Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
26/6/2007 10:54
Messaggi: 108
Offline
Da poco mi sono avvicniato alla scansione di negativi in bianco e nero anche se per adesso solo per la provinatura degli scatti da stampare in camera oscura.
Essendo soddisfatto della stampa inkjet a pigmenti di carbone che uso per i miei scatti digitali mi piacerebbe passare ad un sistema ibrido, ripresa su pellicola, scansione e stampa digitale. Quando ho cominciato a fotografare mi sono divorato la trilogia di Adams, anche se lavorando con il piccolo formato non ho potuto applicare tutto quello che ho imparato. Il metodo che ho utilizzato sempre con soddisfazione per sfruttare al meglio i miei materiali senza ricorrere a densitometri ed altre attrezzature che non posso permettermi è praticamente quello spiegato qui e qui. Ho provato a fare delle scansioni dei negativi che in camera oscura vengono stampati esattamente come voglio io e non ottengo in scansione i risultati migliori. Capisco che il mio scanner non è dei migliori ma credo che il problema stia nella esposizione e nello sviluppo delle pellicole che va bene per il mio ingranditore ma non per lo scanner. Quello che vorrei sapere è se è possibile mettere a punto un sistema simile a quello sopra linkato per lo sviluppo/scansione delle pellicole. Il metodo che ho linkato prevede la realizzazione di provini in striscia per la determinazione della minore esposizione necessaria per ottenere il massimo annerimento. Credo che in Vuescan questo equivalga a settare l'esposizione RGB minima per ottenere il nero massimo. E' così? L'ideale sarebbe ottenere un negativo che produce un nero massimo settando l'esposizione a 1 in modo da non generare troppo rumore? Che ne pensate?

Inviato: 15/8/2008 12:32

Le mie foto su flickr......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro
Utente non più registrato
Sebastiano le foto sono buone, ma il controllo della stampa in digitale lascia veramente molto a desiderare, diciamo che ti mangio dal 50 al 70 % della qualità  delle tue foto. Per altro invece il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti, intanto comincia a postare dei dati anzichè delle congetture che vediamo di aiutarti senza follie...... comincia da film e sviluppo e poi parlaci dello scanner che usi, allora ti potremmo suggerire una strada per dare dignità  alle tue foto che in digitale mi sembrano davvero sminuite da un controllo tonale davvero insufficiente, insomma non lo meritano...... non credi.

Inviato: 16/8/2008 1:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
26/6/2007 10:54
Messaggi: 108
Offline
Ciao Ellemme, grazie per la risposta. Di quali foto parli? Di quelle che hai visto su Flickr? Io non mi riferivo a delle foto in particolare. Comunque in questi giorni posterà degli esempi con dei dati. In questo periodo uso Tri-X sviluppata in Xtol. La combinazione mi piace molto, stampo con un Laborator 1200 e, dopo alcuni test, ottengo un buon dettaglio in ombra e nelle luci esponendo la Tri-x a 320 iso e sviluppandola per 10 min in Xtol 1+1. Quando invece provo a fare delle scansioni ho l'impressione che la sensibilità  cui espongo la pellicola e tempo/diluizione/temperatura di sviluppo non siano adatti in quanto devo intervenire in modo non proprio leggero sui livelli (o curve) per ottenere il contrasto che desidero. Il mio scanner non è certo professionale, è un Epson 4490. Noto è che lo scanner legge un range di luminanze più ampio di quanto mi aspettassi, quindi devo estendere l'istogramma spostando di molto i punti di nero e bianco. Vorrei sapere come è possibile effettuare dei test per esporre e sviluppare la pellicola in modo da dover intervenire in maniera + leggera sui punti di nero e bianco. Spero in questo modo di perdere meno informazioni e di generare meno artefatti. Grazie.

Inviato: 16/8/2008 3:06

Le mie foto su flickr......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4469
Offline
Già  se ne parlà di questa cosa....

http://www.fotoavventure.it/00_forum_ ... 83&forum=4#forumpost79661

http://www.fotoavventure.it/00_forum_ ... 21&forum=4#forumpost80051

Quello che si dice è che densità  MAGGIORI del negativo producono scansioni migliori in quanto si sfrutta maggiormente la gamma dinamica dello scanner... però quello che ancora non è chiaro è come ottenere negativi più contrastati che però mantengano il giusto rapporto tra le zone.
Lo scanner legge densità  maggiori di quanto riesca ad accettare la carta chimica da stampa per cui o si sviluppa per la stampa chimica e si ottengono scansioni buone, ma che non sfruttano al massimo lo scanner, o si sviluppa per lo scanner e si ottengono negativi molto contrastati difficili da stampare bene in camera oscura.

Io per uno come te amante della stampa chimica, otimizzerei lo sviluppo per la stampa ad ingranditore. Magari dovrai faticare un po' di più con la scansione e PS però otterrai al 99 % gli stessi risultati.

Inviato: 16/8/2008 10:52
https://500px.com/gianlucapirro/galleries
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
26/6/2007 10:54
Messaggi: 108
Offline
Si Ginaluke, infatti trovavo molto interessanti quelle discussioni. Peccato che si siano arenate e che con il passaggio al nuovo forum siano state seppellite. Tu dici che mi conviene esporre/sviluppare per la stampa chimica e poi correggere in PS. Io non ne sono del tutto convinto. Capisco che il mio scanner non è da prendere in considerazione, ma mi è capitato di fare la scansione di un negativo che in CO trovavo instampabile ed aveva bisogno di pochissimi aggiustamenti. La qualità  generale del file mi è sembrata molto buona rispetto agli altri miei scatti.

Mi piacerebbe conoscere qualche testo sacro sulla digitalizzazione di originali trasparenti, ne conoscete qualcuno? Ovviamente in inglese.

Ciao!

Inviato: 16/8/2008 20:08

Le mie foto su flickr......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro
Moderatore
Iscritto il:
14/4/2007 23:27
Da Milano
Messaggi: 1817
Offline
ciao
non so se sai già  come usare lo scanner come densitometro, ma forse ti puà essere utile la discussione che ho aperto tempo fa su photoactivity. la avevo aperta anche qui, ma si era arenata quasi subito.
http://www.photoactivity.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=860
io alla fine non ho mai finito le prove, ma conto di farlo a breve. quello che mi manca è un densitometro per confrontare le letture fatte con lo scanner e vedere se il metodo funziona anche in pratica e non solo in teoria

ciao
daniele

Inviato: 16/8/2008 22:56
FineArtClub* - Training School
www.danielepennati.com
Milano Citta  Aperta - Journal of Urban Photography
Tessera C.F.A.O. n°57...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
26/6/2007 10:54
Messaggi: 108
Offline
Grazie Daniele, molto interessante la discussione anche se al momento ci ho capito poco. Ho molte lacune e faccio fatica a capire alcune cose. Per scansione a gamma 1 si intende fare la scansione in Vuescan scegliendo output in raw?

Inviato: 18/8/2008 14:05

Le mie foto su flickr......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro
Moderatore
Iscritto il:
14/4/2007 23:27
Da Milano
Messaggi: 1817
Offline
Citazione:

bat755 ha scritto:
Grazie Daniele, molto interessante la discussione anche se al momento ci ho capito poco. Ho molte lacune e faccio fatica a capire alcune cose. Per scansione a gamma 1 si intende fare la scansione in Vuescan scegliendo output in raw?


esattamente
comunque magari nei prossimi giorni rifaccio qualche prova e aggiorno il topic

ciao
daniele

Inviato: 18/8/2008 20:17
FineArtClub* - Training School
www.danielepennati.com
Milano Citta  Aperta - Journal of Urban Photography
Tessera C.F.A.O. n°57...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sistema ibrido e Scanner come densitometro

Iscritto il:
26/6/2007 10:54
Messaggi: 108
Offline
Grazie Daniele. Forse prima di pensare all'uso dello scanner come densitometro dovrei imparare ad usarlo per fare le scansioni di pellicole. Mi pare di capire che in generale le negative in bianco e nero non vadano dd'accordissimo con gli scanner. Io uso Vuescan come, credo, tanti altri utenti del forum. Mi sfuggono alcune nozioni base sul settaggio di Vuescan per esempio le impostazioni Scanner Color Space e Output Color Space. Cosa determinano? Come mi conviene settarle?

Ciao!

Inviato: 19/8/2008 0:52

Le mie foto su flickr......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
93 utente(i) online
(90 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 93
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy