Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5966
Offline
Sembra - mi dispiace un poco fare la figura del pollo, ma così sembra - che debba ricredermi su una delle mie convinzioni più radicate. Vale a dire che l'attacco Sony E sia nato per l' APS-C e solo in seguito sia stato "piegato" ad accogliere sensore e lenti FF.

QUI


Di conseguenza, risulterebbero solo battage pubblicitario, senza reale fondamento tecnico, le millantate superiorità dei grandi attacchi Canon R, Nikon Z e Leica L.



Inviato: 7/3 9:07
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3193
Offline
In soldoni quello che Sony dice è
1. È vero, più il bocchettone è ampio più si può salire con la luminosità dell’obiettivo.
2. Ma dato che la luminosità dipende dall’angolo di apertura sensore-bocchettone, quando il sensore è molto vicino al bocchettone (mirrorless) la differenza nella dimensione del bocchettone incide molto meno.

Leica M docet: avendo il film vicinissimo al bocchettone può produrre un f/0.95 nonostante un bocchettone “piccolino”.

Tutto questo è vero relativamente alla luminosità massima possibile, comunque. Nulla dice Sony sugli effetti che un bocchettone più grande può avere sulla facilità di ridurre le distorsioni, aberrazioni, luminosità vs costo di produzione, insomma mille altri fattori che contano quanto la luminosità assoluta per decine di migliaia di fotografi (che se ne fregano di f/0.8). Mi piacerebbe commentassero pure su questo (nel senso che non posso escludere data la mia ignoranza che la dimensione del bocchettone non faccia differenza).

Inviato: 7/3 10:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 621
Offline
Citazione:

Mxa ha scritto:
In soldoni quello che Sony dice è
1. È vero, più il bocchettone è ampio più si può salire con la luminosità dell’obiettivo.
2. Ma dato che la luminosità dipende dall’angolo di apertura sensore-bocchettone, quando il sensore è molto vicino al bocchettone (mirrorless) la differenza nella dimensione del bocchettone incide molto meno.

Se Sony dice questo, dice delle enormi fesserie.
La luminosità di un obiettivo dipende esclusivamente dalla sua pupilla di ingresso (e dalla sua focale), che col diametro del bocchettone non c’entra nulla.
In altre parole, si potrebbe benissimo progettare un obiettivo di apertura massima f/0,8 per una ipotetica reflex con diametro del bocchettone pari alla metà di quello Canon/Nikon/Sony/Leica/ecc.
Il diametro del bocchettone è un parametro estraneo all’obiettivo. L’unica influenza che ha, è sulla cosiddetta telecentricità degli obiettivi (i veri obiettivi telecentrici sono tutt’altra cosa, e danno immagini… inguardabili), nel senso che un bocchettone grande permette di progettare obiettivi con pupilla di uscita grande, e dunque maggiormente “telecentrici”. Certo un diametro abbondante facilita anche il progetto, ma non limita l’apertura massima.

Inviato: 7/3 22:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3193
Offline
Citazione:

orso ha scritto:

In altre parole, si potrebbe benissimo progettare un obiettivo di apertura massima f/0,8 per una ipotetica reflex con diametro del bocchettone pari alla metà di quello Canon/Nikon/Sony/Leica/ecc.



Da quello che capisco io Sony sostiene il contrario. Infatti riporta una tabella relativa alla Nikon F dove - per un diametro del bocchettone di 44mm e una distanza bocchettone/film (tiraggio) di 46.5mm non e' possibile progettare una lente f/1.0. Mentre il bocchettone Sony E che ha un diametro di 46mm permette la progettazione di una lente f/1.0 perche' la distanza bocchettone/sensore e' di soli 18mm.

Quello che conta insomma e' l'angolo sotteso dal mezzo diametro del bocchettone e dal tiraggio. Il bocchettone piccolino della Leica M e pero' talmente vicino al film/sensore da permettere di progettare un f/0.95.

Non sparate sul pianista riporto solo quello che leggo........




Inviato: 8/3 12:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 621
Offline
No, non sparo nemmeno sul compositore, ma mi è parso di udire una nota fortemente stonata...
Potresti postare o linkare quella fonte? Mi piacerebbe leggere cosa scrivono.

Inviato: 8/3 19:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3193
Offline
Citazione:

orso ha scritto:
No, non sparo nemmeno sul compositore, ma mi è parso di udire una nota fortemente stonata...
Potresti postare o linkare quella fonte? Mi piacerebbe leggere cosa scrivono.


E’ il link dato da Luciano nel suo primo intervento di questo thread (“QUI”).

Inviato: 8/3 19:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 621
Offline
Ah…, non l’avevo letto.
Mamma mia!!!
Io non so chi abbia fatto quei disegnini, ma… hanno davvero poco senso. Quando si semplifica troppo per essere divulgativi, spesso si scrivono sciocchezze.

L’apertura di un obiettivo è il rapporto tra la focale e il diametro della pupilla d’entrata. Punto. Questa è la definizione che arriva dalla fisica ottica, non dalla Sony.

In una situazione reale, quei disegnini avrebbero senso se il diaframma fosse posizionato sul secondo piano nodale dell’obiettivo, se avesse lo stesso diametro della pupilla d’entrata, e se dietro di lui non ci fossero altre lenti.
Per capire l’assurdità di una simile situazione, basta guardare le ultime due condizioni. Se dietro il diaframma non ci sono lenti, per forza di cose devono stare tutte davanti. Ma se la pupilla d’entrata deve avere lo stesso diametro del diaframma, per forza di cose la somma diottrica di tutte le lenti che stanno davanti al diaframma (cioè l’intero obiettivo) deve essere zero. Cioè l’obiettivo dovrebbe essere una lastra di vetro piatto! Cioè, non dovrebbe essere un obiettivo!!!
Chi ha fatto quei disegnini si è fermato al primissimo stadio dell’Ottica, cioè ha trattato l’obiettivo come fosse una “lente sottile”, che è un modello teorico di lente ideale utilizzato per comprendere i principi fondamentali dell’ottica geometrica.

Una “lente sottile” con focale di 50 mm e diametro di 50 mm posta 50 mm davanti al sensore, descrive un obiettivo teorico con focale 50 mm e apertura f/1.0 messo a fuoco a infinito. Allora valgono i disegnini di prima.
Ma in questo obiettivo teorico i 2 punti nodali coincidono tra di loro e stanno al centro della “lente sottile” che lo descrive, e le pupille d’ingresso e d’uscita hanno lo stesso diametro del diaframma, che è il diametro della “lente sottile” che lo descrive. Insomma, siamo in una situazione teorica estremizzata, che nulla ha a che vedere con un obiettivo reale dove ti ficcano mezzo chilo di lenti in un trombone lungo una spanna.

In estrema sintesi, nel mondo reale quei disegnini sono privi di senso e non dimostrano nulla.

Inviato: 9/3 21:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5966
Offline
Mah, io di ottica teorica non capisco quasi nulla e quindi mi limito a prendere atto delle tue spiegazioni ed a rammaricarmi della mia ignoranza.

Ma, ignoranza per ignoranza, il nocciolo di tutta la discussione a questo punto mi rimane oscuro.

Insomma, i diametri molto maggiori delle baionette Nikon , Canon e Leica comportano effettivi e tangibili vantaggi ottici rispetto alla molto più striminzita baionetta Sony FE , oppure - disegnini discutibili e sbagliati a parte - Sony ha tuttavia ragione quando afferma che si tratta solo di battage pubblicitario e che è perfettamente in grado di sfornare obiettivi luminosi e di qualità né più, nè meno di quanto offre o potrà offrire la concorrenza ?


Inviato: 9/3 23:07
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 621
Offline
Citazione:

luciano ha scritto:
i diametri molto maggiori delle baionette Nikon , Canon e Leica comportano effettivi e tangibili vantaggi ottici rispetto alla molto più striminzita baionetta Sony FE , oppure Sony ha tuttavia ragione quando afferma che si tratta solo di battage pubblicitario e che è perfettamente in grado di sfornare obiettivi luminosi e di qualità né più, nè meno di quanto offre o potrà offrire la concorrenza ?

Per quanto riguarda la luminosità massima degli obiettivi, il diametro del bocchettone è del tutto ininfluente, quindi a mio avviso Sony ha tutte le ragioni nel dire che è in grado di sfornare tutti gli obiettivi luminosi che vuole.
Detta in modo molto grossolano: se in un obiettivo progetti la parte anteriore in modo che abbia una pupilla d'entrata di diametro pari alla focale dell'obiettivo (ad esempio), quell'obiettivo avrà apertura massima f/1,0. Ovviamente poi dovrai progettare la parte posteriore dell'obiettivo in modo che riesca ad "incanalare" tutta la luce raccolta dentro al bocchettone delle macchina a cui è destinato.
Chiaramente un bocchettone più ampio facilita le cose, nel senso che lascia più libertà ai progettisti. Un bocchettone grandissimo (di nuovo ad esempio), potrebbe permettere uno schema simmetrico, cosa che sicuramente non permette un bocchettone piccolo.

Sulla qualità, a prescindere dalla luminosità, il discorso si fa molto complesso. Più un bocchettone è grande e più l'obiettivo può essere "telecentrico", cosa che i sensori gradiscono, anche in termini di qualità dell'immagine ai bordi. Un bocchettone più grande magari permette schemi ottici un pelo più semplici con un pelo di qualità in più..., non saprei, non sono un ingegnere ottico.
In linea di massima un bocchettone più grande è meglio, ma quello che mi premeva sottolineare è che un bocchettone piccolo non impedisce di costruire obiettivi luminosi finché si vuole.

Inviato: 9/3 23:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sul diametro delle baionette Mirrorless
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5966
Offline
Grazie orso ! Sei stato chiarissimo. Mi hai chiarito un paio di punti davvero importanti.


Inviato: 10/3 8:43
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
18 utente(i) online
(14 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 18
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy