere da solo, perchè essendo la compressione video in-camera applicare una qualsiasi postproduzione comporterebbe scompattare e quindi perdere qualità... ma tanto poi il video lo devo comunque editare ..e quindi..?

Inviato: 15/7/2018 15:36
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Pensiero calcistico blasfemo
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Seguo un pò il calcio e penso che, se si parla di UEFA e FIFA ci sia anche una certa volontà di innovazione, ad es. introduzione della VAR, modifiche migliorative ai regolamenti come ad esempio la determinazione delle classifiche in caso di parità di punteggio, oppure ancora la possibilità di effettuare un cambio in più durante i tempi supplementari, tuttavia penso che la tua proposta sarebbe troppo "invasiva" e andrebbe un pò troppo contro il regolamento originale del calcio, comporterebbe lo stravolgimento di tutti gli schemi tattici e dei ruoli nonchè difficoltà da parte dello staff tecnico a schierare giocatori in campo : con 10 giocatori ad esempio un 4-4-2 diventerebbe un 4-4-1 o un 4-3-2... un rebus da districare, e poi sarebbe un pò un casino a livello di calciomercato: un terzino che va bene nel 3-5-2 potrebbe andare bene anche nel 3-4-2 ?
Ci vorrebbe del tempo per stabilizzare nuovamente la situazione .. no, a mio parere decisamente troppo rivoluzionario per il mondo del calcio, mondo innovativo sì a livello alto ed internazionale, ma molto, molto conservativo ed ottuso a livello locale e nazionale.

Inviato: 15/7/2018 11:18
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: L'equipaggiamento del videografo (principiante)
Moderatore
Iscritto il:
13/2/2004 9:11
Da Tse' Bii' Ndzisgaii
Messaggi: 2013
Offline
Ciao Marco,
leggo con un certo ritardo il tuo interessantissimo post sul video; è da un pò che pure io ci sto pensando ma ho avuto qualche difficoltà nel capirne bene i requisiti anche e soprattutto in relazione allo spazio di applicabilità.
Quindi parto da quest’ultimo, penso di essere più o meno sulla tua stessa barca e cioè di avere la necessità di produrre video di qualità massima (4K) per uso personale/turistico e, parallelamente, acquisire i rudimenti minimi per poter eventualmente avere qualche chance in più entrando in un mondo, il video, dove essendo la sbarra più alta si taglierebbero fuori una pletora di concorrenti “low-level” e "low quality" con i quali si è costretti a confrontarsi nel mondo pro.
Detto questo, avevo individuato in maniera molto semplice, due possibili soluzioni di partenza, anzi tre:

1) La Panasonic GH5 universalmente riconosciuta come la regina delle DSRL ambivalenti ottimizzata più per il video che per le “stills”

2) Un camcorder classico come la Sony FDR AX100 che di per se non mi entusiasmerebbe più di tanto (ottica non intercambiabile, e praticamente -in quanto camcorder- no stills) ma del cui output mi sono innamorato vedendo i video in 4K fatti da un noto youtuber traveller (che sta filmando tutto il mondo in 4k mentre va in vacanza...ma che lavoro fa ??? ).

3) Una DSRL full-frame . Qui si ricade però nelle difficoltà da te enunciate con il vantaggio però della profondità di campo, uno strumento artistico quasi irrinunciabile.

Allo stato non saprei proprio quale soluzione scegliere, se non avere come punto di partenza il percorrere il solco a te già tracciato; non so quanto YouTube mi sono sparato al riguardo...ore e ore ... GH5 regina assoluta del video DSRL ...tuttavia un tratto di discontinuità nel mio mondo fotografico , dovrei in prativa costruirmi un altro sistema (ahia) quando ho già fior fiore di attrezzatura per la fotografia. Tu come hai conciliato questo passaggio, hai semplicemente aggiunto tutto il video gear all’attuale o hai “epurato” qualcosa?
Leggendo il tuo tutorial ammetto di essere molto intimidito dalle difficoltà però allo stesso tempo ne sono attirato; d’altronde chi arriva all’8x10 in fotografia non può spaventarsi troppo ..le sfide sono il sale della vita

Inviato: 15/7/2018 10:48

Modificato da desertglow su 17/8/2018 15:02:00
Modificato da desertglow su 17/8/2018 15:13:53
Sito personale www.robertomanderioli.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 ... 69 »




Partners








Mercatino
Utenti Online
32 utente(i) online
(27 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 32
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy