Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
23/6 9:20
Messaggi: 51
Offline
Se a qualcuno interessa, voglio condividere questa cosa che riguarda un amplificatore HiFi. Del suono delle valvole sono sempre stato un estimatore, fin da ragazzo mi ero accorto della differenza fra una amplificazione a stato solido e quella a valvole anche perchè ricordavo il suono caldo della radio che avevamo negli anni '50.

Dai primi anni '70 ho sempre avuto ampli a stato solido abbinati alle casse Dynaco A25 che ancora trovo stupende, negli anni mi sarei preso volentieri un valvolare ma costavano troppo. L'altro giorno l'ultimo ha cominciato a sparare scariche ed è tornata la voglia di valvole ma siccome le ultime due bollete del gas erano di 1000 € ciascuna, per non farmi svalvolare la testa dalla gentile consorte cercavo qualcosa che non costasse troppo. Cerco in Amaz..leggo un po' di recensioni, mi imbatto in un certo cinesissimo Nobsound da 93 € con preamplificazione a valvole. Mi dico che 93 € è anche troppo poco, ma le recensioni erano dall'entusiasta in su. Mi son detto perchè non provare, al limite, visto il prezzo piango poco.

Ragazzi.. c'è da restare a bocca aperta! Prima ascoltavo saltuariamente, adesso sono giorni che non mi stanco di provare i generi musicali più disparati. A parte la potenza che mi basta e avanza (50 +50 su 4 Ohm, 25 + 25 su 8 Ohm che è l'impedenza delle mie casse) ma non ne serve tanta perchè sembra che sia di più con i suoni puliti, limpidi, con ottima separazione, distorsione totalmente assente (almeno fino metà volume altrimenti mi tremano i vetri, di più non ho neanche provato per non stressare le casse) rumore di fondo zero, alti puliti, medi non inscatolati, e bassi profondi, bella spazialità. e soprattutto un suono rotondo, caldo, è valvolare, anche se le valvole sono solo sullo stadio di preamplificazione. Non c'è bisogno di regolare i toni, anzi li lascio a zero per non sporcare il suono, comunque le valvole in genere raggiungono il top delle prestazioni dopo una mezzoretta e sono come il vino migliorano di giorno in giorno. Provare un pianoforte, un'arpa o un pezzo per oboe suonato da Carlo Romano (magari Concerto in D minore per oboe e archi di Alessandro Marcello) o My hearth will go on e poi ci sappiamo dire.

E' della Nobsound modello PJ.Mialoai M8, le varie caratteristiche si trovano nel web, si può collegare anche con bluetooth. Metto la foto, è piccolissimo perchè l'alimentatore è separato, viene fornito con 3 valvole, una è di scorta e antennino per blutooth. Non far caso ai pezzi di tappo di sughero che ho messo sotto perchè dopo un po' scalda leggermente ma la temperatura si mantiene stabile.

Allega:



jpg  P_20220915_193152_vHDR_Auto.jpg (273.09 KB)
2722_63236cf92f153.jpg 1024X900 px

Inviato: 15/9 20:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1304
Offline
Complimenti per l'acquisto. Io da buon ingegnere elettronico mi sono appena preso un Marantz 30 che è l'opposto, è un classe D e non ha neppure più transistor ma diodi Schottky. Con le mie vecchie AR LST, che hanno una impedenza tormentata, va benissimo e anche io sono molto contento. Più contento di tutti è mio cognato a cui ho regalato il Marantz PM 15 che avevo prima e va ancora benissimo!

Inviato: 16/9 9:08
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
23/6 9:20
Messaggi: 51
Offline
Si, ho visto che con la tecnologia a diodi schottky migliora il rapporto segnale/rumore ed anche il tempo di risposta e la separazione sono migliori.
Comunque non sono un audiofilo, mi accontento di sentire l'enorme differenza fra i Pioneer e il Kenwood precedenti a stato solido e questo (che danno anche in classe D ma non voglio paragonarlo con uno che costa 40 volte di più).

Evidentemente nel caso del mio l'evoluzione tecnologica e l'abbinamento alle valvole, ha fatto si che si possa produrre a basso costo un amplificatore con la resa di uno che una ventina di anni fa sarebbe costato almeno dieci-venti volte di più.

Inviato: 16/9 10:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1304
Offline
Ho visto che i finali sono in classe D, mi pare un'ottima cosa anche per contenere i consumi di elettricità, cosa non trascurabile in questi tempi grami!

Inviato: 16/9 14:54
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1016
Offline
anche solo esteticamente è interessante. grazie della segnalazione. una curiosità da ignorante (più invecchio e più cresce la mia ignoranza): ci sono problemi a collegare un vecchio giradischi? nel caso mio specifico un thorens td 170.

Inviato: 17/9 9:07
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
23/6 9:20
Messaggi: 51
Offline
Penso di si perchè non ha un'entrata Phono. Ho visto questo che ha anche l'entrata MM phono, ma costa quasi il doppio ed è molto più potente. Attenzione che io non conosco la differenza fra phono e MM phono. Ho visto che è in classe D, anche se non indicato, l'integrato TDA7498E dello stadio finale.

https://www.amazon.it/dp/B08LDB1WPQ/re ... 84-4ca4-8e51-432f07c179f4

Inviato: 17/9 10:50

Modificato da Pino su 17/9/2022 11:11:29
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1016
Offline
Grazie Pino per la risposta. credo che tu abbia pienamente ragione. resta comunque un prezzo ragionevole per un apparecchio dalle buone prestazioni.

Inviato: 17/9 12:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1304
Offline
L'ingresso phono può essere per le testine a magnete mobile (MM) o a bobina mobile (MC). Esistono appositi preamplificatori da interporre tra giradischi e amplificatore.
Così si può scegliere il più adatto e si limita la spesa.

Inviato: 18/9 10:17
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
18/10/2007 15:59
Da Torino
Messaggi: 1016
Offline
grazie Claudio, purtroppo sono nè poco nè molto ignorsnte in materia: lo sono totalmente. le mie uniche nozioni sono che esiste un tasto on/off e che il tutto va collegato alla presa elettrica.
ho appena fatto rimettere in ordine (bene e a un costo irrisorio) il mio amplificatore dei miei 15 anni ma quello presentato mi ha incuriosito parecchio, qualora il vecchio arrivasse alla fine dei suoi giorni potrebbe essere una vslida alternativa.

Inviato: 18/9 18:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi
Moderatore
Iscritto il:
8/9/2005 0:10
Da Lazio
Messaggi: 2485
Offline
Stupendo!! Complimenti

Inviato: 20/9 14:26
Mauro-Tessera C.F.A.O. n°12
Leggere con attenzione il REGOLAMENTO

E Dio creò il gatto in modo che l'uomo potesse accarezzare la tigre....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
23/6 9:20
Messaggi: 51
Offline
Un aggiornamento: siccome di tutto ciò che ho mi piace sapere e informarmi, a furia di leggere vari pareri e corrispondenza di valvole siglate e fabbricate diversamente, ho visto che c'era chi sostituiva sui suoi preamplificatori le valvole originali (o meglio le 6J1 di molti amplificatori cinesi analoghi invece delle 6J2 del mio che però vengono date per uguali) con le 5654 o 5654W. Ovviamente avevo la curiosità e ne ho prese 2 paia.

Non esiste! Incredibilmente con le 5654W nuove siglate General Electric (che però sono nuove perchè mai usate ma devono essere almeno degli anni '60) non c'è paragone. Non vanno bene, il suono si incupisce, si appiattisce, perde la spazialità e cristallinità delle sue 6J2.

Evidentemente un conto è dire che due modelli di valvole sono reciprocamente sostituibili perchè hanno stesse tensioni di griglia e di placca, come pure ugualmente pentodi e stessa piedinatura, un altro è dire che si adattino in modo uguale al circuito su cui vengono utilizzate.

Inviato: 28/9 9:40
https://www.youtube.com/watch?v=asMCnwAoOh0
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi
Moderatore
Iscritto il:
8/9/2005 0:10
Da Lazio
Messaggi: 2485
Offline
Dove abito io c'è uno dei maggiori esperti in valvole del paese, ti lascio il link al suo negozio. Se vuoi consigli e notizie profonde sulle valvole prova a telefonare e chiedere del titolare che si chiama Mauro. http://www2.audiokit.it/

Inviato: 2/10 10:20
Mauro-Tessera C.F.A.O. n°12
Leggere con attenzione il REGOLAMENTO

E Dio creò il gatto in modo che l'uomo potesse accarezzare la tigre....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Un gioiellino valvolare HiFi

Iscritto il:
23/6 9:20
Messaggi: 51
Offline
Grazie, può essere utile, ho visto anche che tratta molti articoli di nicchia che a volte sono introvabili.

Inviato: 5/10 9:23
https://www.youtube.com/watch?v=asMCnwAoOh0
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners





Mercatino
Utenti Online
87 utente(i) online
(72 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 87
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy