Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 3 4 »


Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
28/3/2011 17:42
Da Toscana
Messaggi: 50
Offline
Ciao a tutti, come da da titolo sono alla ricerca di info per configurare al meglio Raw Therapee, nell'archivio del sito non ho trovato nulla che mi spianasse la strada. In particolare vorrei conoscere da chi lo usa qual'è il flusso di lavoro corretto (settaggi) per ottenere un file pulito dal programma. Il mio obiettivo è quello di portare in PS ( ma anche il LR se è il caso ) il migliore file possibile. Al momento io ho impostato il programma cosi:

1) In preferenze
- in elaborazione immagine, a: foto raw ho impostato neutral
- in gestione colore, a intento colorimetrico ho impostato percettivo e spuntato CIECAM02, come devo comportarmi per le altre voci nella sezione?
- in prestazioni, nella sezione Noise Reduction ho lasciato come da default è giusto?

2) Negli strumenti
in profili di sviluppo ho impostato neutral
- Nella scheda Esposizione accanto a livelli automatici alla voce Tosaggio ho lasciato il valore proposto dal sw, mi pare che la regolazione va di pari passo con la regolazione del punto di bianco ( ?? ). In Ricostruzione alteluci ho scelto il metodo Fusione in Cielab. Nel menù Modello Di Aspetto Colore CIE 2002 non so come comportarmi...

- Nella scheda Dettaglio nel menù nitidezza come metodo ho scelto maschera di contrasto, ho difficoltà sul comando soglia ( quali valori?). Negli altri menù ho disabilitato bordi e abilitato Microcontrasto (3X3), Riduzione rumore puntuale, Riduzione Rumore ( con metodo lab e quality high), per il momento lascio disabilitato Contrasto per Livello di Dettaglio

- Nella scheda colore nel menù Gestione colore in Profilo di Ingresso ho spuntato "Incorporato, se disponibile", in Profilo di lavoro ho scelto ProPhoto, in Profilo di uscita ho scelto il profilo consigliato dal manuale: RT–sRGB ( suggerimenti ?), sul Gamma non so come comportarmi (default va bene ? ).

Il manuale è abbastanza chiaro ma non sono sicuro se con queste impostazioni di massima raggiungo i miei scopi, chiedo consiglio! Spero di non aver occupato troppo spazio con le mie richieste, nel qual caso mi scuso da subito, grazie

Antonello


Inviato: 15/12/2014 18:51
tone
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Purtroppo non ho assolutamente il tempo di rispondere a tutte le tue domande.

Quindi molto sinteticamente:

Highlights recovery:
Attivalo, e scegli Luminance Recovery, Blend o Color Propagation a seconda dei casi.
Luminance Recovery è preferibile quando gli altri due metodi ti danno brutte dominanti colorate sulle alteluci che sono state recuperate. Funziona bene sulle nuvole.

Demosaicing:
Per immagini ad ISO bassi e medi, scegli Amaze impostando Color Suppression Steps a 2.
Amaze è un algoritmo di interpolazione molto sofisticato e permette la massima estrazione dei dettagli.
I Color Suppression Steps sono passaggi di riduzione dell'aliasing cromatico (moiré).
Per immagini ad alti ISO, scegli invece IGV o LMMSE come algoritmo.
Nel caso di LMMSE, attiva ed imposta a 6 gli Enhancement Steps (rallenta molto, ma ne vale la pena).
Poco sotto, abilita "Auto Correction" sotto Chromatic Aberration.

In quello stesso tab, attiva la soppressione dei Dead Pixel e degli Hot Pixel.

Colore:
Partendo dal presupposto che salverai in TIFF 16 bit/canale, imposta dappertutto ProPhotoRGB (quindi non impostare come profilo di uscita sRGB come hai fatto).
Questo ti dà maggiore gamma cromatica (spazio colore più ampio).

Per quanto mi riguarda, disabilito sempre sia lo sharpen che la riduzione rumore.
I controlli di RawTherapee sono molto potenti, ma a mio avviso troppo complicati e difficili da prevedere: preferisco lavorare con lo Smart Sharpen di Photoshop per lo sharpen e con NeatImage per la riduzione rumore.

Lens Geometry:
Disabilita AutoFill (per evitare interpolazioni)

Fer

Inviato: 15/12/2014 23:48
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5957
Offline
Ho provato ieri a scaricare la versione per Mac e ho cominciato ad impostarlo, per il momento molto brevemente, visto il tempo tiranno .
Le precedenti esperienze con Windows erano state assai poco entusiasmanti (parere personale, ma insomma, alla fine è quello che conta, visto che a lavorarci sono io). Speriamo che con Mac le cose siano migliori.

Venendo ai settaggi:

Fer, in gestione colore non trovo affatto la possibilità di uscita in spazio colore ProPhoto.

A me viene questa schermata con i vari profili tra cui scegliere

https://www.flickr.com/photos/15773975@N00/15848034597/

quello definitivo RT_Large_gsRGB corrisponde al RGB classico?

Che differenza tra Large e Medium?

Sono definizioni che non avevo mai incontrato prima e mi chiedo da dove saltano fuori.


Inviato: 16/12/2014 8:18
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Mi spiace Luciano, non si vede la schermata (mi chiede l'iscrizione a flickr) e inoltre non conosco la versione Mac.
A me fa vedere tutti i profili colore presenti sul sistema, non so come funziona sul Mac, forse non li trova.

Fer

Inviato: 16/12/2014 9:47
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
28/3/2011 17:42
Da Toscana
Messaggi: 50
Offline
Ciao Fer stesso problema di Luciano, in gestione colore alla voce profilo di uscita la versione di Rt per mac presenta un menù a discesa come da allegato insomma ProPhoto non c'è, come ci si deve comportare?
Altra domanda è corretto se in riduzione rumore scelgo Lab ? Io vedo un grosso miglioramento.
Antonello

Inviato: 16/12/2014 10:32

Modificato da tone su 16/12/2014 10:51:21
tone
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Se non vedi ProPhoto, devi copiare "ProPhoto.icm" nel folder dove lui cerca i profili colore; oppure farlo puntare, per la ricerca dei profili colore, a

C:\Windows\System32\spool\drivers\color

Come dicevo io non uso la riduzione rumore. Se ti trovi bene agendo in Lab, so be it.

Fer

Inviato: 16/12/2014 10:36
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
28/3/2011 17:42
Da Toscana
Messaggi: 50
Offline
Ciao a tutti, non sono del tutto certo ma da qui http://code.google.com/p/rawtherapee/issues/detail?id=1102

pare di capire che chi usa mac, nel menù a discesa in profili di uscita, possa scegliere le seguenti opzioni RT_ Medium_gsRGB per uscire in Adobe RGB oppure RT_Large_gBT709 per uscire in ProPhoto. Ammesso che abbia compreso bene, non capisco però se devo scaricare i profili (indicati e allegati nel post) oppure se basta semplicemente selezionare l'opzione proposta nel menù a discesa, per uscire in ProPhoto ?

Antonello

Inviato: 16/12/2014 11:47
tone
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
28/3/2011 17:42
Da Toscana
Messaggi: 50
Offline
Ho provato a fare una verifica impostando sulla solita immagine una volta Rt_Medium_gsRGB e l'altra RT_Large_gBT709 e per tutti e due sviluppo: Tiff16 bit. Sia PS sia "Informazioni" mi rispondono cosi: nel primo caso adobe RGB compatibile, nel secondo caso dice Prophoto Rgb compatibile. Penso di esserci, ora mi rimane da capire come impostare il gamma.

Antonello

Inviato: 16/12/2014 12:32
tone
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
AdobeRGB ha Gamma = 2.2, ProPhoto invece ha Gamma = 1.8

Fer

Inviato: 16/12/2014 12:44
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Ancora due parole sul funzionamento del recupero alteluci.

Ci sono tre modi per recuperare le alteluci, e si possono anche usare insieme.

1) Compensazione dell'esposizione
Questo abbassa la luminosità dell'intera immagine: quindi magari si recuperano le alteluci ma si scurisce un po' tutto

2) Compressione delle alteluci
Questo applica una curva alle alteluci, in modo vagamente simile a quello che fa una pellicola. Quindi riduce il contrasto delle alteluci, rendendole più leggibili.
Quando il recupero delle alteluci (Highlight Recovery) è attivo, questo slider influisce sull'algoritmo di ricostruzione

3) Recupero delle alteluci
Quando la casella è attivata, interviene un algoritmo di interpolazione, che cerca di assegnare un valore plausibile ai pixel saturi (quindi con alteluci bruciate).
Il modo in cui lavora dipende dalla scelta tra Blend, Color Propagation e Luminance Recovery.
Color Propagation cerca di dare non solo un valore di luminosità, ma anche un colore alle alteluci interpolate.
Per piccole bruciature, funziona piuttosto bene: è quindi il preferibile in questi casi.
Luminance Recovery si limita a interpolare un valore di L (spazio Lab) senza cercare di recuperare l'informazione cromatica. Va bene come ultima speranza, e funziona piuttosto bene sulle nuvole (essendo tipicamente neutre).
Blend mischia i due, con risultati non sempre entusiasmanti.

Consiglio su come procedere a recuperare le alteluci:

1. Impostate ProPhoto dappertutto. Ha maggior "escursione" dei colori, che aiuta indirettamente anche nel recupero delle bruciature
2. Lasciate a 0 la compensazione esposizione
3. Attivate Highlight Recovery
4. Attivate la segnalazione delle alteluci bruciate (il triangolo chiaro con il punto esclamativo) e tenete d'occhio anche l'istogramma
5. Selezionate il metodo Color Propagation
6. Iniziate ad aumentare "Highlight Compression" finché non vedete sparire l'indicazione di alteluci bruciate dalle zone di interesse dell'immagine (in certi casi non spariranno completamente: trovate un compromesso). Se avete superato metà escursione dello slider, probabilmente l'immagine è troppo bruciata per un buon risultato
7. Se notate che le zone recuperate sono "chiazzate" con colori improbabili, selezionate Luminance Recovery

Per quanto riguarda i colori, ricordate che RT può usare i profili .DCP forniti con altri pacchetti software o scaricati dalla rete o costruiti da soli es. con ColorChecker.
In tutti i casi, otterrete probabilmente risultati molto migliori che lasciando fare a lui.

Fer

Inviato: 16/12/2014 13:19
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4557
Offline
Intervengo, probabilmente a sproposito.....perdonatemi, per dire la mia.
Ho provato ad usare Raw Therapee, ma ci ho rinunciato. Colpa mia, ma come facilità/immediatezza d'uso non fa per me. Sono tornato a Lightroom. Probabilmente sbagliavo io qualcosa ma nell'atto della conversione dei raw avevo risultati di degrado nel momento in cui provavo a recuperare qualcosa od ottimizzare il file. Sapendolo usare bene a detta di molti é eccellente, ma nel mio caso richiede una curva di apprendimento esagerata per saperlo utilizzare bene. Con LR invece spessissimo non devo nemmeno lavorare il file con altri programmi (tipo PS). Concludendo l'ho (volente o nolente) abbandonato. Per mia opinione é un programma troppo impegnativo dal punto di vista dell'usabilità.....ci vogliono 2 lauree ed un dottorato per usarlo come si deve.

Marco

Inviato: 16/12/2014 16:32
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
28/3/2011 17:42
Da Toscana
Messaggi: 50
Offline
Ciao Pamar5, come te utilizzo LR e io da inesperto fino ad ora ho sempre pensato che il mondo della PP finiva e cominciava in Adobe e in più da niubbo in cose di informatica ho sempre correlato la qualità di un immagine alla macchina, al tipo di sensore etc., Poi, volendo cambiare convertitore e dopo aver fatto alcune prove di conversione con convertitori diversi: C1 pro, DxO, Photo Ninja, Iridient Developer e quindi RT, mi sono reso conto che invece il convertitore conta tanto e che le conversioni fatte da RT sono davvero un'altra cosa, p.e. per qualità del dettaglio e resa della trama. Per dire e comunque per ciò che può valere la mia opinione, DxO di cui se ne parla tanto bene e che per vulgata è superiore a LR/CR non arriva neanche vicino a ciò che ho visto fare ad RT (imho). Per questo sto cercando una forma di approccio e comprensione. E' certamente impegnativo come dici e verrebbe voglia di lasciar perdere, io ad esempio anche a causa della mia natura ( poco matematica e scientifica). Il mio obiettivo è quello di riuscire a trovare una configurazione ideale e standard ( gestione del colore, sharpen e N.R.) da applicare in batch alle immagini importate in RT, per una successiva lavorazione o in LR o In PS....si vedrà.

Antonello

Inviato: 16/12/2014 17:49

Modificato da tone su 16/12/2014 18:18:02
tone
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
9/12/2004 21:10
Da Toscana
Messaggi: 8251
Offline
L'ho acquistato quando mi sono trovato nelle peste con i RAW della D800 che non riuscivo ad aprire, ma l'ho abbandonato presto quando ho incominciato a perdermi nei suoi misteriosi meandri. Poi creava un sacco di archivi strani che temevo mi riempissero il PC. Ora pero' prendo la palla al balzo, visti i preziosi suggerimenti, e mi riprovo. Grazie a tutti, anche di avere sollevato il problema.
Renzo


Non lo avevo acquistato... mi ero turbato perche l'avevo caricato sul portatile che poi e' morto e tra i dati salvati ho trovato il programma ma non il serial..
Era LR che avevo acquistato.

Inviato: 16/12/2014 19:38

Modificato da Falcopardo su 16/12/2014 20:17:20
.........

......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
9/12/2004 21:10
Da Toscana
Messaggi: 8251
Offline
C'e' qualcosa che non va....si pianta quando voglio passare l'immagine a PS. Indica demosaicizzazione..e non va avanti.
Cosa puo' richiedere? Il programma di lavoro glielo ho indicato in preferenze..
Grazie,
Renzo

Inviato: 16/12/2014 21:21
.........

......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Non so, ma di sicuro non il serial, visto che è gratuito e non prevede alcun tipo di registrazione.

Fer

Inviato: 16/12/2014 22:34
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5957
Offline
Allora, lasciamo pure stare le esperienze negative del passato sotto piattaforma Windows. E teniamo anche nel debito conto che, avendolo installato solo ieri su Mac, sarebbe temerario pretendere di essere in grado di padroneggiare il programma al meglio dopo solo 24 ore.
Tuttavia, impostando le regolazioni suggerite ed elaborando un file RAW che avevo in precedenza trattato con LR, dopo aver passato il file sviluppato in PS ed averlo stampato in formato A3+, se confronto la stampa da LR con quella da RT, io differenze evidenti non ne noto. Come nitidezza, sia reale che apparente , sono assai simili e chiare superiorita' di uno sviluppatore sull' altro, non ne vedo.

A vantaggio di RT il suo essere gratuito, e non e' certo vantaggio da poco; a favore di LR di essere (a mio parere, naturalmente) assai più' intuitivo, semplice e, come si suol dire, user friendly.
Sono impressioni di primo acchito, e magari tra qualche giorno potrei anche pensarla in modo totalmente diversa.
Ma al momento, che RT sia in grado di stracciare la concorrenza e di dare risultati significativamente migliori, non lo direi proprio.

Inviato: 16/12/2014 22:37
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Dipende molto dall'immagine.
In alcune fotografie dove il moiré è evidente con LR/ACR, con RT non ne ho traccia.
Il moiré è uno di quei difetti che può farti cestinare un'immagine, quindi fa una grossa differenza.

Per il resto, ho recentemente scattato una serie di foto a un concerto, dove ho dovuto tirare la 5DmkII a ISO 25600 (!).
Ebbene, le immagini convertite con ACR avevano tanto di quel rumore che dovevo trasformarle in melassa a forza di filtrare.
Le immagini elaborate con RT (algoritmo LMMSE) erano stampabili già così.

Poi sicuramente la stampa ha un certo potere livellante, perché è comunque un processo che fa perdere qualità. Però se si parte da un originale migliore, il risultato finale non sarà certo peggiore.

Fer

Inviato: 16/12/2014 22:46
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9878
Offline
Esempio al volo su un vecchio file, già usato in passato.

ACR 8.7.1 a sinistra, RT 4.2.30 a destra.

Ai miei occhi, la conversione RT ha più dettagli, meno moiré e meno rumore, poi...

Fer

Allega:



jpg  RTvsACR-crop.jpg (974.67 KB)
262_5490aca8d71f2.jpg 1800X930 px

Inviato: 16/12/2014 23:05
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee

Iscritto il:
27/9/2006 3:01
Da Napoli
Messaggi: 4466
Offline
Ha più moiré ACR ma globalmente in questo caso mi piace di più la resa. Ma il moiré col pennello di LR/ACR non va via completamente?

Inviato: 17/12/2014 10:26
https://500px.com/gianlucapirro/galleries
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Configurare Raw Therapee
Moderatore
Iscritto il:
8/1/2005 22:33
Da Varese
Messaggi: 4557
Offline
Ciao Antonello,
come ho detto ho abbandonato RT. Vorrei chiarire una cosa: dicendo che non è immediato non intendo che è inusabile. Costruire un processo standard da applicare a vari files è fattibile. Quello che non trovo invece pratico/veloce/fattibile è lavorare, ottimizzare e convertire un file senza dover poi passare ad altri programmi per continuare il processo di ottimizzazione (salvo cose particolari, chiaramente). Recentemente sono sempre maggiormente convinto che la “lavorabilità” di un RAW all’ottimizzazione sia superiore a quella di un file tiff ottenuto dopo la conversione da raw. Questo mi orienta ad usare un programma di conversione che non solo mi permetta di convertire un raw ma anche di gestirlo e lavorarlo senza poi dover fare il tutto con Photoshop. In questo sostengo che RT si presenta (per me) poco intuitivo ed usabile. Non parlo quindi di conversione “standard” mirata ad una successiva lavorazione del file in altro software. Questo, una volta appurato e standardizzato il tutto dovrebbe essere fattibile. Quando si esce dai binari le cose cambiano.
Ho prima affermato che trovo il degrado conseguente a certi interventi poco accettabile. Ribadisco che sicuramente esso è dovuto a mia incompetenza…..ma torniamo al discorso di prima: se tutto viene fatto con l’obbiettivo della sola conversione con risultati ottimizzati per una conseguente lavorazione in altro software, va anche bene; se voglio parallelamente un’ottimizzazione “finita” del mio file, RT non è per me l’ideale. Concludendo RT non penso che faccia per me. Sottoscrivo poi il discorso di Luciano: gli improvement di una conversione con RT (ci sono…) non sono sufficientemente pesanti per rendermelo appetibile. Il gioco non vale la candela.

Marco

Inviato: 17/12/2014 11:14
Il mio sito

"I'm not a photographer the moment I pick up the camera.
When I pick one up, the hard work's already been done"

“To photograph reality is to photograph nothing.”

Duane Michals


Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
22 utente(i) online
(22 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 22
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy