Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4521
Offline
Vi faccio una domanda da perfetto ignorante in materia....avrò fatto 2 scansioni in vita mia. Ma se devo scansionare (o scandire?) una pellicola colore per puntare al processo ibrido è meglio un negativo o una dia? Curiosità perché è meglio una dell'altra?

Marco

Inviato: 20/1 12:01
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Potremmo scrivere per giorni su questo argomento, che è molto vasto e su cui è difficile dare un parere "definitivo".

La scelta tra negativo colore e dia dipende da tantissimi parametri, anche personali. Ad esempio, non esistono (più) diapositive ad alta sensibilità: quindi se la propria fotografia richiede una pellicola sensibile (a meno di non voler tentare sviluppi E6 "tirati", che oggi non so chi possa eseguire correttamente) bisogna andare sui negativi.

Dipende anche dall'attrezzatura: uno scanner economico potrebbe avere meno difficoltà con un negativo (per via della minore densità) che con una dia.

Personalmente preferisco le dia, perché è molto più facile ottenere un'elevata fedeltà all'originale e perché il tipo di grana, e l'effetto di polvere e graffi, sono meno invadenti; inoltre la resa tonale e cromatica mi pare più "familiare" e bilanciata.
Però aggiungo che un buon negativo a colori ben scansionato restituisce un'immagine molto ricca di dettagli sia nelle ombre che nelle luci.

Fer

Inviato: 20/1 23:23
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4521
Offline
Grazie mille Fer.

Marco

Inviato: 21/1 23:57
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Figurati, se hai domande più specifiche possiamo approfondire.

Fer

Inviato: 22/1 8:51
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 552
Offline
Ho fatto centinaia di scansioni quando si lavorava in pellicola (per questo oggi benedico il digitale) e concordo con Fer. La diapositiva è un originale che ha un suo colore e se hai bisogno di una certa fedeltà cromatica è l'unica soluzione. Se invece il colore non è determinante (nel senso che lo decidi tu) il negativo offre più facilità di lettura nelle ombre e toni generalmente più morbidi. Poi la rottura di scatole dello spuntinamento pelucchi e polvere è infinita per entrambi a mio parere.

Inviato: 22/1 10:45
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 3070
Offline
Io fotografo poco a colori ma uso solo pellicola negativa.

A me piacciono i colori poco saturi, quindi la scansione da negativa (sempre e solo Portra) mi richiede meno postprocessing.

Fotografo poco, per cui il dover prescansionare un negativo a colori per capire se vale la pena di investirci tempo per una scansione fatta a regola d'arte non mi da fastidio.

Non uso piu' il proiettore di diapositive.

Mi fa comodo la maggiore dinamica del film negativo, con le ombre meno critiche che con le dia.

Io interpreto molto spesso i colori della scena, quindi la fedelta' assoluta e' meno importante. Detto questo, quando sento la necessita', spreco un fotogramma, inserisco una matrice colori e il problema e' risolto.

Quindi il mio personalissimo voto va al negativo colore.

Inviato: 22/1 14:11
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
8/2/2005 19:08
Da Vigevano, Milano, Asso
Messaggi: 5259
Offline
Non che io nella mia vita sia mai stato un mago della scansione, ma con il negativo non sono mai riuscito a eguagliare i risultati tutto sommato soddisfacenti nella resa del colore che ottenevo con le diapositive che, peraltro, mi è sempre piaciuto anche proiettare.

Inviato: 22/1 14:39
sono moderno, non contemporaneo
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione

Iscritto il:
3/4/2009 12:52
Da Eboli
Messaggi: 705
Offline
Per le scansioni preferisco le dia che risultano piu' semplici da scansionare.
Spesso mi è capitato di ottenere delle scanzioni da dia che non richiedessero nessun aggiustamento, mentre per quelle da negativo colore non mi è mai successo.
Come detto da altri, il negativo colore è piu' flessibile, ma è piu' difficile da scansionare.
E' un peccato perchè, per esempio, la Ektar 100 è una bella pellicola
Poi ci sono diverse pellicole relativamente economiche che non sono male.

Gianluigi

Inviato: 23/1 12:29
Gianluigi
http://photo.net/photos/gianluigi_albanese
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: consiglio scansione
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4521
Offline
Grazie a tutti per i consigli e le opinioni. Allora, perché ho deciso di optare per i negativi invece che le dia? Prima di tutto perché con le dia non ho una grandissima esperienza d’uso, ma fondamentalmente perché vorrei quel look tipico da pellicola che (a mio avviso) solo il negativo riesce a dare. Non disdegno quindi una certa visibilità della grana e colori non tanto saturi come quelli delle dia. Come dite a livello di scansione sarebbe meglio come fedeltà una dia, ma non punto ad una corrispondenza totale. E pure la gamma più elevata nelle ombre e una maggior propensione a sopportare sotto e sovra esposizioni ha il suo peso. Alla fine avrei optato per la Portra 400.
quando partirò, (fra un mese, forse sei….) Mi avvarrò dello sviluppo del negativo e sua successiva scansione. Non mi oriento sulla stampa chimica. Al giorno d’oggi trovo che il sistema ibrido con una scansione seguita da stampa inkjet sia molto più flessibile ed offra innumerevoli possibilità di scelta a livello di supporti. Tra le altre cose personalmente dove abito non trovo neppure piu’ un negozio fisico che venda rulli 120…..figuriamoci chi li stampa in modo decente.

Marco

Inviato: 23/1 12:33
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
31 utente(i) online
(24 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 31
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy