Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 ... 3 4 5 (6)


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
27/5/2006 13:11
Da caserta
Messaggi: 535
Offline
ciao Fabio,
come allego dalle foto il mio setup parte già con un 50mm rodagon invertito... e con questo non riesco ad ottenere un ingrandimento "sufficientemente piccolo" da inquadrare tutto il fotogramma...

allego foto del setup, della dia con il 50mm invertito e del 50mm konica 1,7 montato regolare che come si vede soffre lo schema ottico per il quale è nato...

Ho provato poi come mi hai suggerito a montare un 80mm ed un 105 entrambi da ingrandimento entrambi invertiti... ma non si riusciva men che peggio ad avere un ingrandimento meno spinto.

qualcuno esperto di ottica mi può dare una mano?

Allega:



jpg  sonyscannerrodagon.jpg (201.35 KB)
485_58a35ccfe6f0a.jpg 1772X1181 px

jpg  sonyscanner50mm.jpg (153.15 KB)
485_58a35cd88165d.jpg 1772X1181 px

jpg  setup.jpg (119.22 KB)
485_58a35d2c823e5.jpg 1574X1181 px

Inviato: 14/2 20:40
boh! e chi ci capisce niente.........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Amministratore
Iscritto il:
11/10/2005 16:37
Da Roma e Abruzzo
Messaggi: 932
Offline
Ciao Luisito,
nel caso delle lunghezze focali da 80 o 105, non devi invertire l'ottica, altrimenti ti trovi di nuovo ad avere un rapporto di ingrandimento oltre l'1:1.

Quello che accade con il 50mm è che il tiraggio, anche con il soffietto tutto compresso, è troppo lungo per ottenere l'ingrandimento 1:1, quindi ottieni un ingrandimento maggiore.
Invece un 80mm o un 105mm, avranno bisogno di un tiraggio più lungo per ottenere il rapporto 1:1 e questo risolverà il tuo limite.

Ovviamente anche la distanza dal soggetto dovrà aumentare e qui potresti incappare in un altro problema: la massima estensione della slitta del porta pellicola.

Insomma devi trovare la lunghezza focale giusta, per la quale Minolta aveva pensato quel sistema di ripoduzione; sicuramente a catalogo avevano un macro in montatura corta specifico, prova a fare una ricerca in tal senso per capire che lunghezza focale avevano previsto.

Per l'analogo sistema Nikon, la lunghezza focale giusta era 105mm.

A presto.

Fabio

Inviato: 14/2 21:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Amministratore
Iscritto il:
11/10/2005 16:37
Da Roma e Abruzzo
Messaggi: 932
Offline
Ho trovato tutte le informazioni su quel sistema:

Minolta Bellows 2

Esistevano due lunghezze focali specifiche (entrambe in montatura corta): un 50mm ed un 100mm.

Con antrambe si può ottenere il rapporto di riproduzione 1:1, ma il 50mm è abbastanza "incassato" nel bocchettone del soffietto.

Probabilmente l'adattatore del tuo obiettivo da ingrandimento aggiunge troppo tiraggio.
O trovi il modo di tirare un pò più indietro il 50mm, o provi con l'80mm montato dritto.

A presto.

Fabio

Inviato: 14/2 21:21
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
27/5/2006 13:11
Da caserta
Messaggi: 535
Offline
ok allora cerco di montare l'80mm dritto... l'80mm rodagon da ingrandimento ricordi che diametro è? ovvero che adattatore devo prendere ??

Considera che ho già un konica -> 55mm (maschio)... Ma nel caso dell'ob da ingrandimento montato regolare mi serve una femmina del suo diametro quindi un 55(femmina)-> ???

Mi confobdo sempre tra step up e step down... Come lo cerco?

ora me lo procuro e aggiorno!

grazie

Inviato: 14/2 21:26

Modificato da luisito su 14/2/2017 21:54:25
Modificato da luisito su 14/2/2017 21:57:18
boh! e chi ci capisce niente.........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Amministratore
Iscritto il:
11/10/2005 16:37
Da Roma e Abruzzo
Messaggi: 932
Offline
Probabilemnte la cosa migliore è usare questo adattatore Attacco Minolta -> 39mm (da mettere davanti al soffietto), con il quale puoi montare in posizione normale qualsiasi ottica da ingrandimento con filettatura standard da 39mm:

Adattatore Sony-Minolta -> 39mm

Questo adattatore è piuttosto sottile, quindi aggiunge pochissimo tiraggio, e non escludo che ti permetta di ottenere il rapporto 1:1 anche con il 50mm in posizione normle.

A presto.

Fabio



Inviato: 14/2 22:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
27/5/2006 13:11
Da caserta
Messaggi: 535
Offline
Il soffietto che ho non ha attacco konica Minolta ma konica ar...
Purtroppo non riesco a trovare un adattatore konica ar - M39

Qualcuno mi riesce a dare una mano?

Inviato: 14/2 22:45
boh! e chi ci capisce niente.........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Non avevo capito che avessi anche un 80 e un 105.
Con l'80mm montato dritto avresti anche un altro vantaggio, oltre probabilmente a risolvere il problema del tiraggio: useresti solo la parte migliore del suo cerchio di copertura.

Questo ti permetterebbe di cavartela con diaframmi attorno a f/4-f/5.6, a tutto vantaggio della risolvenza.

Fer

Inviato: 15/2 9:39
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Citazione:

PinoKent ha scritto:

L'utilizzo della slitta citata a cui pensavo (ma forse mi sbaglio) sarebbe montando l'obiettivo su una serie di anelli distanziatori da macro a loro volta agganciati alla macchina e usare la slitta solidale alla macchina (come si vede nelle foto), per la messa a fuoco (la slitta è montata su cavalletto e sulla slitta si monta la macchina). Per lo stitching eventuale, usare il movimento laterale che mi sembra abbia quella slitta lì. Ovviamente la pellicola da duplicare sarebbe fissa su un piano retroilluminato.


Ok, ora ho capito cosa intendi.
Così però non ci sarebbe alcun vincolo meccanico tra pellicola e corpo macchina, quindi non ci sarebbe garanzia di parallelismo tra pellicola e sensore.

E' un aspetto che a prima vista non sembra così critico, per cui può essere sottostimato e si può pensare di allineare tutto in altri modi; però da quello che ho visto negli anni, è invece un punto importantissimo.
Basta veramente poco, come mancanza di parallelismo (orizzontale e/o verticale), per trovarsi con una scansione poco nitida.
E non si può neppure contare sulla profondità di campo chiudendo molto il diaframma, perché ci si scontra presto con la diffrazione.
Questo chiaramente volendo ottenere risultati di alta qualità.

Fer

Inviato: 15/2 14:33
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Citazione:

luisito ha scritto:

Il soffietto che ho non ha attacco konica Minolta ma konica ar...
Purtroppo non riesco a trovare un adattatore konica ar - M39


Purtroppo non conosco la baionetta Konica Ar.
Se non è troppo piccola, magari è possibile passare tramite un altro adattatore, che so, M39->Tamron Adaptall T2->Konica Ar?

Fer

Inviato: 15/2 14:35
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Utente non più registrato
Ringrazio Niko e Fernando per le risposte.

Sicuramente Fer è come dici tu, la sicurezza del parallellismo è molto importante. Ci devo pensare un po'. Il vantaggio di questo sistema sarebbe che la scatola di luce con lampada da ingranditore (150 watt)e schermo opalino ce l'ho già perchè l'ho fatta tempo fa; avrebbe anche il vantaggio di non essere vincolati a problemi di tiraggio perchè basta spostarsi con il cavalletto o con la pellicola.

Potrei mettere prima in bolla la macchina e poi, con una vite di regolazione, il piano dello schermo opalino su cui appoggia il portapellicola (la dia la attacco col nastro isolante sullo schermo). Giusto per usare l'ambaradan che avevo costruito (è anche munito di ventola di raffreddamento). Sempre che abbia voglia di mettere in moto tutto 'sto casino. In effetti un duplicatore (trovandolo) è molto ma molto più pratico e sicuro (ma è più difficile fare lo stitching).

Inviato: 15/2 21:04
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
27/5/2006 13:11
Da caserta
Messaggi: 535
Offline
Che cosa è il Tamron Adaptall T2?

Inviato: 15/2 21:37
boh! e chi ci capisce niente.........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
E', o meglio era, un anello-montatura universale.

In pratica Tamron produceva obiettivi con questa sua montatura denominata Adaptall-T2, e poi vendeva anelli T2 per tutte le baionette esistenti. Così uno stesso obiettivo poteva facilmente essere usato su tutte le macchine.
Mi pare che facessero anche anelli T2 per baionetta Konica.
Forse è più facile trovare un adattatore 39x1->T2 e poi un anello T2 per Konica, piuttosto che un adattatore 39x1->Konica.
Il tutto sempre su eBay, perché ormai il sistema T2 è fuori produzione da decenni (ma era diffuso, si trovano ancora parecchi anelli usati).

Fer

Inviato: 16/2 0:31
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Apro anche una nuova discussione, focalizzata all'uso di mirrorless micro43 come scanner

http://www.effeunoequattro.net/htdocs ... p?topic_id=12397&forum=68

perché ci sono tecniche e ostacoli un po' diversi rispetto all'uso di una reflex digitale FF come nella presente discussione.

Fer

Inviato: 7/7 15:21
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 457
Offline
Citazione:

Fer ha scritto:
Con un solo scatto sei limitato dalla risoluzione della fotocamera digitale che usi; risoluzione tra l'altro non "totalmente vera" per via del sensore Bayer.
Se però non hai interesse ad ottenere la massima qualità e/o non hai originali di qualità molto alta, un solo scatto può essere sufficiente.

In un'ottica di massima semplificazione, immaginiamo un sistema del genere:

- Sony A7 primo tipo (quella ho)
- Micro Nikkor AiS 55 f/2,8 su tubo PK13 + anello Sony-Nikon Lolli (quello ho)
- Robusto sistema meccanico di sostegno e illuminazione ottimale
- Buona planarità del negativo fermato sui 4 lati da mascherine senza vetro Durst
- Scatto singolo a RR 1:1 su negativi 135 in striscia TMax 400 e TMax 100

I risultati ottenuti, come sarebbero se confrontati con quelli di un Coolscan 5000?
Immagino tu non abbia una risposta precisa supportata da prove, ma mi interesserebbe ugualmente un parere.

Inviato: 27/8 19:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
15/4/2016 20:47
Messaggi: 124
Offline
Se pazienti un paio di giorni posso postarti un paio di esempi usando quello che ho.
Sony A7II con macro 50 Minolta o Super Takumar su Tmax100.
Per il confronto con la resa in analogico magari ti posso fotografare la stessa immagine proiettata con l'ingranditore, cosi verifichi che differenza ottieni sui particolari una volta ingranditi. Catena tutta analogica vs sistema di acquisizione.

Inviato: 28/8 0:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 457
Offline
Grazie per la disponibilità, penso che le tue prove possano essere utili a qualcuno, purtroppo non a me che ho macchina e obiettivo differenti.
Il confronto, inoltre, mi interessa con lo scanner Coolscan 5000, e non con l'analogico.

Inviato: 28/8 21:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Citazione:

immaginiamo un sistema del genere:

- Sony A7 primo tipo (quella ho)
- Micro Nikkor AiS 55 f/2,8 su tubo PK13 + anello Sony-Nikon Lolli (quello ho)
- Robusto sistema meccanico di sostegno e illuminazione ottimale
- Buona planarità del negativo fermato sui 4 lati da mascherine senza vetro Durst
- Scatto singolo a RR 1:1 su negativi 135 in striscia TMax 400 e TMax 100

I risultati ottenuti, come sarebbero se confrontati con quelli di un Coolscan 5000?


La mia sensazione è che per ingrandimenti fino al 10x non noteresti differenze (a parità di attenzioni finali: adeguati livelli, curve, maschera di contrasto etc.).

Oltre, dipenderebbe dalla bontà degli originali: con il Coolscan avresti probabilmente più gamma dinamica e più risoluzione reale.

Però non ho il coolscan 5000 e neppure la A7.

Ho l'8000 che è un po' simile ma non uguale (ha meno capacità risolvente effettiva).

Fer

Inviato: 28/8 22:56
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
15/4/2016 20:47
Messaggi: 124
Offline
Citazione:
Il confronto, inoltre, mi interessa con lo scanner Coolscan 5000, e non con l'analogico.


Il confronto con l'analogico lo avevo proposto perchè tu potessi valutare il degrado ottico introdotto dal sistema Sony/Macro a mia disposizione

Comunque avanzo la costruttiva proposta di prendere due tre fotogrammi: ognuno fa la sua serie di prove e poi lo spedisce al prossimo utente interessato. Poi postiamo i risultati e valutiamo quali siano i pro e i contro dei vari sistemi e arrangiamenti utilizzati. Cosi, con una base comune, si riescono ad avere le idee più chiare di quale sia la resa in acquisizione dei vari sistemi.

Inviato: 29/8 19:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9737
Offline
Citazione:

t-patte ha scritto:

avanzo la costruttiva proposta di prendere due tre fotogrammi: ognuno fa la sua serie di prove e poi lo spedisce al prossimo utente interessato. Poi postiamo i risultati e valutiamo quali siano i pro e i contro dei vari sistemi e arrangiamenti utilizzati


In teoria è una buona idea (l'avevamo anche pensata qualche anno fa), ma ci sono due problemi:

- man mano che i negativi circolano, si rovinano sempre più, rendendo difficili i confronti

- andare alla Posta a spedire qualcosa è, almeno per me, scomodissimo (gli uffici postali di Roma... ve li raccomando...!). E non riesco più a trovare i francobolli per la posta ordinaria che si mette facilmente nelle cassette

Fer

Inviato: 30/8 13:55
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Macchina digitale come scanner (DSLR scanning)

Iscritto il:
22/6/2009 11:34
Messaggi: 457
Offline
Citazione:

Fer ha scritto:
Citazione:

immaginiamo un sistema del genere:

- Sony A7 primo tipo (quella ho)
- Micro Nikkor AiS 55 f/2,8 su tubo PK13 + anello Sony-Nikon Lolli (quello ho)
- Robusto sistema meccanico di sostegno e illuminazione ottimale
- Buona planarità del negativo fermato sui 4 lati da mascherine senza vetro Durst
- Scatto singolo a RR 1:1 su negativi 135 in striscia TMax 400 e TMax 100

I risultati ottenuti, come sarebbero se confrontati con quelli di un Coolscan 5000?


La mia sensazione è che per ingrandimenti fino al 10x non noteresti differenze (a parità di attenzioni finali: adeguati livelli, curve, maschera di contrasto etc.).

Oltre, dipenderebbe dalla bontà degli originali: con il Coolscan avresti probabilmente più gamma dinamica e più risoluzione reale.

Però non ho il coolscan 5000 e neppure la A7.

Ho l'8000 che è un po' simile ma non uguale (ha meno capacità risolvente effettiva).

Fer

Ok, grazie.

Inviato: 1/9 8:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
21 utente(i) online
(15 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 21
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy