Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

   Tutti i post (truciolo)


(1) 2 3 4 »


Re: Epson V800 e problemi di scansione di 35mm in strisce

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Grazie ad entrambi!
Coi vostri suggerimenti, in effetti, il problema si risolve e posso fare quel che voglio, anche se facendo un fotogramma alla volta (ma è persino meglio: posso gestire l'inquadratura di scansione in ciascuno di essi.

Buona giornata!
Marco

PS: Orso, non so se è cambiata molto la versione che uso, visto che risale, mi pare, al 2014; solo dal 2018 ne era disponibile una più recente (ho visto proprio adesso) e, da marzo 2020, esiste Epson ScanSmart, che proverò...
In ogni caso, ho trovato modo di applicare il suggerimento che anche tu davi ("pellicola con guida area" anziché "pellicola con supporto"), che porta sempre alla striscia da cui selezionare il riquadro.

PS2: ho visto che ScanSmart è dedicato alla scansione di documenti con particolari scanner dedicati...

Inviato: 6/4 14:53

Modificato da truciolo su 6/4/2020 15:18:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Epson V800 e problemi di scansione di 35mm in strisce

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Grazie mille, Fabio!

Stasera faccio una prova con la stessa pellicola.

Buona serata!
Marco

Inviato: 5/4 17:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Epson V800 e problemi di scansione di 35mm in strisce

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.
Ho usato poco, finora, il mio V800 con il 35mm (l'avevo preso soprattutto per medio e grande formato).
Visto che ho deciso di vendere (un po' a malincuore...) il Nikon LS4000, ho cominciato a usarlo per i miei negativi b/n.

Succede questo: dopo l'anteprima, anziché avere i singoli fotogrammi ben allineati a riempire ogni singolo frame, in alcuni casi mi ritrovo lo spazio fra un fotogramma e l'altro nel bel mezzo del frame, come se non venisse riconosciuto.

Va detto che la pellicola con cui ho provato era molto velata, forse il poco contrasto ha reso difficile distinguere i fotogrammi.
Non ho trovato, fra le istruzioni diEpson Scan, informazioni per correggere il problema.
Proverò ad usare Vuescan.

Allego un esempio per farmi capire.

Grazie e buon tutto!
Marco

Allega:



jpg  Chiavari-20190921-Test1200dpi051.jpg (297.62 KB)
2235_5e89962e2ceed.jpg 1656X1016 px

Inviato: 5/4 10:27
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: difetto nel negativo

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Orca... Ho in frigo un po' di vecchi negativi 120, per lo più proprio Ilford FP4+ e HP5+, credo scaduti (ma sono SEMPRE stati in frigorifero).
Cercherò di vincere la mia attuale "sterilità creativa" e usarli.


Inviato: 14/3 9:13
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Annuncio: canale YouTube in italiano sul grande e ultra grande formato

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Grazie Marco!
Mi sono iscritto, curioserò...

In bocca al lupo!

ciao
Marco

Inviato: 21/2 9:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Evento di Mxa presso NOC a Milano

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.
Sarà dura(per orari simili, è un periodaccio, fra nipotini, cagnolini "in affido" e altro...), ma ci provo: il tema mi incuriosisce e mi piacerebbe conoscere chi di voi ci sarà...
Me lo segno, vediamo che succede

buona giornata!
Marco

Inviato: 21/1 8:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Acquisto materiale fotografico

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.
Solitamente, per "pigrizia", Puntofoto: prima chiedo se hanno quel che mi serve, poi vado a prendere le cose (sono ad un'ora di mezzi da loro).
Su alcune cose, però, anche loro non sono proprio a buon mercato, mi guarderò anche altrove.
Perciò, seguo con interesse...

Auguri!
Marco

Inviato: 27/12 22:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Testa compatibile per Manfrotto

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Sono abbastanza d'accordo con Archifoto: buona è comunque meglio.
Io uso un Manfrotto 055 con una testa a sfera 498RC2 (molto robusta, con anche il vantaggio di una leva supplementare che sblocca la sola rotazione panoramica) e un Triopo in carbonio per quando vado a zonzo, con la sua testa B2.
La prima è decisamente buona, ben ferma, la frizione è regolabile per usarla comodamente con macchine leggere o pesanti. Credo che sia fuori produzione (non so qual è l'equivalente odierna...), dovrebbe costare sui 90-120euro...
La seconda fa anch'essa il suo mestiere (ci attacco una folding 4x5", che pesa sui due chili, e la tiene ben ferma), ma è meno "fine" nell'uso. Non è costosa, credo che da sola si possa trovare sui 50Euro o giù di lì, ma è diversa: ripeto, fa il suo mestiere ma i blocchi/sblocchi della grossa Manfrotto sono un'altra cosa.
Dipende anche cosa ci fai col treppiede, cosa ci metti su.
L'ipotesi di cercare ua buona testa usata non ti va? Ogni tanto vedo "passare" qualche Gitzo dal mio spacciatore di fiducia.
Buona ricerca!
Ciao
Marco

Inviato: 13/11/2019 18:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Computer... cosa scegliere.

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.

Io uso windows da sempre; ho usato anche Mac abbastanza da conoscerlo (fino a qualche anno fa), ma mi trovo meglio con windows.
Il gap, nella comodità e facilità d'uso e anche nella stabilità del sistema, si è molto ridotto, ma alcune caratteristiche di fondo differenziano i due ambienti (in sintesi estrema, mac più "comodo" e adatto a chi non ha voglia di pensare troppo a dove mettere cosa, windows più aperto e, forse, versatile).

Se sei abituato ad usare mac, non vedo ragioni importanti (se non economiche, come sottolinea Luisito) per cambiare ambiente.

Per il resto, la mia filosofia quando aggiorno il pc è "prendere il meglio - in termini di potenza di calcolo e dotazione di memoria - che il tuo budget ti permette", magari badando meno ai "fronzoli" e più alla sostanza.
Il PC, per chi sa farlo, permette di farsi da se la macchina "su misura" (con anche qualche risparmio, anche se non così grosso come si potrebbe pensare), il mac lo compri così com'è.

Insomma, se fosse un pc direi processore i7 con 16GB di RAM e un disco SSD da almeno 256GB (ma anche di più) per il sistema operativo e i programmi, cui aggiungere altra memoria per l'archivizione (io per le foto ho un NAS esterno con due dischi in RAID1).
Credo che anche nel mondo mac (che ormai, se ho capito bene, usa hardware dello stesso tipo) farei le stesse scelte.

Concordo, ancora, con luisito: se risparmi nell'acquisto puoi investire di più in un buon monitor.

In bocca al lupo!
Marco

Inviato: 12/11/2019 6:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Nikon supercoolscan 5000 ed non viene piu' riparato...

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Io avevo avuto da "litigare" con la scheda firewire; dopo un po' di ammattimento, però, son riuscito a sistemare le cose.
Non ricordo come sono arrivato alla soluzione, ma tenterei di controllare se non sia un problema di configurazione da sistemare (salvo che tu non ci abbia già provato e che sia certamente un guasto: in tal caso ignorami... ).

Inviato: 7/11/2019 17:29
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il Nikon supercoolscan 5000 ed non viene piu' riparato...

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Io ho un CS4000; alcuni anni fa ho provato a portarlo da Pravo (è a Milano) e, nonostante fosse dato per non più assistito, me lo hanno riparato.
Potresti provare a contattarli, magari hanno qualche ricambio "cannibalizzato" da altri scanner come il tuo.

Oppure, vedo che su ebay talvolta vengono offerti ricambi di vari scanner...

In bocca al lupo
Marco

Inviato: 7/11/2019 7:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Fotografia Computazionale

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
...io, qundo leggo "cartolina/e" per definire "bellissima" una foto non riesco a non smettere di leggere...

Inviato: 23/10/2019 15:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Scanner Epson V370 photo

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.

Una volta Vuescan risolveva: ci ho usato (e continuo tuttora, all'occorrenza) il Nikon LS4000, quello con interfaccia Firewire, il cui software originale non è più aggiornato da molto tempo.
Basta(va) installare Vuescan che carica il driver che serve, e si può persino continuare ad usare il vecchio sw Nikon una volta piazzato il driver nel PC.

Ora, però, non so: non c'è più la versione gratuita (io uso la pro, che per pochi euro mi garantisce aggiornamenti a vita e la compatibilità con tutto, o quasi, ciò che scansisce), e non ho prove che usando il test (mi pare per un mese) poi disinstallando resti tutto funzionale.
Non c'è che provare...

Vuescan non è meno "svelto" di Epson Scan (ha tre modalità, peraltro, base, standard e professionale, quest'ultima "complicata" ma ricca di opzioni), ha solo un'interfaccia meno furba e intuitiva. Ma io ci ho messo poco, e per l'essenziale ci si abitua presto a ignorare tutto il resto...

buona fortuna!
Marco

Inviato: 7/10/2019 9:21
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Revisione Hasselblad serie 500 a Milano

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline

Inviato: 3/10/2019 8:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Revisione Hasselblad serie 500 a Milano

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.

Non ho una Hasselblad, ma ho tovato questa pagina:
http://www.internetcamera.it/fotoriparatori.asp
dove ci sono indicati i riparatori città per città.

Inserendo per la ricerca "fotoriparatore Milano" vengono fuori molte pagine: può valer la pena guardarle per capire chi fa cosa... (due esempi: Compagnon in via Monte Nevoso e Poliriparazioni in viale Monteceneri, hanno una loro pagina da frugare; ma ce ne sono diversi)

Personalmente ho provato Carminati (via Paolo Lomazzo 45) con la vecchia Closter di mio padre; so che ripara di tutto, ma non dirti altro. Mi è sembrato onesto e per bene (oltre che esperto e molto anziano...), ed è segnalato fra quelli che possono riparare Hasselblad.

In bocca al lupo!
Marco

Inviato: 3/10/2019 8:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Buongiorno, mi presento

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Benvenuto!

Inviato: 28/5/2019 9:25
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: SHEN – HAO TZ45 – IIA

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.

Il ragionamento di Fabio non fa una grinza, e lo si vede anche montando un dorso medio formato (io ho una Shen-Hao PTB 45, che ultimamente uso poco, con un dorso Sinar Zoom 2, che uso volentieri per la sua versatilità ma, soprattutto, perché su queste macchine permette scatti 6x12cm): l'effetto crop è il difetto più evidente (accentuato, magari, dal formato effettivo del sensore: il Phase One H20, per Hasselblad, è in effetti circa 37x37mm); forse una soluzione sarebbe adattare ottiche per MF, ma poi entra in gioco il tiraggio, che forse si risolve con un soffietto per grandangoli.
Anche l'aspetto costi non mi pare secondario: non ricordo di dorsi digitali MF economici.

Buona fortuna!
Marco

PS: Michele Vacchiano (e altri) hanno scritto cose che potrebbero interessarti su nadir.it: prova a frugare...

Inviato: 28/5/2019 9:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Buone Feste !!

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Auguri a tutti!
Marco

Inviato: 25/12/2018 8:41
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Obbiettivo per Nikon APS-C

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Ciao.
Io ho il 14mm f/2,8 AFD: a me piace molto, i "modernisti" lamentano un po' meno incisione rispetto agli zoom grandangolari di oggi, dei quali, però, a me non piacciono i colori squillanti e il contrasto troppo "strillato".
I vantaggi del mio 14mm sono una buona qualità su tutto il fotogramma (magari chiudendo un diaframma, ma io lo uso anche alla massima apertura senza troppi problemi, su D800), la quasi assenza di distorsione e i colori, la capacità di segnare sfumature che molti obiettivi "moderni" perdono soprattutto nelle ombre.
E', però, pesante (quasi 7 etti) e abbastanza costoso anche da usato, diciamo abbondantemente sopra i 500Euro (io lo pagai un migliaio di euro - con garanzia seria e perfetto - 9 anni fa...).

Con la D7100 non dovrebbe avere limitazioni di sorta (mentre con le 3x00/5x00 credo che l'esposimetro divenga Cieco...).

ciao
Marco

Inviato: 12/4/2018 22:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Il treno Leica della libertà

Iscritto il:
19/8/2011 9:44
Da Milano
Messaggi: 68
Offline
Gran bella storia.
Grazie di averla condivisa.

Inviato: 27/1/2018 19:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci



 Inizio
(1) 2 3 4 »




Partners








Mercatino
Utenti Online
35 utente(i) online
(31 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 35
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy