Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





La sostituzione delle vecchie pile al mercurio.

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 90
Offline
Come, immagino, molti di noi, ho diverse cose che funzionano con batterie tipo PX 625 (o di altro tipo) al mercurio, oggi non più prodotte.

Esistono sistemi per usare gli apparecchi con batterie moderne da 1,5V (anziché 1,35V di quelle al mercurio), come l'uso di adattatori che hanno all'interno un diodo Schottky che adatta la tensione o il motaggio di un diodo simile nella macchina o nell'esposimetro.

Ho un paio di adattatori e, inoltre, mi sto preparando a tentare la modifica di un Lunasix 3, ma ho comunque un dubbio: le batterie al mercurio, se ricordo bene, mantenevano la tensione piatta, o quasi, fino alla fine, per poi esaurirsi di botto, conservando così l'esattezza di misurazione sino alla fine.
Le batterie alcaline o all'ossido d'argento, invece (e sempre se capisco bene) degradano la tensione man mano che ci si avvicina alla fine, cambiando anche i valori di misura.

E' così o ho capito male? Se si, ci sono sistemi per ovviare a questo degrado della tensione?

Scusate il pippone...

grazie e ciao
Marco

Inviato: 18/3 15:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La sostituzione delle vecchie pile al mercurio.

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 792
Offline
Io uso batterie all'ossido d'argento da 1,5 V sulle F2, e ti assicuro che la misura rimane costante fino a fine vita. Non è che muoiono proprio di colpo, però quando stanno per tirare le cuoia te ne accorgi. Appena accendi i led sono luminosi come sempre, ma dopo pochi secondi si affievoliscono, e allora le cambi.
Ne ho usata una 20 giorni fa, ferma per covid da fine dicembre 2019, con le pile che aveva dentro (non ricordo quando le avevo cambiate l'ultima volta), ed ha funzionato benissimo quel giorno e i giorni seguenti che l'ho usata.

Inviato: 18/3 19:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La sostituzione delle vecchie pile al mercurio.

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 90
Offline
Ciao Orso.

Grazie: è bene saperlo; allora le mie info erano approssimative...

Le usi con un adattatore (tipo MR-09) o hai ritarato/fatto ritarare le macchine?

buona giornata
Marco

Inviato: 19/3 9:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La sostituzione delle vecchie pile al mercurio.

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 792
Offline
Ho solo delle F2-AS, cioè quelle che montano il Photomic DP-12 con cellule al silicio che vanno alimentate a 1,5 V. Quindi si possono (devono) usare pile all'ossido d'argento senza nessun adattatore.

Inviato: 19/3 9:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La sostituzione delle vecchie pile al mercurio.

Iscritto il:
23/2/2009 22:15
Da Albiate (MB)
Messaggi: 152
Offline
Purtroppo è come dici tu, le curve di scarica delle pile che sostituiscono quelle al mercurio non sono lineari per cui la precisione della lettura esposimetrica dipenderà molto da come è stato costruito il circuito esposimetrico della macchina fotografica ma in ogni caso la precisione ne risentirà, anche se in genere la pellicola, soprattutto negativa, è in grado di assorbire senza danni evidenti queste piccole differenze.
Le pile all'ossidio d'argento hanno un andamento più lineare di quelle alcaline per cui sarebbero da preferire (almeno finché continueranno a produrle dato che l'argento è considerato pericoloso per l'ambiente).
L'alternativa potrebbero essere le zinco-aria che non richiedono adatatori eettrico ma solo meccaniio, spesso facilmente "accrocchiabili" con un po' di fai da te.
La soluzione definitiva potrebbe essere la costruzione di un circuito stabilizzato ma sarebbe poi molto difficile, o impossibile in molti casi, riuscire ad inserirlo all'interno dei corpi degli apparecchi da alimentare.
Personalmente uso gli adattatori MR9, dal costo assolutamente sproporzionato, in abbinamento a pile all'ossido d'argento;preferisco lasciare i circuiti intenrni come sono ed essere poi libero di poter eventualmente usare anche le zinco-aria, cosa impossibile nel caso di modifica interna.
Se fai una ricerca sul forum analogica.it l'argomento è stato trattato più volte e in modo molto esaustivo.

Inviato: 22/3 11:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Al momento non ci sono annunci.
Utenti Online
41 utente(i) online
(37 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 41
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy