Utente: Ospite
Cerca nel sito
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!


Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





ADOX CMS 20

Iscritto il:
5/5/2010 20:09
Da Cagliari
Messaggi: 15
Offline
Buon giorno a tutti
Volevo sapere se qualcuno ha mai fatto esperienza con la CMS 20 e con quali risultati. Ho acquistato la stassa sia in formato 35mm che 4x5", al momento ho eseguito prove solo con la prima. Seguendo le poche notizie che sono riuscito a reperire, dopo prove con vari rivelatori, mi sono fermato al PMK e il Caffenol (dispongo anche di Technidol e Technidol LC e magari in seguito li proverò). Stanamente con il PMK il contrasto tende a schizzare in alto fornendo luci spesso sfondate e prive di dettaglio, ho fissato a 10 ISO la sensibilità e con i tempi di sviluppo sono partito da 10 min per arrivare a 7min, ma ritengo di dover scendera ancora, non mi piace....
Con il Caffenol invece, stessa sensibilità e sviluppo stand 60min ho ottenuto da subito un contrasto decisamente più "normale" e una resa dei toni mooolto più gradevole. La "ricetta" usata è quella senza vitamina C, la più semplice.
L'impatto con questa pellicola è "traumatico", grana inesistente e con il Cafferol estetica stupenda. Credo diventerà la mia pellicola di riferimento nella macro, still live e paesaggio, almeno nel 35mm.
Se qualcuno la usa e vuole scambiare esperienze si faccia vivo.
Questi sono i primi test:
http://www.flickr.com/photos/101284572@N04/sets/72157639188731973/
Grazie

Inviato: 5/1/2014 12:20
Giorgio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
27/4/2006 13:48
Da Roma
Messaggi: 2561
Offline
Ho dato una letta al datasheet della CMS 20 e posso arguire quanto segue:

Questa pellicola ha uno strato di emulsione talmente sottile che mal si acorda con l'acido pirogallico. Non dovrebbe essere una questione di tempo/temperatura da diminuire, perché andresti oltre la densità minima stampabile delle basse luci. A mio avviso l'effetto tannante del Pirogallolo non riesce a stringere una rete di molecole sufficientemente profonda da bloccare la penetrazione degli alcali nell'. Bisognerebbe provare a ridurre del 50% la soluzione B, preparando lo sviluppo 1+1+100. Ma si sa, io son un empirico alchimista,e questa è solo una prima valutazione.

Il secondo problema è il bagno di arresto acido, che vanifica l'effetto di mordenzatura, peculiarità del PMK. Nel data sheet viene dato per obbligatorio. Io suggerirei di usare il fissaggio basico in concentrazione almeno doppia, se non oltre, con agitazione vigorosa, ignorando lo stop acido.

Inviato: 5/1/2014 13:16
Franz ...Tessera "Bromuro d'argento" C.F.A.O. n. AgBr 31......
--------------------------------------
www.franzgustincich.it - Empirici di tutto il mondo, unitevi!......
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
5/5/2010 20:09
Da Cagliari
Messaggi: 15
Offline
L'arresto è in acqua e il fissaggio e basico, probabilmente è una questione di sinergia, semplicemente non vanno daccordo, magari con ulteriori test si arriverebbe a un buon risultato, ma non so se ne vale la pena... magari in stand con Pyro HD... Strano comunque perchè definiscono la resa con il PMK superlativa, mah..
Il Caffenol è anch'esso tannante, ma si ottengono risultati da subito confortanti.

Inviato: 5/1/2014 13:29
Giorgio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
17/5/2011 15:12
Da Milano
Messaggi: 341
Offline
Ciao Giollotto, che incredibili risultati. Grazie e complimenti per il lavoro.

Domanda: per il fissaggio (avendo sviluppato in Caffenol) cosa usi?

Grazie,

Enrico.

Inviato: 5/1/2014 14:26
Portfolio: www.enricoagostoni.com
Photographeum Blog: http://www.photographeum.com - di tutto è un po'!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
5/5/2010 20:09
Da Cagliari
Messaggi: 15
Offline
Sono per ora solo degli scatti di prova, mi auguro, conoscendo meglio i prodotti e affinando la tecnica, ci possano essere margini di miglioramento. Al momento dispongo del BW-BFIX preso da Fotomatica, ma anche Western Photo dispone di fissaggi alcalini come il Tetenal superfix inodore. La procedura di sviluppo è la stessa che si usa con PMK e cioè con ultima immersione della pellicola nello sviluppo esausto, non so se dia gli stessi effetti del PMK, ma nel dubbio...

Inviato: 5/1/2014 14:58
Giorgio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
5/5/2010 20:09
Da Cagliari
Messaggi: 15
Offline
Salve
Avendo ripreso in mano il discorso CMS20, per gli ultimi sviluppi vi rimando al seguente post.
http://www.effeunoequattro.net/htdocs ... id=117759#forumpost117759

Inviato: 3/4/2014 20:43
Giorgio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
5/5/2010 20:09
Da Cagliari
Messaggi: 15
Offline
Ultimo step, questi sono i risultati dell'ultima "zuppa":
https://www.flickr.com/photos/101284572@N04/13929651958/lightbox/
Le alte luci non sono "sfondate", si vede anche il sole distinto oltre alle poche nuvolette.
Esposizione a 20 ISO.
Resta sempre una pellicola difficile, ma con un'estetica tutta particolare.

Inviato: 6/5/2014 11:33
Giorgio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20
Moderatore
Iscritto il:
4/11/2005 13:12
Da Roma
Messaggi: 9654
Offline
Bel risultato tecnico, e diverse bellissime immagini.
Complimenti! Tienici aggiornati.

Io intanto sto predicando Copex Rapid + Caffenol.

Fer

Inviato: 6/5/2014 11:48
Tessera C.F.A.O. n°14
Gallery (pBase)

** Si ricorda di leggere bene il REGOLAMENTO ** ....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20
Moderatore
Iscritto il:
13/5/2004 17:25
Da lombardia
Messaggi: 5653
Offline
Molto interessanti come risultati, ed anche diverse immagini molto belle.
Verrebbe voglia di tornare a chiudersi un pò in camera oscura. Ma accipicchia, tra tempo tiranno, pigrizia ed altro... non so proprio quando mi deciderò...

Inviato: 6/5/2014 12:11
Tessera C.F.A.O n. 3

"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più così sicuro" Boscoe Pertwee

http://www.flickr.com/photos/15773975@N00

https://500px.com/lucinio
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ADOX CMS 20

Iscritto il:
25/8/2005 8:38
Messaggi: 2815
Offline
Riprendo questo vecchio thread perchè ho terminato un po' di esperimenti su questo film. Volevo vedere per una serie di temi legati a progetti futuri basati sul 35mm quanto si potesse spingere in termini di risoluzione usando questo film.

Ho usato un paio di macchine - Leica M6 e Nikon F6 - e tre obiettivi: il Summicron Asph 75/2, il PC-E Micro Nikkor 85mm f2.8D, e lo Zeiss 135/2 Apo-Sonnar ZF.2 L'uso è stato concepito per rappresentare un uso tipico (per me) e non per fare esperimenti ottici. Quindi il primo a mano libera, il secondo su cavalletto, il terzo su monopod.

Sviluppo. Mi sono attenuto al workflow consigliato da Adox, per cui
- Adotech @ 24 gradi, 10 minuti, 30 secondi agitazione poi una volta ogni minuto
- Ilfostop stop bath 60 secondi
- Adofix Pro fissaggio per soli 60 secondi (normalmente faccio 5 minuti)

Poi ci ho aggiunto la mia coda classica
- Ilford Washaid 120 secondi
- Lavaggio 8 minuti
- Adostab 120 secondi
- film appeso

Risultati.
Latitudine di posa bassina, ma gestibile. Contrasto secondo me un pelino eccessivo, ridurrei un attimo lo sviluppo e/o le agitazioni.
La risoluzione del film mette chiaramente in crisi il mio Minolta Dimage 5400 II. Un confronto tra il negativo visto con lupe 20x e la scansione @ 5400 ppi dimostra - per i negativi dove tutto è funzionato perfettamente - che una scansione ottica a 8000 ppi *veri* non sarebbe buttata via. Questo è un film che regge tranquillamente ingrandimenti di 20x e più - se tutto il workflow è all'altezza.
Quanto alla gamma dinamica, mi sembra ottima, ma - a sensazione - non all'altezza di una Fuji Neopan Acros 100, la mia pellicola ad alte prestazioni di riferimento. Che oltretutto si fa scansionare alla grande.

I risultati di gran lunga migliori li ho ottenuti con la scansione diretta 16 bit in bianco e nero. Ho provato RGB 48 bit scegliendo il canale, ho provato scansioni multiple per diminuire il rumore e scansione in multi esposizione ... nulla migliora il risultato ottenuto con la scansione "da poveri" a 16 bit in BN.

Il film è sottilino. Non si riga facilmente ma si arriccia ancora dopo dieci giorni nei fogli di pergamino. Aspettare un paio di settimane prima di scansionare o mettere fogli sotto pesi.

Conclusione. Considerata la bassissima sensibilitá e la mia impossibilitá di spremere il negativo al 100% con lo scanner, rimango fedele alla Neopan (con qualche tradimento vigliacco con la T-Max 100) e per l'uso da guerriglia alla mia amatissima Tri-X 400.



Inviato: 11/6 21:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Partners








Ultimi annunci
Utenti Online
24 utente(i) online
(18 utente(i) in Forum)Iscritti: 0
Ospiti: 24
altro...
Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 px o superiore
     
Privacy Policy