Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 »


Re: Consiglio stampante
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9748
Offline
Grazie, tienici aggiornati!

Io nel frattempo ho "scoperto" di avere in armadio una quantità notevole di carta A3+ glossy per dye (HP), quindi mi sa proprio che finirò con una Pro-100s: a 400 euro per stampante e cartuccie in dotazione, economicamente ha senso usare tutta quella carta prima di passare eventualmente ai pigmenti.

Fer

Inviato: 6/6 9:20
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1229
Offline
Citazione:

Fer ha scritto:
Grazie, tienici aggiornati!

Io nel frattempo ho "scoperto" di avere in armadio una quantità notevole di carta A3+ glossy per dye (HP), quindi mi sa proprio che finirò con una Pro-100s: a 400 euro per stampante e cartuccie in dotazione, economicamente ha senso usare tutta quella carta prima di passare eventualmente ai pigmenti.

Fer


Io ricordo che i dye della designjet 120 che ebbi e poi vendetti a Fabio erano molto differenti da quelli Epson e Canon, per cui anche Fuji faceva carte fotografiche differenti per HP e per tutti gli altri. Cambiavano moltissimo, erano del tutto incompatibili. Forse è meglio che fai un test di compatibilità tra le tue carte e i dye della Pro 100s, se già non lo hai fatto, non vorrei che fossero ancora incompatibili. Purtroppo mi pare che HP non faccia più dye a 6 inchiostri di formato A3+ o superiore, fanno una designjet A1 ma solo 4 inchiostri.

Inviato: 6/6 10:10
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9748
Offline
Sono certo che vanno bene perché un paio di reviewer li hanno già provati (con la Pro100, identica alla S tranne il WiFi).
Anche al contrario: sulla HP usavo a volte le carte Canon PP101 e andavano benone (anzi, facevo molta fatica a trovare differenze...)

Fer

Inviato: 6/6 10:16
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1229
Offline
Ottimo, forse ricordo male io, i due gruppi potevano essere HP e Canon da una parte, e Epson dall'altra. Sarebbe anche ragionevole perchè HP e Canon usano una tecnica "termica" e Epson piezo.

Inviato: 6/6 15:52
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1229
Offline
Non ho ancora fatto molte stampe, e perdonatemi se non farò prove serie, per quello c'è Fer, che non deve stare dietro a 65 gatti in casa + colonia felina esterna! Oltre ad avere passione e competenza che io onestamente non ho.
Comunque su foto di architettura con colori non eccessivamente saturi, la distanza dai Claria a base acqua è ormai molto ridotta. Il bronzing è anche molto ridotto, su carta Premium Glossy e persino Ultra Glossy Epson si nota una riflettività, o riflettanza come sarebbe meglio chiamarla, uniforme, anche se ridotta rispetto alla carta di base, come appare con i Claria che vengono assorbiti.
Ora proverò sulle carte matte, che però non mi appassionano molto, e con soggetti dai colori più saturi.
Ma per ora sono piacevolmente sorpreso.

Inviato: 9/6 10:03
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1229
Offline
Ho fatto ancora qualche stampa e il miglioramento più notevole rispetto agli ultrachrome k3 è la migliore uniformità, si vede un pelino di bronzing sono nelle aree di bianco "pelato".
Tornando al discorso dye, ho visto che esiste una EPSON L1800 con 6 colori die della serie eco-tank, con le cartucce ricaricabili con i serbatoi da 70 ml. Bob ho capito se vanno come i Claria o se sono Claria, nel qual caso la cosa si fa interessante.

Inviato: 13/6 9:05
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9748
Offline
Io stampo pochissimo quindi cartucce grandi e/o ricaricabili non mi sarebbero utili (quelle pur microscopiche della HP8750 mi scadevano regolarmente ancora imballate), ma buono a sapersi!

Fer

Inviato: 14/6 10:19
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
27/4/2006 13:48
Da Roma
Messaggi: 2611
Offline
Sapete, in camera oscura è questione di sensibilità, interpretazione, artigianalità e via così. La stampa inkjet è una faccenda di tarature, precisione, meccanica ecc... Ecco perché non mi appassiono alla stampa autodafé inkjet (o gicleé, che fa più fine art).

Più seguo i post di effeunoequattro sull'inkjet - che reputo comunque interessantissimi - più mi allontano dall'idea di comprare una stampante.

Dovrei sapere troppe cose tecniche o tecnologiche, e questo mi allontanerebbe dall'essenza della mia fotografia, che è il contenuto.

Grazie a tutti voi per evitarmi anche questo fardello.

"Vi amo, voi tutti che siete in questo bar"
(Nanni Moretti, "La messa è finita")

Inviato: 20/6 17:15
Franz ...Tessera "Bromuro d'argento" C.F.A.O. n. AgBr 31......
--------------------------------------
www.franzgustincich.it - Empirici di tutto il mondo, unitevi!......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 460
Offline
Citazione:

FranzX ha scritto:
La stampa inkjet è una faccenda di tarature, precisione, meccanica ecc...

Dovrei sapere troppe cose tecniche o tecnologiche, e questo mi allontanerebbe dall'essenza della mia fotografia, che è il contenuto.

Grazie a tutti voi per evitarmi anche questo fardello.

"Vi amo, voi tutti che siete in questo bar"
(Nanni Moretti, "La messa è finita")


Franz non per contraddirti ma condividendo la stessa avversione per il troppo tecnologico, ti dico che riesco ad ottenere stampe fatte da me decisamente buone senza impazzimenti e senza troppa tecnologia. Credo che la stampa fatta da se consenta di ottenere il colore che si vuole. Credo anche che non sia solo questione di tecnologia e tarature perchè la sensibilità al colore me la sono fatta quando stampavo il negativo da Ghi e oggi la sfrutto per la stampa ink. Il colore lo fa prima di tutto l'occhio che valuta il provino e cambia nulla se il trasferimento su carta avviene regolando i dati CMYK attraverso il monitor dell'ingranditore o regolando i colori sul monitor del pc attraverso photoshop. A me interessa la stampa e farsela da soli è ancora più soddisfacente perchè mantieni l'occhio allenato.

Inviato: 20/6 18:11
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
27/4/2006 13:48
Da Roma
Messaggi: 2611
Offline
Il fatto è che mentre sul bn trovo decise differenze tra la mia stampa e quella di uno stampatore, con la inkjet pure.

A vantaggio dello stampatore.


Inviato: 20/6 18:17
Franz ...Tessera "Bromuro d'argento" C.F.A.O. n. AgBr 31......
--------------------------------------
www.franzgustincich.it - Empirici di tutto il mondo, unitevi!......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Utente non più registrato
Citazione:

FranzX ha scritto:
Sapete, in camera oscura è questione di sensibilità, interpretazione, artigianalità e via così. La stampa inkjet è una faccenda di tarature, precisione, meccanica ecc... Ecco perché non mi appassiono alla stampa autodafé inkjet (o gicleé, che fa più fine art).

Più seguo i post di effeunoequattro sull'inkjet - che reputo comunque interessantissimi - più mi allontano dall'idea di comprare una stampante.

Dovrei sapere troppe cose tecniche o tecnologiche, e questo mi allontanerebbe dall'essenza della mia fotografia, che è il contenuto.

Grazie a tutti voi per evitarmi anche questo fardello.

"Vi amo, voi tutti che siete in questo bar"
(Nanni Moretti, "La messa è finita")


Verissimo Franz, soprattutto per il colore, per il bianco e nero un po' meno. Nel colore le tecniche e tecnologie necessarie, con relativa competenza sono tante e tali che ci si può dedicare seriamente solo chi ha molto tempo a disposizione per studiare e seguire corsi specifici. In fondo a chi serve una stampa a colori per lavoro, anche se un service chiede una cifra consistente non sarà mai pari alle spese e tempo che una attrezzatura per una stampa a colori di livello professionale, richiede.

Attenzione Oscar, se posso dire, una stampa a colori fatta alla meglio, non sarà mai come una fatta a partire dalla profilazione della fotocamera, profilazione recente della carta e inchiostri, taratura del monitor, controllo cromatico nei livelli di luci e ombre del fotogramma ecc.

Magari guardandola da sola può sembrare ottima per l'adattamento che fa l'occhio, ma se la metti vicino a quell'altra quasi sicuramente vedi che sono due cose diverse. Il fatto è che se vuoi fare questa prova devi spendere una sessantina di euro per una stampa A3 (se va bene).

Ci si può arrivare anche a casa ma bisogna avere le attrezzature e l'esperienza. Me ne sto accorgendo adesso che qualcosa ho imparato ed un po' di attrezzi ce l'ho, col risultato che adesso so di dover ristampare almeno 200 fotografie che avevo giudicato buone.

Nel bianco e nero la faccenda è molto meno complicata, specie per chi ha già lavorato in camera oscura, ma di solito il bianco e nero ha minori applicazioni commerciali; più che altro artistiche direi.

Inviato: 20/6 21:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 460
Offline
Citazione:

PinoKent ha scritto:


Attenzione Oscar, se posso dire, una stampa a colori fatta alla meglio, non sarà mai come una fatta a partire dalla profilazione della fotocamera, profilazione recente della carta e inchiostri, taratura del monitor, controllo cromatico nei livelli di luci e ombre del fotogramma ecc.

Magari guardandola da sola può sembrare ottima per l'adattamento che fa l'occhio, ma se la metti vicino a quell'altra quasi sicuramente vedi che sono due cose diverse. Il fatto è che se vuoi fare questa prova devi spendere una sessantina di euro per una stampa A3 (se va bene).

Ci si può arrivare anche a casa ma bisogna avere le attrezzature e l'esperienza. .


Pino non discuto che si possa sempre migliorare, anche il meglio, ma le stampe che faccio oggi non mi fanno rimpiangere quelle che facevo anni fa da un maestro stampatore col negativo a colore. questo ora mi basta fino al formato A3+

Inviato: 21/6 9:21
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Utente non più registrato
Citazione:

Pino non discuto che si possa sempre migliorare, anche il meglio, ma le stampe che faccio oggi non mi fanno rimpiangere quelle che facevo anni fa da un maestro stampatore col negativo a colore. questo ora mi basta fino al formato A3+


Oscar, non voglio mettere in dubbio che le stampe che fai vadano bene a te, anche perchè non le ho viste; il mio è un discorso generico perchè quando scrivo tengo presente che quello che è scritto non viene letto soltanto da me e il mio interlocutore.

Anzi, come si legge, ho precisato che quelle che a me sembravano buone stampe (e non sono nato ieri), rifatte oggi dopo che ho imparato "qualcosa", e che ho acquisito strumenti che non avevo, sono ben diverse anche se sicuramente non ancora ottimali. Come c'è differenza fra una foto portata a stampare come sta nel negozietto e data invece a chi di mestiere stampa per mostre e musei. E' un dato di fatto che la stampa digitale a colori sia una faccenda molto, ma molto complessa.

Inviato: 21/6 9:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 460
Offline
Pino non vanno bene solo a me dato che di mestiere faccio il fotografo, vanno bene anche ad altri evidentemente, anche se oggi non ho più il giro di un tempo. Siccome non si finisce mai di imparare quando passi da Bologna vieni in studio e te le mostro e magari mi spieghi dove e come migliorare, mi rendo conto che parlare senza vedere è limitante! Il bere lo offro io ciao!

Inviato: 21/6 12:05
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Utente non più registrato
Può anche essere che faccio un salto se vado a trovare mia figlia che ha uno studio a Ferrara, non per darti suggerimenti, ma perchè offri da bere.
Però non voglio imbarcarmi in una polemica, e con te non sarebbe la prima volta.

Anch'io faccio il fotografo, anche se non di mestiere, ma fare il fotografo e fare lo stampatore sono cose diverse, anche se a volte c'è chi conciglia le due cose.
Se per te è superflua la catena che parte da un monitor RGB, colorimetro, spettrofotometro, color checker, profili ICM ecc. ecc. e relativa esperienza d'uso, beato te che hai un occhio cibernetico, io non ce l'ho.

Inviato: 21/6 13:27
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 460
Offline
Pino i suggerimenti sono sempre benvenuti, anche per un maestro del colore come me! scherzo dai !

Inviato: 21/6 14:05
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Utente non più registrato
Fortuna che stampi ad occhio, così non ti sei accorto che ho scritto profili ICM invece che ICC

Inviato: 21/6 16:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
29/5/2009 11:05
Da Bologna
Messaggi: 460
Offline
Pino sono certo che gli strumenti aiutano altrimenti saremmo ancora nelle caverne ma come lo fai il colore?
Se non è il tuo occhio a decidere che temperatura e quanto giallo rosso o blu mettere, come fai? a chi ti affidi a chi fai decidere? forse mi sfugge qualcosa ma chiedo perchè nel momento in cui ottengo il colore che voglio a monitor e poi in stampa, cosa si può fare di meglio? Non ho uno spettrofotometro ma chi decide cosa va bene per una stampa se non il tuo occhio?( beninteso un occhio allenato al colore perchè io all'inizio in camera oscura non riuscivo a distinguere il tono giallo dal blu) Dove potrei migliorare? grazie ciao oscar

Inviato: 22/6 15:07
www.oscarferrari.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante

Iscritto il:
6/12/2006 8:51
Da Torino
Messaggi: 1229
Offline
Nella foto di paesaggio e architettura di esterni, la luce non è controllabile (anche se si può misurare, ma credo non lo faccia nessuno e potrebbe anche essere assai difficile).
Per cui serve esperienza per bilanciare i colori, la temperatura della luce, perchè le regolazioni delle macchine digitali sono assai approssimative e vanno per categorie.
Ma fatta la regolazione a monitor, serve una misura (facile anche se non perfetta) per fare in modo che i colori della stampa corrispondano a quelli del monitor, per quello che è possibile visto che sono mezzi diversi. E per questo occorre calibrare monitor e stampante.
Se si fotografa in studio in più è possibile controllare la luce e allora la fase di bilanciamento è più facile. Ma serve sempre esperienza per avere un buon risultato. Ma senza gli strumenti per calibrare monitor e stampante, si rischia di girare in tondo ...

Inviato: 22/6 16:05
Intelligenti pauca
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Consiglio stampante
Utente non più registrato
Citazione:

archifoto ha scritto:
Pino sono certo che gli strumenti aiutano altrimenti saremmo ancora nelle caverne ma come lo fai il colore?
Se non è il tuo occhio a decidere che temperatura e quanto giallo rosso o blu mettere, come fai? a chi ti affidi a chi fai decidere? forse mi sfugge qualcosa ma chiedo perchè nel momento in cui ottengo il colore che voglio a monitor e poi in stampa, cosa si può fare di meglio? Non ho uno spettrofotometro ma chi decide cosa va bene per una stampa se non il tuo occhio?( beninteso un occhio allenato al colore perchè io all'inizio in camera oscura non riuscivo a distinguere il tono giallo dal blu) Dove potrei migliorare? grazie ciao oscar


L'esempio più semplice che posso darti è che potresti usare ad esempio carte Epson con stampante Epson e le sue impostazioni nel driver di stampa oppure, nel programma di elaborazione grafica, usare i profili ICC forniti da Epson per le varie carte. Facendo magari qualche provino, alla fine esce qualcosa di accettabile.

Però se usi una carta completamente diversa, che magari ha un tono un po' giallino, che ad esempio, se si usano i dye, ha un assorbimento diverso, ecc. ecc. hai voglia a beccare le giuste impostazioni nelle combinazioni RGB correggendo qua e la.
Al massimo puoi arrivare a qualcosa che assomiglia un po' a quello che vuoi, ma è difficile poter avere colori freschi e puliti, le corrette sfumature, il giusto nero, ecc. E' per questo che parlavo di un confronto fra stampa empirica e stampa calibrata. Ma anche volendo usare i profili generici, le condizioni possono cambiare al cambio degli inchiostri, del lotto di carta, delle condizioni della testina di stampa ecc.

La differenza sta proprio nella pulizia del colore non inquinato da dominanti che la profilazione, se ben fatta, può dare, cosa che empiricamente è assai difficile, se non impossibile, ottenere miscelando RGB ad occhio.

Inviato: 22/6 18:44
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
16 utente(i) online
(13 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 16
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy